1912: secondo svenimento pubblico di Freud

Share Button

svenimento FreudFreud svenne due volte, in presenza di Jung: una volta nel 1909, prima di partire per l’America, un’altra volta nel 1912.

Era il 24 Novembre ed erano al Park Hotel di Monaco, nella sala ristorante. Ad un certo punto Freud scivolò a terra. Subito Jung corse ad aiutarlo, anche se Freud aveva fatto segno di non avere bisogno di nulla. Nella saletta attigua, dove Jung accompagnò Freud a riposare, Ernest Jones sentì dire al padre della psicoanalisi: “Deve essere ben dolce, morire!”

Freud spiegò che sentimenti rimossi, rivolti contro Jung, erano stati la causa principale del suo svenimento. Questo lascia pensare che la medesima costellazione emotiva potesse aver avuto luogo anche in occasione del primo svenimento.

Con i conoscenti Freud se la cavò con una citazione di Mark Twain: “Le notizie della mia morte sono state enormemente esagerate”, ma con Ludwig Binswanger, suo allievo, il maestro ammise che i ricordi evocati al Park Hotel avevano avuto il loro peso.

A Ernest Jones Freud disse: “La prima volta che mi recai a Monaco fu per andare a trovare Fliess ammalato e a quanto pare la città si è fortemente legata al rapporto con quell’uomo”. E inoltre: “Non posso dimenticare che quattro e sei anni fa ho sofferto degli stessi sintomi, sebbene in misura motlo inferiore, in quella stessa stanza del Park Hotel; in tutti e tre i casi ho dovuto abbandonare la tavola”.

Eppure, sei anni prima era il 1906 ed era già passato molto tempo dall’ultima volta che aveva visto Fliess; inoltre, Freud non chiarì mai chi fosse con lui nelle due volte precedenti in cui era svenuto al Park Hotel.

Fonte:

Bruno Bettelheim
La Vienna di Freud
Feltrinelli

Linda Donn
Freud e Jung
Leonardo

Facebook Comments
Dr. Giuliana Proietti
Seguimi su:

Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti
Dr. Giuliana Proietti
Seguimi su:

Latest posts by Dr. Giuliana Proietti (see all)

ARTICOLI CORRELATI:

Storia dell’ipnosi: La scuola psicologica francese al tempo di Freud
Parallelamente agli sviluppi nella psichiatria descrittiva della scuola tedesca, la scuola francese nell’ultima metà dell’Ottocento cominciò ad orientarsi verso una profonda comprensione delle nevrosi, ...
L’artista e la sua musa
Ho trovato, sul Guardian, alcune interessanti osservazioni sull'artista e la sua musa, scritte da Germaine Greer, una delle più importanti voci femministe nel panorama ...
Freud: Il mio amico R. e la resistenza nei sogni
Affrontando il problema dell'interpretazione dei sogni, Freud avanzò una supposizione fondamentale, che era una diretta applicazione del determinismo psichico: egli suppose che i sogni ...
Quando Freud visitò Atene
All'inizio di settembre del 1904, Sigmund Freud visitò Atene insieme al fratello minore e andò fino all'Acropoli, per ammirare le rovine dei templi e le antiche sculture. ...
Freud e il premio Nobel
Nel diario di Freud del 1929, alla prima pagina, troviamo una nota sommaria: "scartato per il Premio Nobel". In tutto, in quel mese di ...
Jung ha dei pregiudizi razziali (Freud dixit)
Secondo quanto Freud comunicò ad Abrahamnell'Agosto del 1908, dopo il famoso viaggio in America fatto insieme, il padre della psicoanalisi sospettava che Jung nutrisse ...
La morte di Sigmund Freud
Nel 1923, Sigmund Freud, all'epoca sessantaseienne ed ancora accanito fumatore di sigari, chiese a Maxim Steiner, dermatologo e uno dei primi membri della Società ...
Seconda conferenza sulla Psicoanalisi – Freud 1909
A sinistra: Ingresso della Clark University La seconda delle cinque conferenze che Freud tenne in America dal 6 al 10 settembre 1909 presso la Clark ...

About Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni) ● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale) ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Scrive in un Blog sull'Huffington Post Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype Tweets di @gproietti Visita il nostro Canale YouTube Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *