Forum Psicolinea

Versione completa: pensamenti paura di essere stata tradita
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.

Francesca

Salve .quando avevo 16 ho conosciuto il mio attuale ragazzo è undici anni più grande ne abbiamo passate tante e abbiamo litigato spesso molto forte però non ho mai avuto dubbi ora sono due anni che stiamo assieme ma ho dei dubbi settimana scorsa abbiamo avuto un forte litigio perché io mi aspettavo molto da lui nel giorno di san Valentino e forse avevo troppe aspettative che alla fine abbiamo litigato e mi voleva lasciare pero dopo non l ha fatto e ora dopo una settimana lui è diventato il ragazzo più dolce del mondo mi fa sorprese mi calcola molto do più rispetto a prima scherza con me come i primi mesi che stavamo assieme pero io mi domando è normale un cambiamento cosi ?! perché davvero prima della litigata di san Valentino lui non eri cosi anzi era poco dolce e meno vicino a me e nn mi sorprendeva x niente mi devo preocupare,?ho paura che mi abbia tradito e che ora si sentisse in colpa e fa cosi aiuto nn so che pensare ..sono sia felice xk è ritornato il ragazzo di cui mi ero innamorata e sia preoccupata ..voi che dite ?
Direi, cara Francesca, che lei è veramente abilissima nel farsi del male...

Se il suo ragazzo la delude lei sta male, perché non si sente considerata; se lui la soddisfa e la rende felice, subito pensa che fa così perché lui ha qualcosa da farsi perdonare...

Insomma, le cose non devono mai andare bene per lei? Perché non pensare che questa litigata di San Valentino abbia fatto capire al suo ragazzo delle cose circa il vostro rapporto che prima non capiva? O che, ad esempio, abbia avuto paura di perderla e questo gli abbia fatto capire quanto conta per lui la vostra relazione?

E' possibile che le cose non stiano così, ma finché non ha prove contrarie, perché non cerca di godersi un po' la vita? ;-)

Saluti.