Forum Psicolinea

Versione completa: Mia moglie dice che non mi ha mai amato
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Salve,
la mia storia è simile a molte altre ma ha un aspetto stranissimo.
Siamo sposati da 12 anni, con due figli piccoli. Durante questo periodo ci sono stati periodi di spostamenti per lavoro e problemi economici ma siamo sempre riusciti a tenere unita la famiglia.
Io ho sempre visto in mia moglie momenti di freddezza insieme a momenti di dolcezza e sensualità. Poi 5 mesi fa mi ha detto che si è accorta che non mi ha mai amato!
Durante questi anni sentiva che c'era qualcosa che non andava con me, ma solo ora lo vede chiaro e non si sente di tornare indietro. Ora dice sempre che il matrimonio è uno schifo e che non è portata per i bambini e per essere moglie!
In casa non ci litighiamo, sembriamo due perfetti amici e i bambini non sanno nulla.
Tra noi non c'è intimità e sesso da 5 mesi! Quando mi avvicino a baciarla, mi dice di non illudermi che non mi ama. Però appena può mi cerca per parlare delle sue cose e per avere consiglio!!
Non ci capisco nulla. Siamo andati da un terapeuta di coppia e abbiamo scoperto che lei ha un concetto di amore molto etereo.
Cosa posso fare? Si può recuperare questo rapporto?
Grazie
Daniele
Gentilissimo,

Credo che la vostra sia una crisi di coppia come ce ne sono tante: l'amore dei primi tempi è scomparso, è calato il desiderio sessuale, è subentrata una certa routine...

Per salvare questo matrimonio occorre voltare pagina e cambiare molte cose, sia nella vostra relazione, sia nelle vostre abitudini.

La terapia di coppia serve sicuramente per capire quale possa essere la concezione dell'amore di ciascuno dei due partner, ma molto di più servirebbe per tentare un riavvicinamento fra di voi, sia sul piano affettivo, sia sul piano sessuale, il che, da quanto capisco, non c'è stato.

Il mio consiglio dunque è quello di ascoltare un secondo parere: riprovare la terapia di coppia, con un terapeuta sessuologo che possa aiutarvi.

Importante è non perdere tempo: 5 mesi di lontananza sono tanti, ma si può intervenire con un certo ottimismo; più il tempo passa, più le cose diventano difficili.

Saluti e auguri.