Freud: la ‘rimozione’ spiegata da lui medesimo

Share Button

rimozioneSi è molto scritto sul concetto di rimozione in psicoanalisi, da parte di altri autori diversi da Freud, per cui potrebbe essere interessante sentire come è nata questa teoria e perché ha poi acquisito sempre più importanza. Sentiamolo dunque dalle sue stesse parole:

“La teoria della rimozione è dunque il pilastro su cui poggia l’edificio della psicoanalisi. Essa costituisce l’elemento più essenziale della psicoanalisi e non è altro che l’espressione teorica di un’esperienza ripetibile a volontà se si procede all’analisi di un nevrotico senza l’ausilio dell’ipnosi. Accade in questo caso di avvertire una resistenza che si oppone al lavoro analitico e adduce a pretesto un venir meno della memoria, al fine di renderlo vano. L’applicazione dell’ipnosi cela necessariamente questa resistenza; perciò la storia della psicoanalisi vera e propria ha inizio soltanto con l’innovazione tecnica della rinuncia all’ipnosi. La valutazione teorica del fatto che questa resistenza coincide con un’amnesia conduce poi inevitabilmente a quella concezione dell’attività psichica inconscia che è propria della psicoanalisi, e che in ogni modo si distingue notevolmente dalle speculazioni filosofiche dell’inconscio”

(Freud, Per la storia del Movimento Psicoanalitico, 1914).

In questa affermazione Freud sottolinea tre punti importanti :

1. Pone in evidenza le prove empiriche e cliniche su cui basa la sua inferenza che la resistenza è un processo intrapsichico intenzionale e dinamico;
2. Indica che il concetto teorico era formulato per spiegare la scoperta empirica, cioè il concetto di rimozione;
3. Fa riferimento anche al contenuto o al significato di ciò che è rimosso. In tale modo egli separa chiaramente i fatti da cui la teoria è derivata dalla teoria stessa.

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Dr. Giuliana Proietti
Seguimi su:

Dr. Giuliana Proietti

Psicoterapeuta Sessuologa at Ellepi Associati | Ancona - Terni
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e Clinica della Coppia e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e il loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Biografia completa: qui

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 Ancona e Terni
Tweets di @gproietti
Dr. Giuliana Proietti
Seguimi su:

Latest posts by Dr. Giuliana Proietti (see all)

Facebook Comments

ARTICOLI CORRELATI:

Storia della sessuologia
La storia della sessuologia può essere suddivisa in tre periodi : a. Periodo prescientifico Comprende i numerosi secoli che precedettero la rivoluzione galileiana, quando il pensiero ...
La morte di Sigmund Freud
Nel 1923, Sigmund Freud, all'epoca sessantaseienne ed ancora accanito fumatore di sigari, chiese a Maxim Steiner, dermatologo e uno dei primi membri della Società ...
1912: secondo svenimento pubblico di Freud
Freud svenne due volte, in presenza di Jung: una volta nel 1909, prima di partire per l'America, un'altra volta nel 1912. Era il 24 Novembre ...
La Gradiva e l’affinità fra psicoanalisi ed arte
Nel viaggio a Roma del 1907 Freud potè prendere diretta visione del bassorilievo originale della Gradiva nei Musei Vaticani. Gradiva era anche il soggetto della ...
Jung ha dei pregiudizi razziali (Freud dixit)
Secondo quanto Freud comunicò ad Abrahamnell'Agosto del 1908, dopo il famoso viaggio in America fatto insieme, il padre della psicoanalisi sospettava che Jung nutrisse ...
Freud e la psicoanalisi selvaggia
Un brevissimo scritto di Freud del 1910 ci parla del pericolo della ‘psicoanalisi selvaggia’, ovvero di quelle interpretazioni errate della teoria e della tecnica ...
Tornano a Vienna le ceneri perdute di Alfred Adler
Alfred Adler, uno dei primi allievi di Freud (ed anche uno dei primi ad abbandonare il Maestro), fondatore della "psicologia individuale", a  cui si ...
Freudiana: Freiberg / Příbor, il paese dove è nato Freud
Il viaggio alla scoperta di Freud comincia dal luogo della sua nascita: Austria, città di Freiberg (oggi Příbor, Repubblica ceca), nella parte nord-est della ...

About Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni) ● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale) ● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e Clinica della Coppia e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e il loro legame con la sessualità. Scrive in un Blog sull'Huffington Post Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti Biografia completa: qui Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 Ancona e Terni Tweets di @gproietti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *