rabbia 199x300 La percezione dellemozione della rabbia nei volti maschili e femminiliIn due studi distinti dei ricercatori hanno chiesto a dei soggetti di identificare il sesso relativo ad una serie di volti. Nel primo studio venivano mostrate delle facce androgine, con ciglia abbassate e labbra strette (per mostrare un’espressione adirata), che sono state frequentemente identificate come “maschili”, mentre i volti che mostravano un sorriso, o le ciglia sollevate (espressione di felicità o di paura) venivano spesso definiti “femminili”.

Nel secondo studio venivano utilizzati dei volti che mostravano invece differenti espressioni: di felicità, rabbia, tristezza, paura, o espressioni neutrali. Risultato: i partecipanti erano in grado di identificare i volti maschili più velocemente dei femminili e i volti femminili che esprimevano rabbia sono stati quelli che hanno richiesto un tempo maggiore per essere identificati.

Questo studio mostra che l’associazione fra rabbia e uomini e felicità e donne è così potente da influenzare l’identificazione del genere sessuale di una persona, quando questa viene osservata per pochi istanti, ha detto la Dr.ssa Ursula Hess, del Dipartimento di Psicologia, University of Quebec, Montreal.Ciò che rende un volto “maschile” sono la fronte alta, la mascella quadrata, le sopracciglia folte. Il volto “femminile” invece lo si riconosce facilmente quando è tondo, con occhi grandi.

La ricerca evidenzia inoltre il fatto che l’espressione di rabbia viene percepita con maggiore forza se viene espressa da un uomo, così come l’espressione di felicità viene più facilmente compresa se viene espressa da donne: è infatti poco probabile che gli uomini vengano percepiti come affettuosi e le donne come dominanti.

Fonte: Association for Research in Vision and Ophthalmology (2009, December 14). Are angry women more like men? via Science Daily

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Immagine: Titlap

girasole2 La percezione dellemozione della rabbia nei volti maschili e femminili

Redazione di Psicolinea

Psicolinea è uno dei primi siti di psicologia in Rete, nato ufficialmente il 13 Ottobre 2001.
Fondatrice  e Responsabile Scientifico del Sito è la  Dr. Giuliana Proietti, che per il sito scrive articoli e cura la Consulenza con i lettori.

Co-fondatore del Sito è il Dr. Walter La Gatta, che per il Sito scrive articoli e cura la Consulenza psicosessuale con i lettori.

Il sito si avvale di numerosi collaboratori, che pubblicano anche in inglese e francese.

Psicolinea ha come slogan  "la psicologia amica", perché il suo intento è quello di diffondere il sapere psicologico, rendendolo accessibile a tutti.
girasole2 La percezione dellemozione della rabbia nei volti maschili e femminili

Latest posts by Redazione di Psicolinea (see all)

Psicolinea ti consiglia anche...

Lascia un Commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current day month ye@r *