Le donne e la sindrome della buona allieva

Share Button

donne in carriera

In uno studio congiunto fra il Boston Consulting Group e l’Istituto Ipsos, svolto per conto della HEC in Francia, sembra che le donne quadro in azienda abbiano in media 50 nominativi nella loro rubrica, mentre gli uomini nella stessa posizione possono contare su una rete professionale di 72 persone. Le donne sono dunque meno socievoli? Come si sa, nella vita reale, così come nel mondo virtuale, avere contatti con altre persone può essere una buona chiave di successo per progredire nella carriera: perché allora le donne risultano più solitarie?

Secondo Marie Humblot-Ferrero, direttrice di progetto presso il Boston Consulting Group le donne soffrirebbero della “sindrome della buona allieva”. Secondo questa teoria «le donne sono portate a pensare che fare bene il proprio lavoro le porti ad avere un riconoscimento, esplicito». Pertanto, la priorità è da loro posta sulle prestazioni richieste dalle loro mansioni. Prendersi cura del proprio avanzamento personale, farsi pubblicità, secondo la Humblot-Ferrero viene invece dopo (e a volte mai…)

L’educazione delle ragazze, che valorizza l’attenzione agli altri e l’obbedienza più che lo spirito competitivo, non è estraneo a questo comportamento. Gli autori dello studio mettono in luce il fatto che le relazionali informali nel mondo del lavoro sono ancora molto spesso di tipo maschile, per cui “le donne hanno paura di non essere rilevanti, cercano di trovare il loro posto, e gli uomini hanno difficoltà a concederglielo”, come sostiene Dominique Lévy-Saragossi, dell’Istituto Ipsos.

I ricercatori tuttavia sottolineano il fatto che alle donne spesso manca il tempo di stringere relazioni, dal momento che esse devono destreggiarsi tra la vita professionale e la vita familiare, per cui il tempo trascorso in ufficio deve essere produttivo al massimo e questo lascia poco tempo alla creazione di relazioni.

Uscite, pranzi informali, incontri alla macchina del caffè o aperitivi serali non possono essere facilmente frequentati dalle donne: per il 35% delle donne intervistate, sviluppare la rete sociale non è una priorità, mentre il 22% di loro ammette che “non saprebbe cosa fare”.

Dr. Giuliana Proietti

Fonte:Les femmes réseautent moins que les hommes, La Parisien

Immagine:

Facebook Comments
Dr. Giuliana Proietti
Seguimi su:

Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti
Dr. Giuliana Proietti
Seguimi su:

Latest posts by Dr. Giuliana Proietti (see all)

ARTICOLI CORRELATI:

Donne che pensano troppo – Consulenza on Line
Gentile dott.ssa,da qualche tempo (circa 6 mesi) soffro con maggiore insistenza credo di disturbi d’ansia. La mia mente pensa che mi verrà un dolore ...
Innamorata di un collega, un po’ filosofo e un po’ poeta – Consulenza on Line
Gentile dott.ssa, sono una donna sposata da 4 anni. Pensavo di aver ottenuto tutto quello che cercavo dalla vita, una famiglia, un lavoro sicuro, ...
Let it be : rinunciare agli obiettivi impossibili fa bene alla salute
Un recente studio, pubblicato su Psychological Science, ha seguito degli adolescenti per un anno, riscontrando che quelli che non persistevano nel tentare di raggiungere ...
Maledetti quarant’anni
Ieri sera, a Senigallia, ho avuto il piacere di presentare, insieme al collega Dr. Walter La Gatta e a Gigio Brecciaroli di Radio Arancia ...
I bambini rendono le donne più caute
Un nuovo studio, condotto presso l'Università di Warwick ha rilevato che le donne sono molto più caute, in presenza di bambini piccoli, nel correre ...
Competizione femminile
di Walter La Gatta La competizione femminile esiste, ma difficilmente è dichiarata apertamente ed ancor meno spesso è giudicata positiva dalla società. Le donne apertamente competitive ...
Il tuo lavoro ti stressa? Ti deprime? Ecco chi sono i lavoratori più esposti
Negli Stati Uniti, chi lavora nel campo dell'assistenza agli anziani, ai bambini e ai disabili è più esposto alla depressione. Lo studio mostra che ...
Nascere a Dicembre è un handicap che dura tutta la vita
Per fare una brillante carriera scolastica non bisogna essere Sagittario o Capricorno della prima decade. Una previsione seria e da mettere in conto ma, ...

About Dr. Giuliana Proietti

● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni) ● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it ● Saggista e Blogger ● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale ● Conduzione seminari di sviluppo personale ● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici ● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale) ● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità. Scrive in un Blog sull'Huffington Post Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype Tweets di @gproietti Visita il nostro Canale YouTube Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *