Quando le molestie sessuali le fa lei

Dr. Giuliana Proietti

Psicoterapeuta-Sessuologa at Ellepi Associati Ancona
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice del sito Clinica della Timidezza e dell’attività ad essa collegata, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Biografia completa: qui

Per appuntamenti e collaborazioni: 347 – 0375949 Ancona

Tweets di @gproietti

Latest posts by Dr. Giuliana Proietti (see all)

le molestie sessuali Quando le molestie sessuali le fa leiUna nuova ricerca della University of Georgia si occupa di molestie sessuali, ma questa volta delle molestie perpetrate dalle donne nei confronti degli uomini. Senza nessuna sorpresa, si scopre che queste donne, a loro volta, sono state vittime di abusi sessuali nell’infanzia. Non si sa quanto sia esteso il fenomeno delle sex offenders: al momento si stima intorno al sette per cento (circa il 95% dei crimini sessuali è commesso dagli uomini).

Lo studio, uno dei più importanti finora condotti su questo argomento, ha studiato 130 donne carcerate, di cui 60 erano ‘sex offenders’ (in italiano sembra anche mancare la parola… ‘Molestatrici sessuali’? ) e 70 avevano compiuto dei reati, ma non di tipo sessuale.

Sono stati esaminati vari fattori, fra cui i traumi infantili, l’uso di sostanze, i bisogni emotivi, i disturbi della personalità. La maggior parte di entrambi i gruppi ha affermato di essere stata vittima di maltrattamenti durante l’infanzia; le ‘sex offenders’ però avevano avuto esperienze molto più serie e frequenti di abuso fisico, in particolare sessuale, oltre che di trascuratezza da parte dei genitori.

Secondo i ricercatori, se queste vittime di abusi potessero essere curate per tempo dai traumi subiti, si potrebbero prevenire ulteriori abusi e chiudere così il cerchio.

Link: Study: Most female child molesters were victims of sexual abuse

Fonte: World of Psychology

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Psicolinea ti consiglia anche...