ansia da prestazione

Sto insieme ad un ragazzo da due mesi. Non abitiamo nello stesso paese. Io abito in Sardegna e lui in Lombardia. Ci siamo conosciuti circa un anno e mezzo in chat. All’inizio, a quanto dice lui, io non gli piacevo. Poi con il passare del tempo ho iniziato a piacergli. Ques’estate, ad agosto, è venuto in Sardegna in vacanza e ne abbiamo approfittato per conoscerci di persona. (Premetto che negli utlimi mesi, prima che venisse in Sardegna) stavamo su messenger o skype a parlare e giocare ai giochi on line e ci vedevamo in cam ogni sera. Quando è venuto a trovarmi ci ha provato ed io non mi sono tirata indietro. Già quella volta abbiamo provato ad avere un rapporto sessuale ma lui non ha avuto un’erezione. Abbiamo attribuito la causa al fatto che fossimo in macchina e lui fosse da tanto senza avere un rapporto sessuale. (non ha mai avuto storie serie prima d’ora e nemmeno tante ragazze)… Una volta rientrato in Lombardia… capitava spesso che mi dicesse che si era masturbato pensando a me… Adesso, dal 30 ottobre fino ad oggi che è venuto nuovamente a trovarmi… E il problema si è rirpresentato… (E non in macchina ma a letto…)… Ho provato (senza obbligarlo o opprimerlo) a farlo eccitare… ma non è successo niente… Com’è possibile che mentre sta lontano e pensa a me abbia un’erezione completa… mentre quando stiamo insieme niente? Lui mi ha detto che ha paura… Ha paura di deludermi… Ha paura di non riuscire a soddisfarmi… A farmi provare l’orgasmo… Ha paura che a lungo andare questo problema possa allontanarci. Vorrei aiutarlo… Ma non so come fare… Abbiamo provato a guardare su internet riguardo l’ansia da prestazione… molti consigliano la meditazione… ma lui non è particolarmente convinto di questa tecnica… Ci rivedremo per capodanno (vado io da lui)… e la mia paura è che la situazione non cambi… C’è qualcosa che posso fare per farlo tranquillizzare e riuscire così a superare questo problema? La ringrazio cordialmente per l’attenzione.

Gentilissima,

La vostra situazione è abbastanza frequente fra le persone che si conoscono online: il problema è che nel virtuale siete in grande intimità e parlate di tutto, anche di sesso, trascorrendo insieme tante ore di svago e di divertimento. Nella realtà siete invece due estranei e malgrado vi sforziate di apparire naturali, è logico che tra voi ci sia qualche motivo di imbarazzo (anche perché un conto è parlare di sesso, un conto è farlo, un conto è vedere una persona su uno schermo, un conto è vederla nella realtà).  Tutto questo è ancor più vero se alle spalle non si hanno grandi esperienze sessuali e tutto si è finora ridotto alla semplice masturbazione, o a qualche incontro occasionale senza storia. Un primo tentativo di soluzione sta dunque nel cercare di trascorrere più tempo insieme, arrivando solo per gradi al rapporto completo. Quello che bisogna smorzare è l’effetto “grande evento” che turba la tranquillità di lui: provate a vedervi più spesso e senza cercare il rapporto completo, almeno per le prossime due o tre volte, in modo che il tempo trascorso realmente insieme, nelle fantasie e nei ricordi, prenda il posto del tempo trascorso in chat (e non viceversa) e renda il vostro stare insieme più naturale e meno ansiogeno.
Cordialmente,

Dr. Giuliana Proietti, psicoterapeuta, Ancona

Immagine: Kuta couple Wikimedia

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.