disturbo post traumatico da stress

Assistere ad atti di violenza causa il disturbo post traumatico da stress

Psicologia

Secondo la Dr.ssa Shakira Franco Suglia, della Harvard School of Public Health, si tende a sottovalutare lo stress causato ad un ragazzo che assiste ad atti di violenza. Nel suo studio, che è stato appena pubblicato nello Springer’s International Journal of Behavioral Medicine, la Suglia afferma che in molte comunità urbane statunitensi, i bambini sono costretti ad assistere ad atti di violenza (che spesso implicano anche omicidi ) e questo procura loro effetti negativi, legati al sistema della riusposta allo stress.

Il sistema di risposta allo stress produce il cortisolo, che è a livelli molto alti al mattino, per poi diminuire durante la giornata. I cambiamenti al normale dosaggio di cortisolo possono indebolire il sistema immunitario, così come il grasso accumulato nella regione addominale può portare a problemi cardio vascolari e diabete.
Nella ricerca sono state coinvolte 28 ragazze e 15 ragazzi di età compresa fra i 7-13 anni. Le loro madri hanno dovuto rispondere ad un questiuonario per valutare l’esposizione a questo genere di stress dei loro figli (es. sentire spari di pistola, assistere a scene di accoltellamento, pugni, ecc.). Per tre giorni sono stati anche prelevati , quattro volte al giorno, campioni di saliva dei ragazzi, per misurare la produzione di cortisolo nel corso della giornata.
E’ stato quindi trovato un legame fra l’esposizione a fatti di violenza nella propria comunità e disturbi nella produzione di cortisolo. Maggiori erano i sintomi di stress, più questi interferivano con il cortisolo, specialmente nel pomeriggio e nella sera.

Conclusioni : i sintomi riscontrati nei bambini che assistono a scene violente nei contesti urbani sviluppano una sorta di disturbo post traumatico da stress, anche se in forma più leggera.

Fonte: Suglia et al. Posttraumatic Stress Symptoms Related to Community Violence and Children’s Diurnal Cortisol Response in an Urban Community-Dwelling Sample. International Journal of Behavioral Medicine, 2009; DOI: 10.1007/s12529-009-9044-6 Via Science Daily

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
CONSULENZA ONLINE VIA SKYPE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE CONSULENZA ONLINE VIA SKYPE Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype. https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/ Per leggere il CV: https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/ Per vedere dei videofilmati su YouTube https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt Per la pagina Facebook https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia Per il Profilo Facebook https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa
http://www.clinicadellacoppia.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.