Attacchi di panico nel traffico Consulenza on Line

Labios_rubi_Dali

Gentile dottoressa,sono una ragazza di 22 anni che ormai da tempo soffre di ansia.ho notato un aumento di attacchi di panico soprattutto quando mi trovo per esempio nel traffico in macchina,e anche in situazioni che prima nn mi suscitavanominimamente paura come cinema treno,autobus.Mi manca l’aria,tremo,sudo freddo ed ho una forte sensazione di angoscia e il bisogno urgente del bagno.questo mispaventa un po perchè mi limito molto per evitare che accada di nuovo.midomando come si puo affrontare questi attacchi e cosa mi consiglia di fare.laringrazio ancora.Cordiali saluti.

Gentilissima,

Gli attacchi di panico si riproducono grazie all’ansia e alla paura generate dal ricordo di momenti in cui ci si è sentiti male, ci si è fatti soggiogare dalle emozioni negative, ci si è sentiti addosso i sintomi caratteristici di questo problema così frequente fra le persone ansiose: vertigini, fame d’aria, sudore, tachicardia, paura di morire ecc. Per uscirne ci sono tante strategie psicologiche efficaci, che però richiedono l’aiuto di uno psicologo. Per provare ad aiutarsi da sé, quando si trova in una situazione particolarmente ansiogena, provi a respirare profondamente e a ripetere a sé stessa, come in una litania: ‘sono calma, sono serena, sono perfettamente calma e rilassata…’. Anche se non è vero, queste parole le faranno ugualmente bene. Nel contempo, eviti in ogni modo di concentrarsi sui sintomi psico-somatici. Se li avverte, dica a sé stessa: non è niente di grave, tutto funziona regolarmente, sono perfettamente padrona di me…’
Cerchi poi con tutta sé stessa di pensare a qualcosa di piacevole e rilassante. Vedrà che andrà meglio.

Cari saluti.

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Leggi anche:  Un sogno erotico - Consulenza online

Immagine: Salvador Dalì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *