Chiarimenti su problemi sessuali – Consulenza online

Chiarimenti su problemi sessuali

Chiarimenti su problemi sessuali – Consulenza online

Dr. Walter La Gatta consulenza onlineDr. Walter La Gatta
Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo
TERAPIE INDIVIDUALI E DI COPPIA ONLINE
Tel. 348 3314908

buonasera, ho 44 anni.
volevo solo alcuni chiarimenti su possibili problemi sessuali. sono tre volte che durante il rapporto con mia moglie effettuo tutto a lei fino a che riesce ad avere il godimento, tutto orale. invece nel mentre effettuo la penetrazione io, premetto che sono eretto, dopo poco ho la perdita di erezione e non godo.
ho avuto rapporti precedentemente, nel senso di giorni mesi prima con la segretaria e non ho avuto alcun problema,anzi ho avuto rapporti che sono durati ore. ora tutto questo con la segretaria è terminato perché sono stato io a interrompere.
altro problema che credo possa essere la causa, almeno credo, è il fatto che non porto intimo e quindi il glande è sempre sollecitato e struscia su pantaloni e cuciture e credo sia diventato insensibile. anche a rapporto orale sento molto poco. aggiungo che non mi eccito nemmeno manipolando normalmente il pene….
capisco che possono sembrare motivazioni strane però queste sono… lei sa dirmi di cosa può trattarsi? o se le cose che le ho detto possono essere giuste?
saluti

Gentilissimo,

Le disfunzioni sessuali maschili possono dipendere da fattori organici o da fattori psicologici.

Qualora vi fossero dei problemi organici (ad esempio di tipo cardiocircolatorio), lei dovrebbe osservare dei cambiamenti anche nelle erezioni del mattino, durante l’autoerotismo, o nei rapporti con altre donne.

Dal momento che lei ha avuto una relazione con la sua segretaria, senza riscontrare alcun problema, è possibile ipotizzare che la causa dei suoi problemi sia di tipo psicologico.

Nella lettera, lei scrive che è stato lei a voler interrompere la relazione, ma non ne spiega le ragioni: è dunque possibile che lei provi nei confronti di sua moglie un forte senso di colpa, che non le permette di rilassarsi completamente e che le impedisce sia l’eccitazione, sia il piacere sessuale.

Altra ipotesi potrebbe essere l’ansia da prestazione: il desiderio di voler riprovare con sua moglie ciò che provava con l’altra donna (per riavvicinarsi definitivamente a sua moglie) potrebbe essere un’altra componente ansiogena da prendere in considerazione.

Leggi anche:  Attrazione per il ginecologo - Consulenza online

Quanto al discorso della biancheria intima, credo che non sia da prendere in considerazione, visto che fino a pochi giorni/mesi fa lei aveva rapporti soddisfacenti, che duravano due ore.

Sarei più propenso a ipotizzare una componente psicologica. Qualora la situazione dovesse perseverare, prenda contatto con un terapeuta sessuologo, che valuterà se è più indicata una terapia individuale o di coppia.

Cordiali saluti.

Dr. Walter La Gatta

Costo: 60 euro/ Durata: 1 ora/ Frequenza: da definireDr. Walter La Gatta

Immagine
Pxhere

YouTube player


Ipnosi Clinica Dr. Walter La Gatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *