Entrare nel mondo del lavoro

Salve dottoressa, sono una ragazza di 22 anni da pochi mesi laureata alla facoltà di Economia. Da quel momento è iniziato un periodo piuttosto ansioso per me poichè ho iniziato la ricerca di un impiego. Su questo nulla di strano o particolare, il fatto è che io mi sento impaurita e spaventata dal mondo del lavoro. Ho fatto diverse, esperienze, sopratutto stage, in varie aziende e studi ma ogni volta ho pensato che non era quello che avrei voluto fare nella mia vita. Premetto che la scuola e l’università mi sono sempre piaciute molto e non ho mai avuto ansie o problemi ad andarci, anzi, mi davano carica e buon umore. Ma così non è per quanto riguarda il lavoro che mi mette angoscia. In particolare mi sento spinta verso la professione impiegatizia dai miei genitori che sono persone molto con i piedi per terra. Io vorrei fare altro nella vita, mi piace scrivere e vorrei diventare una scrittrice ma questo sogno al momento non mi ha mai dato risultati concreti.
Al momento vorrei solo trovare fiducia e in me stessa, essere più forte. Un’altro mio problema è infatti l’emotività, mi agito facilmente in situazioni che al momento mi paiono complesse e vorrei scappare. E’ proprio così, da un po’ di tempo sento una grande voglia di scappare, di scomparire proprio ed evitare così tutti i problemi. Questo è accentuato dal fatto che ora sto svolgento un tirocinio (veramente mal pagato in cui ho più spese che guadagni) e anche se in fondo non mi trovo male, vorrei smettere ma ho paura e non so bene come affrontare la situazione visto che dopo mi ritroverei a casa e mia madre è una figura pressante che mi farebbe pesare molto il fatto.
In fondo vorrei solo stare bene, essere tranquilla… Credo comunque che il mio problema principale sia il fatto che non sono sicura di me stessa, temo il giudizio degli altri.
Se ha qualche consiglio da darmi ne sarei contenta. Spero di essere stata chiara.
Grazie.
B.

 

Gentilissima B.,

Credo che i suoi genitori facciano molto bene a mantenerla con i piedi per terra, perché giustamente, dopo gli anni della formazione, è necessario cominciare ad entrare nel famoso mondo del lavoro. Purtroppo, sappiamo tutti che oggi non si entra in questo mondo dalla porta principale e che è necessario fare piccoli e grandi sacrifici per imparare un mestiere e per crescere professionalmente, migliorando nel contempo autostima e capacità relazionali. Dunque, la inviterei ad apprezzare le possibilità lavorative che le vengono offerte, perché è a partire da lì che lei potrà cominciare a costruire il suo progetto di vita. Detto questo, è necessario anche lottare per realizzare i propri sogni e desideri. Se lei si sente una persona introversa e contemplativa, che  non ama eccessivamente il contatto sociale; se lei preferisce il lavoro individuale anziché il lavoro di gruppo, se le piace scrivere parole anziché numeri, potrebbe cercare di specializzarsi come autrice, ad esempio cominciando a collaborare come in qualche sito Internet, oppure provando a contattare qualche casa editrice, per offrirsi come lettrice/redattrice. All’inizio lo farà probabilmente solo per hobby (o quasi), ma con il tempo potrà seguire un percorso sempre più professionale. Il consiglio dunque è quello di non vivere questo momento di progettualità con pensieri negativi, perché essi non solo non contribuiscono, come vede, alla soluzione dei problemi dell’oggi, ma non la aiutano neanche a sperare in un futuro migliore, più vicino ai suoi desideri: il futuro va costruito, mattoncino su mattoncino, e lei può iniziare questa sfida, se vuole, da subito.
In bocca al lupo!

Dr. Giuliana Proietti

Immagine:

Viktorvoigt, Wikimedia

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.