Il figlio preferisce il papà – Consulenza online

Il figlio preferisce il papà - Consulenza online

Il figlio preferisce il papà – Consulenza online

Consulenza online GP
TERAPIE INDIVIDUALI E DI COPPIA ONLINE
Tel. 347 0375949

Salve, avrei gentilmente bisogno di un Vostro consulto su una cosa che mi fa star male. Sono mamma a tempo pieno di due bambini, il primo ha 7anni ed il secondo 4, è con lui che ho un “problema” vedo che preferisce stare più con il papà,anche quando lui è al lavoro il bimbo gli telefona chiedendo quando torna, oppure qualsiasi cosa va sempre dal papà oltretutto ho notato che con me fa fatica magari Ad essere coccolone ,o magari a darmi un bacino e con il papà no, magari dal nulla lo abbraccia e gli da il bacino ,o se io gli dico parole carine e affettuose vedo che è come se il bimbo si irrita se lo fa il padre no!

Questa cosa mi fa stare tanto male,non perché lo faccia con il padre perché di questo ne sono felice ma proprio perché non lo fa con me o anche con me! È come se il bimbo ce l’ha con me, sicuramente rispetto al primo figlio gli ho dedicato meno tempo proprio perché impegnata con il più grande perché è molto legato a me e richiede la mia costante presenza ancora oggi! Io vorrei recuperare questo rapporto , ma non so come comportarmi e vorrei sapere perché mio figlio ha questo astio nei mie confronti?? Potete aiutarmi?! Grazie per l’attenzione!

Psicolinea 2001-202120+ anni con Psicolinea
Informazioni, Ispirazioni, Supporto
Chiedi una Consulenza online su questo Sito,

... è gratis!
Ti risponderemo in un articolo a te dedicato su Psicolinea.it!

Chiedi una Consulenza Gratuita

PSICOLOGIA - PSICOTERAPIA - SESSUOLOGIA

A41/A1

Gentilissima,

Leggi anche:  La verginità oggi

E’ normale che nella vita alcune persone ci piacciano più delle altre, ma a volte alcuni ci piacciono semplicemente perché sentiamo di voler ripagare le attenzioni e le cure che essi hanno, a loro volta, nei nostri confronti.

Ad esempio, l’attaccamento che le mostra il primo figlio la porta, come lei ammette, a privilegiarlo rispetto al secondo il quale, avvertendo inconsciamente queste dinamiche, probabilmente si sta attaccando di più al papà perché gli sembra una figura maggiormente protettiva e più disponibile nei suoi confronti.

Che fare? Un suggerimento potrebbe essere quello di cercare di trascorrere più spesso un tempo di qualità con il secondo figlio, mentre il primo viene affidato alle cure del papà. Avendo solo quattro anni, c’è ancora margine per recuperare il rapporto con il suo secondogenito, cercando di ascoltare i suoi bisogni e mostrandosi totalmente interessata a lui nel tempo che intende dedicargli. Si ricordi però che non c’è tempo da perdere: la personalità di suo figlio fra un paio d’anni sarà già in gran parte formata.

In alternativa, se questo non lo ritenesse possibile, cerchi almeno di non essere gelosa del bel rapporto che il bambino sta costruendo con il papà: essere nati per secondi non può e non deve essere un limite per il sano sviluppo dei legami d’affetto con i propri familiari.

Cordialmente,

Dr. Giuliana Proietti

 

Dr. Giuliana Proietti

YouTube player

Costo: 60 euro/ Durata: 1 ora/ Frequenza: da definire

YouTube player

 

 

 

YouTube player

Dr. Giuliana Proietti



20+ anni di Psicolinea:
Informazioni, Ispirazioni e Supporto

Psicolinea 2001-2021

YouTube player

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *