Il Kama Sutra: molto più che un catalogo di posizioni sessuali

Il Kama Sutra: molto più che un catalogo di posizioni sessuali

Il Kama Sutra: molto più che un catalogo di posizioni sessuali

Dr. Walter La Gatta
Psicologo Psicoterapeuta Sessuologo
PsicolineaIn presenza:
ANCONA - ROMA - FABRIANO - CIVITANOVA MARCHE  - TERNI
TERAPIE ONLINE VIA SKYPE
Tel. 348 3314908
w.lagatta@psicolinea.it
www.walterlagatta.it

Ultimo aggiornamento: Feb 13, 2023 @ 11:38

Nella cultura moderna, il Kama Sutra (o Kamasutra) è considerato come un semplice elenco di posizioni sessuali. In realtà, il Kama Sutra è un testo antichissimo di grande valore, perché è l’opera più importante prodotta dalla letteratura sanscrita sull’amore.

Il libro è stato scritto da Vatsyayana e il suo titolo completo è Vātsyāyana Kāma Sūtra (“Aforismi sull’amore, di Vatsyayana”). Si ritiene che l’autore sia vissuto in un’epoca fra il I ed il VI secolo, probabilmente durante il periodo Gupta. Probabilmente si tratta della rielaborazione e riunione di opere diverse, tramandate oralmente a riguardo della politica, del comportamento e della spiritualità.

Kama è il dio indù del desiderio, e quindi l’equivalente del dio greco Eros. Per estensione dunque la parola significa “amore, passione, desiderio”. Sutra significa invece “aforisma”, per cui potremmo tradurre letteralmente il Kama Sutra con “Aforismi del desiderio” o “Aforismi sull’amore”. Lo scopo del trattato è insegnare agli uomini e alle donne come comportarsi con il desiderio sessuale (kama) per garantirsi una vita sentimentale felice. Il libro non è un testo sacro, né è un testo misterico, come il Tantra, col quale viene spesso confuso.

A33

La prima traduzione in una lingua diversa dall’originale (in inglese) fu redatta dal britannico Sir Richard Francis Burton nel 1876, ma il libro fu pubblicato legalmente nel Regno Unito solamente a partire dagli anni ’60.

Leggi anche:  Sessualità e Potere in Michel Foucault

Il Kama Sutra è costituito da una sintesi di insegnamenti e tradizioni indiane, non direttamente collegate alla sessualità. Esso riporta delle tradizioni orali (visto che ben pochi all’epoca sapevano leggere o scrivere) e racconta nei particolari la vita intima della coppia nell’antica India.

Il testo fornisce molti suggerimenti di buon senso, come ad esempio “la condotta nella città,” la scelta di una moglie “,” diritti e privilegi della moglie”,” le cortigiane ” ecc. Molti sono i consigli legati all’arte della seduzione, per rendere piacevole la vita matrimoniale. Solo una sezione è dedicata alle tecniche amatorie, che vengono illustrate con miniature.

Nel tempo, il Kama Sutra si è fatto, per così dire, una cattiva reputazione (per un lungo periodo Kama Sutra e pornografia hanno significato la stessa cosa) e il suo aspetto letterario è stato via via dimenticato, lasciando il posto a una dimensione che non va oltre una lista di posizioni sessuali.

 

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta
Psicologo Psicoterapeuta
Ancona Roma Terni Fabriano Civitanova Marche
Tel. 348 3314908
Consulenza Via Skype e Whatsapp

Ultimo aggiornamento: Feb 13, 2023 @ 11:38

Al contrario, il Kama Sutra è un documento molto importante sulla storia della sessualità umana ed è sicuramente molto interessante leggere quali consigli venivano dati alle donne del tempo per essere abili nell’arte della seduzione, o come si insegnava agli uomini il modo giusto di comportarsi con le donne.

Complessivamente, il Kama Sutra contiene 36 capitoli, organizzati in sette parti, ognuna delle quali scritta da un esperto nel rispettivo campo. Le parti sono:

  • Introduzione (4 capitoli) – sull’amore in generale, il suo posto nella vita di un uomo ed una classificazione delle donne.
  • Sull’unione sessuale (10 capitoli) – una discussione approfondita sul bacio, vari tipi di preliminari, l’orgasmo, una lista di posizioni sessuali, sesso orale, parafilie, e ménage à trois.
  • Sull’acquisizione di una moglie (5 capitoli) – dal corteggiamento al matrimonio.
  • Sulla moglie (2 capitoli) – il comportamento corretto di una moglie.
  • Sulle mogli degli altri (6 capitoli) – parlando principalmente di seduzione.
  • Sulle cortigiane (6 capitoli).
  • Sui mezzi per attrarre gli altri (2 capitoli).

Vatsyayana credeva che ci fossero otto modi di fare l’amore, moltiplicati per otto posizioni per ognuno. Nel libro queste sono note come le 64 Arti, o posizioni sessuali.

Il capitolo che elenca le posizioni è il più famoso e per questo viene spesso scambiato per l’intera opera.

Dr. Walter La Gatta

 

Dr. Walter La Gatta

Dr. Walter La Gatta
Psicologo Psicoterapeuta
Ancona Roma Terni Fabriano Civitanova Marche
Tel. 348 3314908
Consulenza Via Skype e Whatsapp

Ultimo aggiornamento: Feb 13, 2023 @ 11:38

Immagine:
Byam Show, Wikimedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *