innamorata di un altro
Share Button

Innamorata di un altro: cosa fare?

Salve, ho 30 anni, sposata da 4 quasi e sto insieme a mio marito da 14 anni, quindi avevo 16 anni quando ci siamo messi insieme. Abbiamo una bambina di 2 anni. Per tutti questi anni entrambi abbiamo sempre avuto la certezza che la nostra fosse una coppia speciale, non come le altre, siamo sempre andati d’accordo e niente d’importante sembrava scalfire la nostra stabilità. Ma da un annetto a questa parte le cose per me sono cambiate. Per una serie di motivi per la prima volta dopo tanti anni le mie certezze hanno iniziato a sgretolarsi, e mi sono accorta di essermi innamorata di un altro uomo. Un uomo che vedo fantastico, nonostante mio marito sia una persona che a modo suo ha cercato di volermi vedere sempre felice, mi sono accorta che in realtà mi mancano tante cose per me importanti che quest’altro uomo invece riesce a darmi in un modo che mi da una felicità mai provata prima, mi fa vivere delle emozioni davvero grandi, che mio marito non riuscirà mai a darmi perchè non è ha proprio il carattere. Ora il mio problema è che vorrei lasciare mio marito perchè dopo circa un anno di meditazione penso che la mia felicità non sia più con lui, ma ho paura di fargli troppo male, e c’è anche la bambina in mezzo che rende la cosa sicuramente più complicata, anche perchè ora ci siamo trasferiti in un posto, per volontà di mio marito, che a me non piace, e vorrei tornare dove vivevo prima, per 1000 motivi, perchè è il posto dove stavo bene, e anche per poter stare con l’uomo di cui mi sono innamorata, ma questo precluderebbe la possibilità a mio marito di avere un rapporto quotidiano con nostra figlia, e questo mi farebbe male perchè fra loro c’è un bellissimo rapporto. Mi serve assolutamente una mano… Grazie

Gentilissima,

Posso solo invitarla a riflettere sul fatto che le persone che si lasciano per motivi veramente importanti (disaccordi profondi, violenze, soprusi, ecc.), separandosi non possono che andare verso il meglio, mentre quando ci si lascia perché ci si innamora di qualcun altro, può accadere di ritrovarsi presto nella stessa identica situazione di insoddisfazione che si viveva prima, senza però avere il vantaggio di vivere in una famiglia unita e di vedere crescere i propri figli in un clima di serenità. In una coppia di lunga durata del resto, innamoramenti e infedeltà non sono certo un’eccezione, ma la regola (o quasi) e chi resta insieme per tanti anni prima o poi si imbatte nel fascino di un’altra persona. L’importante è non confondere l’infatuazione, la curiosità, il desiderio di nuovi stimoli con l’amore eterno.
Cordialmente,

Dr. Giuliana Proietti, psicoterapeuta, Ancona

Immagine: Nattu

GUARDA LA NOSTRA PLAYLIST CONSULENZA RADIO LINEA

 

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

4 thoughts on “Innamorata di un altro – Consulenza online”

  1. Anch’io mi ritrovo nella stessa situazione. Ho sempre voluto bene a mio marito ( ho 49 anni e sono sposata da 22)ma mi sono accorta che non lo amo. Da un anno mi sono innamorata di un uomo che dapprima ha mostrato il suo interesse poi dopo 7 mesi, ha iniziato a dirmi di non fare pazzie per lui perché oltre ad un’ora insieme (ogni tanto..) non ci potrà essere niente. Lui è separato da circa 5 anni ed ha un figlio di 9. Non ha più un lavoro (e penso che questo lo frena parecchio) Sto male perché lui cerca di allontanarmi mentre invece io non faccio altro che pensarlo. Cosa fare ? Aiutatemi per favore.

  2. ciao, sto vivendo la tua stessa identica situazione, pensa che comabaciano anche gli anni, le età e tutto il resto…..incredibile…..
    volevo chiederti, a distanza di un anno, se sei riuscita a capire il senso di quello che ti è accaduto, e soprattutto se hai trovato quello che cercavi. sto cercando di seguire il cosiglio che ti ha dato la dott.ssa, cioè scindere il concetto di infatuazione con quello di amore eterno, ma come si fa? tu ci sei riuscita?

  3. Mi sono innamorata di un ragazzo della terapia di gruppo. Ci conosciamo in terapia da soli 6 mesi e non so’ e si tratta di una infatuazone . Non so’ interpretare le sue mosse . Lo psicologo vuole che continuo ad andare al gruppo,ma credo che lui non mi pensi proprio . Gli ho detto che mi piace Cosa fare ?? Vi prego non faccio altro che pensarlo AIUTO AIUTO .Sono studentessa di psicolgia e penso proprio di aver dato un brutta impressione di me a tutti, mi sono fatta guidare dall’istinto ..ho sbagliato

  4. Buongiorno,
    sono anche io coinvolto in una situazione simile: con mia moglie siamo insieme da 12 anni, sposati da 8 e una bambina di 2.
    Lei ha sempre avuto crisi di scarsa autostima ma tra noi c’è sempre stato un rapporto splendido anche se a volte ho l’impressione che io sia stato piu’ un’ancora di salvezza che altro.
    Oggi è crollato tutto, lei si è innamorata di un altro, con lui sembra stare benissimo e mi ha confidato che non si è mai sentita cosi’ “innamorata”!
    Dopo alcuni giorni di pianti e confessioni lei ha deciso di troncare con l’altro per non far soffrire me e la bambina ma so benissimo che non riesce a staccarsi da lui, continua a scrivergli.
    Quindi la mia domanda è: sembra facile dire che l’innamoramento capita ma che non si puo’ per questo ricnunciare alla famiglia e all’amore di tanti anni, ma quando questa innamoramento sembra cosi’ forte e sembra in grado darti quella felicità che forse non ha mai provato quale diventa la scelta giusta?
    Se non ci fosse la bambina sarebbe scontato, credo, ma anche con la bambina è giusto farla crescere con questo peso sul cuore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.