politica

La noia, secondo i ricercatori del King’s College di Londra e dell’Università di Limerick, può avere influenza anche sulle idee politiche. Lo studio è stato pubblicato sull’European Journal of Social Psychology e condotto nella Repubblica d’Irlanda.

Nel loro primo esperimento, i ricercatori hanno reclutato 97 soggetti di un campus universitario. I partecipanti dovevano anzitutto indicare il loro orientamento politico (liberale o conservatore) e poi venivano assegnati in modo casuale in gruppi diversi, che dovevano completare un compito, o “altamente noioso” o un “meno noioso”.

Dopo aver completato i compiti, i ricercatori hanno chiesto ai partecipanti di descrivere ancora una volta il loro orientamento politico. Questa volta i partecipanti hanno indicato il loro orientamento politico su una scala di sette punti. I ricercatori hanno così scoperto che i liberali nel gruppo “scarso livello di noia” erano più moderati nel loro orientamento politico, rispetto ai liberali del gruppo “alto livello di noia”. Una tendenza simile è stata riscontrata anche fra i conservatori, anche se questo dato non è statisticamente significativo in quanto i partecipanti di destra erano solo 26, un numero troppo limitato per essere significativo dal punto di vista della statistica.

Gli autori dello studio hanno anche condotto un sondaggio su 859 persone che vivono in Irlanda, trovando conferma sul fatto che le persone che si annoiano facilmente tendono ad approvare idee politiche più estreme.

Sembrerebbe dunque che le persone che tendono facilmente ad annoiarsi, che non riescono a trovare uno scopo nella vita, utilizzino le idee politiche estreme per cercare di trovare una ragione per svolgere qualche attività che dia un senso alla propria vita.

Naturalmente sarebbe sbagliato giungere alla conclusione semplicistica “noia uguale estremismo politico”, ma la noia è uno dei fattori da tenere in considerazione, specialmente in alcuni contesti socioculturali, poveri di idee e di iniziative.

Dr. Giuliana Proietti

Fonte: Wijnand A. P. Van Tilburg et al. Going to political extremes in response to boredom, European Journal of Social Psychology (2016). DOI: 10.1002/ejsp.2205, via Phys.org , Boredom can lead to more extreme political views

Immagine:

Flickr

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.