pettegolezzo

Definizione

Il pettegolezzo è una chiacchiera indiscreta e malevola sul conto di qualcuno.

Diffusione dei pettegolezzi

Ogni giorno a tutti capita di ascoltare qualche pettegolezzo, anche su persone che non si conoscono e sulle cui vite private non si sa nulla… Eppure, anche in queste condizioni, i pettegolezzi non mancano di interessare. Questo accade in tutte le latitudini e in tutte le culture: alle persone piace infatti sapere dei colpi di fortuna, o delle sfortune, che capitano agli altri, e questo è particolarmente vero nelle piccole comunità. Infatti, in una cerchia con un limitato numero di persone può essere sicuramente più utile e vantaggioso conoscere gli affari privati di tutte le persone con cui si viene in contatto e con le quali si devono stringere rapporti, allo scopo di capire meglio se ci si può fidare o meno.

Il gossip produce sensazioni gratificanti

Il gossip inoltre produce sensazioni gratificanti, dal momento che:

1) attrae facilmente l’attenzione degli altri;
2) provoca emozioni (sia in chi parla, sia in chi ascolta);
3) aiuta a stringere relazioni;
3) influenza i pensieri e le azioni degli altri (e questo può dare un senso di potere).

Quando si usa il pettegolezzo

Il pettegolezzo viene spesso usato fra persone che non hanno particolari argomenti comuni di cui parlare, oppure per rendere più piccante e curioso un qualche argomento, interessare e sorprendere il proprio interlocutore, costruire con lui una relazione di complicità per le cose di cui si parla. Potremmo dire, per queste ragioni, che il pettegolezzo è una sorta di “lubrificante sociale”, in quanto indubbiamente facilita i rapporti.

Il pettegolezzo sulle celebrità

La vita delle persone famose interessa perché in genere la loro è una vita che fa pensare a un romanzo, a un film, tanto è diversa dalla realtà delle persone comuni. Nell’interessarsi di queste persone, ricche e famose, vengono coinvolte tante emozioni, che vanno dall’invidia all’ammirazione, fino al gusto della gratuita maldicenza (essendo persone che non si conoscono e probabilmente non si conosceranno mai, la cosa è abbastanza facile).

In qualche modo le celebrità hanno preso il posto degli dei dell’antica Grecia: vivono in un Olimpo, conducono esistenze tanto diverse dalle persone comuni, ma in fondo così simili per quanto riguarda le gioie e i dolori della vita…

I gossip più succosi

La ricerca ha mostrato che :

  • gli uomini sono più interessati ai pettegolezzi sugli uomini e le donne a quelli che riguardano altre donne;
  • si è interessati in particolare a coloro che sono superiori alla propria classe sociale;
  • l’interesse è maggiore per persone della propria fascia d’età;
  • si è più interessati alle cattive notizie che alle buone.

Il pettegolezzo come informazione

Non bisogna dimenticare inoltre che i pettegolezzi sono anzitutto informazioni, che aiutano a conoscere meglio i segreti del mondo. Attraverso il pettegolezzo impariamo le cose della vita, conosciamo mondi che ci sono sconosciuti, ci confrontiamo con gli altri e capiamo come gli altri la pensano, cosa farebbero in una determinata situazione, come giudicano i protagonisti delle varie storie che si raccontano.

Il pettegolezzo come ansiolitico

Infine, il pettegolezzo può essere utile in quanto può essere usato come ansiolitico: alla fine si scopre sempre che gli altri non sono poi così felici come si immaginava, cala l’invidia sociale e ci si accontenta con maggiore convinzione di ciò che si ha e di ciò che si è.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine
Pixabay

 


Error: View fd059daadq may not exist

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.