lei ruba

Un dubbio: lei ruba?

mi chiamo gianni, ho una relazione con una donna da circa 1 anno e mezzo, ho 55 anni lei 11 meno, circa 6 mesi fa ho avuto il sospetto, intuito che lei aveva preso il mio portafogli a mia insaputa, poi ho controllato il contanti ma non ero sicuro che mi avesse sottratto del denaro, magari 20 o 50 euro. poi circa 30 giorni fa dopo una notte di sesso, mentre io ancora dormivo, svegliandomi al mattino ho sorpreso lei con i miei pantaloni ed il mio portafogli in cucina, ed aveva sottratto circa 20 euro di cui 5 sono caduti dalla sua gonna, poi mi sono arrabbiato ed ho cercato di interrompere la realzione definitivamente con lei, ma dopo in serata ed il giorno dopo lei mi ha chiesto perdono del suo comportamento, ed io ho lasciato perdere. Ma adesso l’episodio ed il suo mal modo mi pesa, ho cercato di incontare altre donne, per finirla con lei. Lei ritiene che sia una donna non affidabile dopo l’accaduto, e che sia il caso di lasciarla definitivamente,? Cosa mi consiglia, rimanere con Lei e nel frattempo cercare un’altra relazione più affidabile? adesso comunque come prima ci vediamo quasi tutti i giorni e rimane da me a dormire poi al giono al lavoro, torna dalla mamma, e di solito la sera e la notte torna da me, cosa mi consiglia? devo lasciarla definitivamente? aspetto con urgenza il consiglio!

Gentile Sig. Gianni,

Francamente nel suo quesito ci trovo poco di psicologico e dunque le rispondo come credo le risponderebbe chiunque: provi a mettere i soldi in un luogo inaccessibile e veda come va… In alternativa, lasci delle piccole somme in giro per la casa (o nel suo portafogli), scrivendo nei dettagli il luogo dove li lascia e il relativo importo, compresi gli spiccioli. Poi faccia un controllo. Credo però di intuire, visto che ha pensato di porre la domanda ad una psicologa, che lei stesso non ritenga del tutto infondato il sospetto che una donna tanto più giovane di lei possa avere qualche altro interesse, che vada al di là di una notte di sesso… Credo che la cosa migliore da fare sia affidarsi ad una prova “provata” che smentisca (o confermi) ogni dubbio.
Cordialmente,

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Immagine: Shazari

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

One thought on “Lei ruba? Consulenza online”

  1. Può anche darsi che lei abbia semplicemente dei problemi, e quindi, in questo caso, dovrebbe indirizzarla da una psicologo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.