sessuologia
Share Button

La sessualità è un campo che riguarda sia la scienza medica sia le scienze sociali: comprende rigorosi studi biologici sulla riproduzione e la risposta sessuale, oltre che temi di psicologia, sociologia e storia. Tuttavia, questa scienza non è stata considerata tale fino al diciannovesimo secolo, quando alcuni ricercatori e studiosi in questo campo non iniziarono a definirsi  “sessuologi”. Da quel momento in poi, è stata prodotta una letteratura scientifica ricca e diversificata dedicata al sesso. Quelle che seguono sono alcune opere di sessuologia che hanno contribuito a diffondere nuove concezioni della sessualità.

Psychopathia Sexualis, di Richard von Krafft-Ebing
Pubblicato nel 1886, questo libro dello psichiatra tedesco Krafft-Ebing aveva lo scopo di categorizzare ogni forma di sessualità “deviante” che il professionista aveva incontrato nella sua pratica medica. È una serie di casi clinici, con ampie citazioni dei racconti dei pazienti e tratta di temi che vanno dal feticismo all’incesto al sadomasochismo e all’omosessualità. Questo libro ha contribuito a definire il campo della sessuologia.

Il comportamento sessuale dell’uomo, di Alfred Kinsey
Kinsey ha iniziato la sua carriera come entomologo, studiando e classificando le varie specie di vespe, fino a che decise  di rivolgere lo sguardo alla sessualità. Come Krafft-Ebing, voleva classificare i comportamenti sessuali umani, impegnandosi a  studiare e a documentare tutto, senza esprimere giudizi. Il risultato è stato questo enorme volume, pubblicato negli anni ’40,
basato su centinaia di interviste anonime con uomini. Il libro ebbe un grandissimo successo e contribuì a rendere popolare l’idea che “1 su 10 uomini” avesse avuto esperienze omosessuali (probabilmente il suo campione non era molto rappresentativo della popolazione generale, si è detto in seguito). Il libro tuttavia  rivelò al mondo quanto fosse comune il sesso orale, così come il sesso pre-matrimoniale.

La risposta sessuale umana, di William Masters e Virginia Johnson
Pubblicato nel 1966, questo libro ha esplorato gli aspetti fisiologici del sesso e reso popolare l’idea del “ciclo della risposta sessuale”. Masters e Johnsons, ricercatori (lui ginecologo, lei psicologa) e coniugi statunitensi, studiarono approfonditamente l’atto sessuale per comprenderne la biologia e la fisiologia. La risposta sessuale umana è la loro opera principale, nella quale parlarono per primi del sesso come di qualsiasi altra funzione umana, che va osservata e studiata con metodi scientifici e, in caso di patologie, va curata con opportune terapie. Il libro e la ricerca stessa sull’atto sessuale furono aspramente criticati, seppure riporta una indagine molto vasta sulla sessualità, durata dieci anni, che aveva coinvolto settecento persone, delle quali si erano stati studiati desideri, pulsioni, comportamenti. Lo studio fu condotto tramite interviste e questionari, ma anche osservazione diretta di rapporti sessuali e masturbazioni eseguiti da soggetti volontari. Le loro risposte sessuali venivano accuratamente filmate, fotografate, catalogate, al fine di trarre delle conclusioni che potessero essere di aiuto alla comunità scientifica e alla gente comune, alle prese con problemi della sfera sessuale. Masters e Johnsons scoprirono che per una donna è normale avere una serie di orgasmi in successione abbastanza rapida, se il livello del suo eccitamento erotico rimane elevato, mentre per l’uomo dopo l’orgasmo vi è un ‘periodo refrattario’ durante il quale non può raggiungere altri orgasmi. I risultati ottenuti negli esperimenti dimostrarono che la capacità di seguire un ciclo normale di reazioni sessuali è conservato fino ad un’età estremamente avanzata. L’ultimo mito sfatato dalle ricerche di Masters e Johnson era la convinzione che la capacità di soddisfare la donna dipendesse direttamente dalle dimensioni del pene dell’uomo. I Ricercatori dimostrarono l’assenza di correlazione fra le due cose e la capacità vaginale di adattarsi, durante la penetrazione, a qualsiasi pene. Nel libro, soprattutto, si parlava per la prima volta di una sessualità femminile, complementare a quella dell’uomo e non di semplice supporto. Altra grande scoperta fu che l’orgasmo vaginale e quello clitorideo, al contrario di quanto sostenuto da Freud, erano del tutto simili e che la stimolazione dei capezzoli poteva produrre orgasmo. Il desiderio sessuale della donna trovava insomma un suo spazio e non si interrompeva più durante la mestruazione, nella gravidanza e dopo la menopausa.

 

The Mating Mind, di Geoffrey Miller
In italiano è stato pubblicato Uomini, donne e code di pavone, 2002, Einaudi
Alla fine del XX secolo, alcune delle opere più interessanti della sessuologia sono state dedicate alla psicologia evolutiva. In questo saggio, Geoffrey Miller analizza la dibattuta questione dell’evoluzione dell’uomo. Dal momento che la mente umana – la nostra stessa natura – non può essere aggredita con l’arma “utilitaristica” della selezione naturale, lo psicologo evoluzionista prova ad aggredirla dall’altro lato darwiniano, quello della selezione sessuale. I pavoni hanno evoluto lunghe e ingombranti code al solo scopo di attirare un buon partner e generare una buona prole: non potrebbe allora la mente umana essere la nostra peculiare, affascinante, ondeggiante coda di pavone?

La zoccola etica, di Dossie Easton e Janet Hardy
Pubblicato per la prima volta nel 1997, è insieme un manuale, un saggio e una guida rivolta a coloro che nelle relazioni intendono esplorare le infinite possibilità che amore e sessualità offrono al di là dei modelli tradizionali improntati alla monogamia, nel pieno rispetto di sé e degli altri. Chi è la “zoccola etica”? Stando alle parole delle autrici, “una persona di qualsivoglia genere che abbia il coraggio di condurre la propria vita in accordo con la proposizione radicale che il sesso è bello e il piacere fa bene”, sempre però in maniera aperta, onesta e sincera. Un testo di riferimento in cui si discutono i fondamenti ideologici del modello monogamico tradizionale, proponendo un nuovo assetto di idee e termini linguistici, allo scopo di aiutare a individuare la dimensione più adeguata al proprio modo di sentire e a tradurla in pratica nella propria esistenza. Sulla base della loro vasta esperienza personale e della pratica terapeutica svolta da Dossie in qualità di counselor, le autrici offrono molti consigli pratici riguardo a come affrontare le difficoltà emotive e relazionali più comuni tra coloro che intraprendono un percorso diverso da quelli più ampiamente battuti. Le riflessioni su amore, sesso, rapporto tra vita emotiva e vita sentimentale, valori e aspettative in gioco nelle relazioni fanno di questo saggio una lettura per tutti. Ricordando sempre che amore e sesso sono il fine, non il mezzo. E che a contare non è la meta, ma il viaggio.
Questo libro ha contribuito a rendere popolare il termine “poliamore” per le relazioni multi-partner.

Il mito della monogamia, di David Barash e Judith Lipton
In questo libro, lo psicologo Barash e la biologa Lipton mostrano che molti animali che gli scienziati hanno definito storicamente “monogami” sono in realtà tutt’altro. Sviluppano l’idea che esiste una differenza tra monogamia sociale (partnership a vita) e monogamia sessuale (esclusività sessuale) e usano test genetici per rivelare che molti animali sono socialmente monogami e quasi nessuno è sessualmente monogamo, compresi gli umani. David Barash e Judith Lipton fanno  dunque a pezzi l’ideale della monogamia sulla base delle molte evidenze che provengono dalle scienze dell’uomo ma anche dalle ricerche di zoologia comparata. Proprio nelle specie animali abitualmente ritenute monogamiche lo scambio dei partner è la regola, non l’eccezione. Ma allora, se la poligamia è la norma e la monogamia quasi un’aberrazione, com’è che grandi tradizioni e culture hanno potuto sviluppare questa bizzarra tendenza? Com’è che sofisticate filosofie hanno potuto presentare come “naturale” l’unicità del partner sessuale?

In principio era il sesso, di Christopher Ryan e Cacilda Jetha
Ryan e Jetha sostengono che fin dai tempi di Darwin, ci è stato detto che nella nostra specie la monogamia sia un istinto naturale. Gli autori mettono in discussione le conoscenze sul sesso, e offrono una spiegazione alternativa: gli uomini si sono evoluti in gruppi che condividevano cibo, cura dei bambini e, spesso, partner sessuali. Un libro che, intrecciando antropologia, archeologia, primatologia, anatomia e psicosessualità, demolisce il concetto di monogamia. In ogni epoca gli esseri umani si sono confrontati sugli stessi problemi intimi e le stesse situazioni familiari: la condivisione, il tradimento, la gelosia. Tra queste pagine è possibile trovare risposte intelligenti e ironiche alle domande che da sempre perseguitano l’uomo. Perché la fedeltà a lungo termine è cosi difficile per molte persone? Perché la passione sessuale crolla anche se l’amore è profondo? Perché esiste l’omosessualità nonostante la logica evolutiva? Cosa rivela il corpo umano sulle origini della sessualità moderna?

Illusioni d’amore, di Jole Baldaro Verde
Perché ci ritroviamo a scegliere sempre lo stesso tipo di partner, magari quello sbagliato, che ogni volta ci delude? Perché la nostra sessualità è bloccata, con tutti i partner o con uno solo? E ancora, perché non riusciamo mai a innamorarci davvero? In questa edizione completamente aggiornata di Illusioni d’amore, Jole Baldaro Verde torna a indagare sulla natura della relazione, sotto la spinta delle nuove abitudini sessuali e dei cambiamenti nel costume intervenuti negli ultimi anni. Contrariamente a quanto sosteneva Freud, oggi possiamo parlare d’amore riferendoci a quel sentimento che ci fa pensare, una o più volte nella vita, di avere incontrato una persona che renderà il nostro “destino sentimentale” un destino felice.

L’orgasmo e l’occidente, di Robert Muchembled
È vero che la repressione del sesso ne aumenta la forza? La storia dell’orgasmo è quella del corpo nascosto, dei desideri proibiti, delle interdizioni imposte dai tabù e dalla morale. Sepolti nei sotterranei degli archivi, i documenti che raccontano questa storia sono straordinariamente abbondanti e di una sorprendente forza evocativa.
Così Robert Muchembled invita a guardare con occhi nuovi un passato spesso raggelato da censure operate in nome della virtù e un presente in cui, abbandonato il modello repressivo, si può cercare senza sensi di colpa quel piacere che si dice carnale.

Essere omosessuali, di Richard Isay
L’omosessualità ha sempre rappresentato un tema scottante per gli psicoanalisti, divisi, fin dai tempi di Freud, tra quanti lo vedono come uno stato patologico (di volta in volta definito perversione, condizione di immaturità psichica ecc.) e quanti lo considerano semplicemente una della tante possibilità di espressione della sessualità umana. Essere omosessuali è il primo libro che descrive da una prospettiva non patologica lo sviluppo psichico omosessuale. Privilegiando l’indagine sull’omosessualità maschile, e rileggendo in chiave critica non tanto l’opera di Sigmund Freud quanto alcune delle sue derivazioni nell’ambito della psicoanalisi americana, Richard Isay affianca le proprie riflessioni teoriche al racconto di casi clinici ricavati da un’esperienza più che ventennale di psicoterapie con uomini gay. Isay giunge alla conclusione che la persona omosessuale ha un’identità psichica integrata, matura e suscettibile alla patologia né più né meno di quella eteresessuale, e che ogni tentativo di modificare l’orientamento sessuale ha conseguenze dolorose e dannose per l’individuo e per la società. In modo semplice ma incisivo, Isay affronta varie tematiche: i fattori costituzionali dell’omosessualità; gli aspetti comuni e quelli specifici dello sviluppo psichico omosessuale ed eterosessuale; i passaggi attraverso cui si struttura l’identità omosessuale; il ruolo della figura paterna; il momento del “coming out” (cioè la dichiarazione della propria omosessualità); le relazioni d’amore omosessuali; l’impatto dell’AIDS sulla comunità gay; il lavoro psicoterapeutico con pazienti omosessuali. Il respiro degli argomenti trattati e l’immediatezza della lettura fanno di Essere omosessuali un libro rivolto a un pubblico ben più vasto di quello degli “addetti ai lavori”. Un libro destinato a tutti: ai genitori, agli insegnanti e, naturalmente, agli omosessuali.

Interviste

MEDIA & SOCIAL MEDIA – Interviste, Articoli, Contributi

Interviste, Articoli, Contributi LA NOSTRA PRESENZA SU MEDIA E SOCIAL MEDIA Pagina in Continuo Aggiornamento VIDEO Ultime partecipazioni a trasmissioni ...
Leggi Tutto
sostegno psicologico a distanza

Sostegno Psicologico a Distanza

Per ricevere sostegno psicologico distanza: Contattare i terapeuti di Psicolinea Servizio a pagamento Scrivere a staff@psicolinea.it per info La psicoterapia ...
Leggi Tutto
SERVIZI GRATUITI DI PSICOLINEA

Servizi gratuiti di Psicolinea

SERVIZI GRATUITI E' possibile chiedere  una consulenza gratuita ai Terapeuti di psicolinea.it !  CONSULENZA GRATUITA VIA TELEFONO: Sempre e Solo ...
Leggi Tutto
Psicolinea - Consulenza privata a distanza

Consulenza psicologica privata

RICHIESTA DI CONSULENZA PSICOLOGICA PRIVATA  Richiedi una Consulenza personalizzata in forma scritta, a casa tua (Servizio a pagamento) Le richieste ...
Leggi Tutto
Consulenza psicologica gratis e a pagamento

Consulenza psicologica gratis e a pagamento | Ancona – Terni – Civitanova Marche

CONSULENZA PSICOLOGICA GRATIS E A PAGAMENTO Ancona - Terni - Civitanova Marche Associati a Federazione Italiana Sessuologia Scientifica e Centro ...
Leggi Tutto
Terapeuti

9 Ragioni per sceglierci come Terapeuti | Ancona, Terni, Civitanova Marche

Perché scegliere il nostro studio Professionale? Vi presentiamo 9 ragioni per farlo... I terapeuti dello studio Ellepi Associati offrono servizi ...
Leggi Tutto
psicologia psicoterapia sessuologia

Tutorial uso Forum Consulenza

Come fare richiesta di Consulenza psicologica - sessuologica gratuita sul Forum di Psicolinea 1) Arrivando sul Forum della Consulenza online, ...
Leggi Tutto
prima volta

Prima volta su Psicolinea ? Ci presentiamo…

Salve, prima volta su Psicolinea? CI PRESENTIAMO: Come puoi immaginare dal titolo, in questo Sito si parla principalmente di PSICOLOGIA ...
Leggi Tutto
psicoterapia

Terapeuti di Psicolinea: Psicoterapia a Ancona, Terni, Civitanova Marche

Cerchi un terapeuta? Prendi in considerazione il nostro Studio Professionale. Lo studio Ellepi Associati è uno Studio Associato che offre ...
Leggi Tutto

ABOUT: Chi siamo, Cosa facciamo

About PSICOLINEA: CHI SIAMO, COSA FACCIAMO Tutte le info che cercavi su in una sola pagina! About... I Terapeuti di Psicolinea ...
Leggi Tutto

Contatti – Chiama ora!

CONTATTI CON I TERAPEUTI DI Dr Giuliana Proietti - Dr. Walter La Gatta Psicoterapeuti Sessuologi Associati alla Federazione Italiana di ...
Leggi Tutto
Archivio storico consulenza online

CONSULENZA ONLINE PSICOLINEA ANNI 2001-2011

CONSULENZA ONLINE ARCHIVIO anni 2001-2011 Dentro e Fuori di Te Archivio Consulenza on Line Dott.ssa Giuliana Proietti dal n. 1 ...
Leggi Tutto

Author Profile

Redazione di Psicolinea
Redazione di Psicolinea
Psicolinea è uno dei primi siti di psicologia in Rete, nato ufficialmente il 13 Ottobre 2001.
Fondatori e Curatori del Sito sono gli psicoterapeuti sessuologi Dr. Giuliana Proietti, la quale cura la rubrica di Consulenza online Dentro e fuori di Te e il Dr. Walter La Gatta, , il quale cura la rubrica di posta per la Consulenza online Questioni di Sex.

Il sito si avvale di numerosi collaboratori, che pubblicano anche in inglese e francese.

Psicolinea ha come slogan  "la psicologia amica", perché il suo intento è quello di diffondere il sapere psicologico, rendendolo accessibile a tutti.

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @psicolinea

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché scegliere i Terapeuti di Psicolinea: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.