Memoria e Mnemonisti

Memoria e Mnemonisti

 

Dr. Walter La Gatta


TERAPIE ONLINE

Costo della Terapia online, Individuale e di Coppia, 70 euro

YouTube player

 

ll Guinness dei primati riporta che nel 1981 Rajan Srinavasen Mahadevan (noto come Rajan) recitò le prime 31.811 cifre di pi greco a memoria e che nel 1987 Hideaki Tomoyori batté quel record recitando le prime 40.000 cifre.

Le persone che compiono tali prodezze di memoria sono chiamate mnemonisti o memoristi.

A partire dal lavoro pionieristico di Alfred Binet, la letteratura scientifica ha descritto oltre una decina di persone che mostrano una memoria eccezionale per i materiali verbali.

Brown e Deffenbacher (1975) forniscono una rassegna completa di questi studi. Gli studi sulle prestazioni di memoria eccezionali contribuiscono alla nostra comprensione della memoria descrivendo i processi utilizzati da alcuni mnemonisti, messi a confronto con i processi utilizzati da persone con memorie ordinarie.

A21

Casi di studio rappresentativi

Gli studi sui memoristi hanno dimostrato che essi usano una varietà di tecniche per ricordare il materiale. In questo articolo si parla in particolare di quattro persone: Shereshevskii, Alexander Craig Aitken, VP e Rajan.

Costo della Terapia online, Individuale e di Coppia, 70 euro
Impara il Training Autogeno con la Dott.ssa Giuliana Proietti

Shereshevskii

Lo psicologo russo Aleksandr Luria (1968) ha reso Shereshevskii (S) il più famoso mnemonista. (Luria si riferiva a lui solo come S, ma il suo vero nome in seguito divenne noto.) S aveva quasi trent’anni quando Luria iniziò i suoi studi e la ricerca continuò per quasi trent’anni. Sorprendentemente, S non sapeva che la sua memoria era insolita finché Luria non iniziò le sue indagini.

S usava tre processi di base, di solito in combinazione, per ricordare il materiale verbale. Il primo era generare ricche immagini visive per rappresentare le informazioni.

Quando divenne un attore di teatro, si allenò a convertire parole senza senso in immagini significative in modo da poterle ricordare. Il secondo processo consisteva nell’usare luoghi familiari, come fermate in una strada spesso percorsa, per posizionare mentalmente le immagini per un successivo recupero. Questa procedura è il metodo dei luoghi (o loci) sviluppato dall’antico poeta greco Simonide di Ceo intorno al 500 AC.

Il metodo dei luoghi è stato discusso da autori diversi come Aristotele e Tommaso d’Aquino. Apparentemente S sviluppò la tecnica in modo indipendente.

Il terzo processo era quello di creare una storia con immagini appropriate per recuperare le informazioni.

YouTube player

Dr. Walter La Gatta

Costo della Terapia online, Individuale e di Coppia, 70 euro

Con queste tecniche, S era in grado di ricordare qualsiasi informazione presentata. Luria non è stato in grado di trovare alcun limite alla quantità di materiale che S poteva richiamare in questo modo. Più sorprendentemente, non sembrava esserci alcun limite alla durata della memoria di S. Luria riporta una richiesta di ricordare una lista di cinquanta parole data senza preavviso sedici anni dopo la presentazione della lista. Quella richiesta, come tutti gli altri rapporti di Luria, si concluse con successo nel recupero della lista.

S aveva una forte sinestesia, che sembra essere unica tra i memoristi che sono stati indagati. La sinestesia si verifica quando l’informazione che entra in un sistema sensoriale (es. l’udito) produce un effetto su un altro sistema sensoriale (es. la vista).

Una volta S disse allo psicologo russo Vygotsky: “Che voce gialla e friabile hai” (Luria, 1968). In un’altra occasione, Luria era preoccupato che S potesse non ricordare la sua strada in un luogo sconosciuto. S rispose che non poteva dimenticarlo perché “guarda questo recinto. Ha un sapore così salato e si sente così ruvido; inoltre, ha un suono così acuto e penetrante …” (Luria, 1968). La sinestesia interferiva con le immagini mentali che S produceva e questo rappresentò nella sua vita un problema abbastanza grave.

Terapie onlineTERAPIE ONLINE
Costo della Terapia online, Individuale e di Coppia, 70 euro

⇒Dr. Giuliana Proietti Tel. 347 0375949
⇒Dr. Walter La Gatta Tel. 348 3314908
Telefona o Scrivi in whatsapp

Professor Aitken

Il professor Aitken visse dal 1895 al 1967. In una sintesi del lavoro su Aitken, Hunter (1977) sottolinea che era un brillante matematico, un eccellente calcolatore mentale e un abile violinista con una memoria straordinaria. Il suo metodo principale per l’apprendimento era cercare relazioni significative all’interno del materiale e con informazioni apprese in precedenza. Hunter fornisce una citazione di Aitken che cattura al meglio il suo approccio:

La memoria musicale può … essere sviluppata a un livello più notevole di qualsiasi altro, perché abbiamo un metro e un ritmo, una melodia, l’armonia, il colore strumentale, una particolare emozione o sequenza di emozioni, un significato … Nell’esecutore c’è una memoria uditiva, ritmica muscolare e funzionale; e secondariamente nel mio caso, un’immagine visiva della pagina … forse anche un interesse umano per il compositore, con il quale ci si può identificare … e un interesse estetico per la forma del brano. Sono così tanti e così cumulativi che lo sviluppo della memoria musicale e dell’apprezzamento ha una moltitudine di supporti. (1977)

In alcune prove documentate, in Gran Bretagna, negli anni ’20, gli fu chiesto di moltiplicare 987 654 321 per 123 456 789 e impiegò trenta secondi per dare la risposta esatta: 121 932 631 112 635 269.

Era particolarmente abile nel dare anche l’espressione decimale di frazioni. Gli fu chiesto di rendere in decimali la frazione 4/47 e dopo pochi secondi egli rispose: “Punto 08510638297872340425531914 – ed è tutto quello che posso fare”.

Psicolinea

VP

VP (identificato solo da queste iniziali nel rapporto pubblicato), un ottimo giocatore di scacchi la cui memoria è stata indagata da Hunt e Love (1972).

VP apprendeva il materiale mettendolo in relazione con le informazioni precedenti e non usava immagini per ricordare, ma associazioni semantiche. Conosceva infatti diverse lingue e poteva associare qualsiasi stringa di tre lettere a una parola.

Rajan

Rajan ha una memoria eccezionale per le cifre ma non per altro materiale. Un gruppo di ricercatori della Kansas State University (Thompson, Cowan e Frieman, 1993) ha eseguito test approfonditi sulla sua memoria. I loro studi hanno mostrato che Rajan è riuscito ad imparare le serie di cifre più rapidamente di VP o di S, usando una procedura che abbina posizioni e cifre per imparare il materiale.

Una volta appreso il materiale, la procedura di Rajan ha consentito un recupero estremamente efficace delle informazioni. Lavorando sulle prime 10.000 cifre decimali di pi greco, poteva recuperare una cifra in una posizione specificata (ad esempio, cifra 4.765) in un tempo medio di dodici secondi. Aveva le cifre del pi greco suddivise in gruppi di 10 cifre. Quando gli sono state fornite le prime cinque cifre di un gruppo di dieci cifre nelle prime 10.000 cifre di pi greco, ha potuto fornire le cinque cifre successive in un tempo medio di sette secondi.

La memoria prodigiosa

In diversi articoli, Ericsson e colleghi (ad esempio, Ericsson e Chase, 1982) suggeriscono tre principi generali per una memoria prodigiosa.

I tre principi che propongono sono:

  • la codifica significativa (l’uso di conoscenze preesistenti per memorizzare le informazioni presentate in memoria),
  • la struttura di recupero (associando esplicitamente indizi al materiale codificato per consentire un recupero efficiente)
  • l’accelerazione (una riduzione del tempo di studio con ulteriore pratica ).

YouTube player

TERAPEUTI DI PSICOLINEA
Skype Terapeuti

Costo della Terapia online, Individuale e di Coppia, 70 euro

Conclusione

I quattro memoristi usano tecniche abbastanza diverse per ricordare le informazioni. I loro ricordi sono insolitamente buoni, ma i processi che usano per ricordare possono essere utilizzati da persone con ricordi normali. In breve, i loro ricordi sono insoliti nella quantità che possono ricordare ma non nei processi che usano per ricordare.

Dr. Walter La Gatta

Costo: 70 euro/ Durata: 1 ora
WLG Tecniche di Rilassamento Ipnosi

Costo della Terapia online, Individuale e di Coppia, 70 euro

Fonte: Mnemonists, Encyclopedia



20+ anni di Psicolinea:
Informazioni, Ispirazioni e Supporto

Psicolinea 2001-2021Costo della Terapia online, Individuale e di Coppia, 70 euro

YouTube player

I Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *