Ancona, Marche, Italy
0039 347 0375949
psicolinea@psicolinea.it

Morire dal ridere

Sito di psicologia, online dal 2001

Created with Sketch.

Morire dal ridere

ridere

Può essere contagioso, può condurre alle lacrime. Può essere perfino curativo. Ma può anche far morire… O no? E’ solo un modo di dire? Ridere è sicuramente una cosa molto divertente. Da sempre linguisti e lessicografi tentano di darne una definizione concisa e soddisfacente, con più o meno fortuna. « Esprimere la gioia attraverso l’espressione del viso, alcuni movimenti della bocca e dei muscoli facciali, con espirazioni irregolari più o meno rumorose» : questa è la traduzione dal francese della definizione di ‘ridere’ data da Le Petit Robert.

Ridere è un’emozione, sollecitata dall’emisfero cerebrale destro e dalla parte inconscia del cervello, il che spiega perché il riso è così incontrollabile e comunicativo, ma anche perché non tutti ridono per le stesse cose. Nel ridere si attivano diversi muscoli: quelli del viso, della laringe, i muscoli della respirazione e il diaframma, gli addominali ed i muscoli degli arti. I piccoli muscoli del viso, come quelli zigomatici o i frontali, i temporali quelli che attivano le labbra o le pupille, tutti si contraggono. Gli angoli della bocca e delle pupille si inclinano verso l’alto ed appare il sorriso. Nello stesso tempo, i muscoli della mascella si rilassano e le corde vocali ed i muscoli della laringe si preparano alle ‘vocalizzazioni’ del ridere. Queste appaiono quando il diaframma inizia delle contrazioni più brevi, ma più intense, intervallate da profonde ispirazioni. I muscoli respiratori della gabbia toracica accompagnano il movimento. Ridere è come un’onda che solleva l’acqua immobile nella quale viene gettato un sasso e che si estende sempre più. Così il riso si diffonde in tutto il corpo ed in tutta la muscolatura. Le spalle si scuotono, la testa dondola, le mani si distendono e possono aprirsi e lasciar cadere ciò che tenevano. Anche le gambe possono ‘fare cilecca’ ed obbligare la persona che ride a mettersi seduta, per non cadere. Altra conseguenza del ridere è il ritmo cardiaco, che prima si innalza, per poi abbassarsi in modo durevole. Le arterie e le vene si dilatano e la pressione diminuisce. I bronchi si aprono e la ventilazione polmonare aumenta.

E’ tutto ciò che comporta i benefici effetti del riso.

Le conseguenze del riso interessano anche gli aspetti cerebrali, perché si permette la liberazione di endorfine e si stimola la produzione di catecolamine. Ridere fa bene per l’appetito, il sonno, le capacità intellettuali. La terapia del riso è ovunque apprezzata per i suoi benefici effetti, sia quando viene applicata all’interno di una struttura ospedaliera, sia quando la si usa per corsi aziendali.

I casi di decessi dopo una risata sono davvero pochi e pochissimo documentati. Ridere non esiste fra le cause della mortalità: non è contemplato.

Oggi sappiamo che non solo l’essere umano, ma anche altri animali ridono: ad esempio i roditori, che emettono dei suoni che noi non sentiamo, ma che sembrano assolutamente tipici del riso. A questo punto è solo l’umorismo, non la risata vera e propria, che resterà ‘tipico’ della specie umana?

Fonte: Le Figaro

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace Psicolinea? Seguici anche sui Social ;-)

RSS
Facebook
YouTube
Instagram