cicogna

Sull’amore e sul sesso vi sono dei miti che si trasmettono da una generazione all’altra, attraverso la comunicazione ripetitiva di determinati concetti.

Se una cosa infatti è verosimile, e per di più la senti ripetere da tante persone, alla fine ci credi anche tu. Questo avviene spesso per le cose che riguardano la vita sessuale della coppia. Qualche esempio? Che gli uomini non pensano che a ‘quello’, che le donne accettano un rapporto sessuale solo se sono innamorate, che la vita matrimoniale sia adatta a tutti, che i figli uniscano la coppia …

Quest’ultimo mito in particolare, quello che i figli uniscano la coppia, non solo non è assolutamente vero nella realtà e, oltre tutto, è anche molto pericoloso. Chiunque abbia avuto dei figli infatti, sa che essi, malgrado la felicità che portano ai neo-genitori per la loro venuta, possono mettere seriamente a rischio il ménage di coppia, se non si corre per tempo ai ripari. Le coppie giovani in particolare, pensano che l’arrivo di un bebé non potrà che cementare la loro relazione e perciò hanno rapporti sessuali senza precauzioni, pensando che, alla fine, se arrivasse un figlio inaspettato, andrebbe bene lo stesso.

E’ un comportamento dovuto alla mancanza di esperienza: non è facile per loro rendersi conto di quanto sia invece impegnativo mantenere vivo il rapporto di coppia e compiere, allo stesso tempo, il proprio dovere di genitore.

E’ infatti ‘fisiologico’, normale, che la donna si occupi per un lungo tempo del bambino, dopo la sua nascita (ma anche prima), dimenticandosi del proprio compagno, il quale si sentirà frustrato un po’ dalla mancanza di complicità e di coccole da parte della propria donna, tutta impegnata nella cura del nuovo venuto, un po’ per la preoccupazione dovuta alle maggiori spese che l’arrivo della cicogna spesso comporta. Il bisogno di lavorare di più e lo stress sessuale di lui, oltre che la stanchezza e il senso di inadeguatezza di lei di fronte a questo nuovo compito, possono diventare un mix esplosivo.

Come si dice, ‘il sesso non vuole pensieri’: ecco allora che la crisi, dopo l’arrivo di un figlio, è praticamente dietro l’angolo ed i due partners devono essere preparati ad affrontarla nel giusto modo, cercando, se possibile, di evitarla. Come fare? Ecco qualche consiglio:

. Cercare dei compromessi, per esaudire i propri desideri, personali e di coppia, pur mantenendosi attenti ed affettuosi come genitori;

. Provare a parlarsi di più, a spiegarsi: dopo la nascita di un figlio la donna è guidata da una tempesta ormonale che la porta a comportarsi in modo protettivo nei confronti del piccolo. Il padre rimane invece quello di sempre; ecco perché spesso, all’interno della coppia, non ci si capisce più. Sapere cosa sta accadendo all’altro, cosa pensa, cosa sente, di cosa è preoccupato, può aiutare a migliorare la comprensione;

. Perdonarsi: entrambi i partners passano un periodo difficile e, nella confusione, può accadere di dire qualche parola di troppo, o mettere in atto dei comportamenti che possono far soffrire ulteriormente il/la partner. Non è questo il momento di mettere musi o provocare crisi: conviene perdonarsi, per poi eventualmente riaffrontare le questioni in seguito, quando sarà tornata un po’ di serenità.

. Essere generosi: a volte un gesto di generosità, di affetto, di attenzione, può essere molto importante per ristabilire un clima di condivisione e di serenità. Che farà bene alla coppia e sicuramente non dispiacerà al bebè.

Giuliana Proietti

Psicolinea.it © Genn. 06

Mix

ciclotimia

Ciclotimia e disturbo bipolare

La ciclotimia e il disturbo bipolare: di cosa si tratta? Il disturbo bipolare consiste nell'oscillazione fra due polarità. Ad oscillare ...
Leggi Tutto
complesso edipico

Il Complesso edipico: di cosa si tratta?

Complesso edipico: di cosa si tratta? Nella teoria psicoanalitica il complesso di Edipo riguarda un desiderio infantile di coinvolgimento sessuale ...
Leggi Tutto
Matilde di Canossa

Matilde di Canossa: la donna più potente del Medioevo

Matilde di Canossa è senz'altro una delle figure femminili più interessanti dell'alto medioevo; basti pensare che questa donna cominciò a ...
Leggi Tutto

Psicoterapia: istruzioni per l’uso

Non tutti quelli che decidono di voler iniziare una psicoterapia hanno chiaro in mente cosa li attende. Non tutti sanno ...
Leggi Tutto
l'abbraccio

L’abbraccio come forma di comunicazione

L'abbraccio: una definizione Abbracciare significa cingere, afferrare, serrare con le braccia una persona, per lo più in segno di affetto ...
Leggi Tutto
infertilità

Infertilità: aspetti psicologici

Differenza fra sterilità e infertilità La sterilità è l'incapacità assoluta di concepire, mentre l'infertilità riguarda l'impossibilità di concepire, o portare a termine la ...
Leggi Tutto
cocaina

Cocaina: cosa è, come funziona

Cocaina: che cosa è La cocaina è una sostanza stupefacente. Agisce come stimolante del sistema nervoso centrale, è vasocostrittore ed anestetico, con ...
Leggi Tutto
disturbi dell'ansia

I disturbi dell’ansia

Perché i disturbi dell'ansia Dalla notte dei tempi e ben prima che nascesse la disciplina psicologica, l'ansia viene considerata una ...
Leggi Tutto
disturbo bipolare

Disturbo bipolare: come aiutare chi ne soffre

Disturbo bipolare: di cosa si tratta Il disturbo bipolare è una patologia psichiatrica, caratterizzata dall’alternanza, talvolta anche repentina, di depressione, euforia o ...
Leggi Tutto
Colette

Colette: una vita da film

Colette scrisse una ottantina di libri, ma non solo per questo è un vero e proprio mito letterario, soprattutto in ...
Leggi Tutto
disturbo ossessivo compulsivo

Potresti soffrire di disturbo ossessivo compulsivo? Test

Potresti soffrire di disturbo ossessivo-compulsivo? Ti presentiamo questo test, per aiutarti a capirlo e come punto di riferimento. Si    No  ...
Leggi Tutto
sua madre

Io, lui e sua madre – Consulenza on Line

Il problema: sua madre Gentile Dottoressa, sono sposata da 1 anno e qualche mese, dopo 2 di convivenza e 6 ...
Leggi Tutto
Presidente Schreber

Freud, il caso del presidente Schreber, la paranoia

Il Presidente Schreber, alias Daniel Paul Schreber (sopra), Presidente della Corte di Appello di Dresda, pubblicò un libro – nell'anno ...
Leggi Tutto
Chiedi una consulenza

Chiedi una Consulenza Psicologica su Psicolinea!

Come fare richiesta di Consulenza psicologica - sessuologica gratuita su Psicolinea? Devi semplicemente inserire la tua richiesta nei commenti a ...
Leggi Tutto

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.