Copertina

Psichiatria: una storia ancora da raccontare

Non si parla degli psichiatri nello stesso modo in cui si parla di neurologi, dentisti o veterinari. In realtà, molti pensano alla psichiatria come a una tecnica voodoo o come a una pseudoscienza (e, in certi casi, che riguardano soprattutto il passato, non hanno tutti i torti).

Il dottor Jeffrey Lieberman Presidente del dipartimento di psichiatria presso la Columbia University – College of Physicians and Surgeons, primario di psichiatria presso il NewYork-Presbyterian Hospital del Centro Medico della Columbia University ed ex presidente dell’Associazione degli Psichiatri Americani, ha recentemente pubblicato un libro in lingua inglese che si chiama: Shrinks: The Untold Story of Psychiatry (Strizzacervelli, la storia non raccontata della psichiatria).

In una intervista sostiene che…

La malattia mentale è sempre stata un mistero e nei tempi antichi era considerata una sorta di fenomeno soprannaturale, di possessione demoniaca. In epoca moderna, cioè dall’inizio del XIX secolo, vi è stato uno sforzo per considerare i disturbi mentali come malattie, ma poi quando i ricercatori hanno tentato di capire realmente che cosa era la patologia mentale negli individui… Non ha trovato nulla.

Quello che è successo è che… come alternativa , si è pensato di curare le persone con dei trattamenti. Ma i trattamenti si sono rivelati, a posteriori, piuttosto barbari. Ed è stato veramente solo negli ultimi 50 anni che la psichiatria ha stabilito un fondamento scientifico per sé e sviluppato trattamenti che veramente funzionano senza ombra di dubbio e sono sicuri.

Sui contributi di Sigmund Freud alla psichiatria (e che cosa ha sbagliato):

Freud è indiscutibilmente una figura importantissima e la persona più famosa nella storia della psichiatria. In assenza di qualsiasi teoria scientifica sulla malattia mentale, ha introdotto dei concetti completamente nuovi ritenuti ancora oggi validi e davvero ha dato una nuova vita all’ambito delle neuroscienze cognitive. …
Penso che il suo più grande errore sia stato quello di essere un controllore molto rigoroso su come la sua teoria veniva gestita dai suoi discepoli. In altre parole, non ha consentito alcuna deviazione o modificazione della sua teoria o dei suoi metodi, non ha incoraggiato alcuna ricerca empirica che validasse la sua teoria. Quindi, fondamentalmente le persone che lo seguirono hanno abbracciato questa teoria come un atto di fede.

Sugli psichiatri che pensavano all’ereditarietà dei disturbi mentali:

E’ noto da tempo che alcune malattie mentali specifiche tendono a riprodursi in alcuni ambiti familiari. Questo tipo condizione genetica mendeliana non era accurata. E se si guardava una anamnesi familiare, si poteva vedere che la schizofrenia, il disturbo bipolare,               la depressione, l’autismo spesso non si presentavano nelle generazioni successive, o si presentavano in famiglie che non avevano nessun altro parente biologico con le stesse patologie. Il mistero della genetica della malattia mentale è stato davvero molto più complicato di quanto si immaginava, e solo recentemente ha cominciato ad essere risolto.

Se il futuro della psichiatria è nella medicina:

Non solo, no. Questo punto a mio parere viene comunemente frainteso. La pietra angolare della professione è nel rapporto col paziente. … I farmaci sono straordinariamente importanti — hanno avuto sviluppi miracolosi — ma i farmaci da soli non possono curare.

Sul perché ha scritto il libro:

Per dire che la psichiatria è una disciplina medica che merita la parità e il rispetto delle altre specialità mediche, era necessario confessare ciò che è successo in passato. E’ necessario raccontare la storia reale di questo campo e poi descrivere perché le cose non sono state utili — e in alcuni casi sono state nocive — e perché oggi è diverso. E nessuno dovrebbe evitare di curarsi da uno psichiatra perché si sente incerto o ha paura.

Immagine:
Copertina del libro

Dr. Walter La Gatta

Fonte:

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Walter La Gatta
Dr. Walter La Gatta

Libero professionista ad Ancona ,Terni , Fabriano e Civitanova Marche

Si occupa di:

Psicoterapie individuali e di coppia
Terapie Sessuali (Delegato Regionale del Centro Italiano di Sessuologia per le Regioni Marche e Umbria) 
Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

Riceve ad Ancona,Terni , Fabriano, Civitanova Marche e via Skype, su appuntamento.

Per appuntamenti telefonare direttamente al: 348 – 331 4908

Co-fondatore dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta

Tweets di @Walter La Gatta

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierlo come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.