Un partner ricco e colto è meno pericoloso per le MST?

partner ricco

Spesso si tende a credere che il rischio di malattie sessualmente trasmesse sia maggiore se non conosciamo bene il/la partner : lo conferma ora una ricerca canadese condotta dalla Dott.ssa Cindy Masaro della University of British Columbia, aggiungendo un particolare che non si conosceva.

Il gruppo di ricerca ha intervistato 317 persone, permettendo così di mettere a punto una scala di credenze sulla sicurezza nei riguardi del partner, allo scopo di determinare quali sono i fattori che maggiormente influenzano la percezione di sicurezza o insicurezza nei riguardi del/della partner.

Lo studio è stato pubblicato nella rivista Sexually Transmitted Diseases. L’analisi di regressione lineare indica che le persone più colte e con migliore stato sociale vengono considerate più ‘sicure’ nei confronti della possibilità di contagio da HIV e altre malattie sessualmente trasmesse.

Come dire… Attenzione! Anche se il/la partner è ricchissimo/a e trilaureato/a, può ugualmente essere un soggetto a rischio: le antenne non vanno mai abbassate e il preservativo è bene usarlo sempre, anche se lui/lei è tutt’altro che uno sfigato/a.

(n.d.b. La traduzione terra-terra ha lo scopo di consentire il massimo della diffusione dell’importante concetto…)

Fonte: UPI.com

Dott.ssa Giuliana Proietti

Mix

Psicolinea ti consiglia anche...

Come gli amici proteggono le r...
Un nuovo studio, condotto da Linda C. Lederman, do...
Adrenaline Fatigue Syndrome: e...
Molte sono le persone che si sentono stanche, irri...
La diagnosi
'Diagnosi' è una parola di origine greca, già util...
Eiaculazione precoce: cause, s...
EIACULAZIONE PRECOCE Dr. Walter La Gatta ANCONA ...
Verginità, pillola, preservati...
salve sa sn davvero preoccupata e spero di avere p...
Eiaculazione precoce - Consule...
gent.dott.sa , il mio problema è inerente alla mia...
Il coito interrotto
Cosa è il coito interrotto?
Leggi anche:  I segni precoci dell'Alzheimer
L'atto sessuale, de...
Faccio tutto per il mio piccol...
Buona sera dott.ssa, fino a qualche mese fa per 2 ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *