Ancona, Marche, Italy
0039 347 0375949
psicolinea@psicolinea.it

Una storia più unica che rara – Consulenza on Line

Sito di psicologia, online dal 2001

Created with Sketch.

Una storia più unica che rara – Consulenza on Line

storia

Gentili Dottori, il titolo di questa richiesta potrebbe essere “UNA STORIA + UNICA CHE RARA”, cercherò di essere breve. Mi sono sposato giovanissimo all’età di 21 anni, senza esperienze affettive e sessuali alle spalle, famiglia d’origine diciamo burrascosa con genitori conflittuali, difficoltà caratteriali di relazione e purtroppo anche fisiche (nato prematuro con nistagmo congenito che anche ad oggi mi impedisce di guidare l’auto); fidanzamento senza rapporti sessuali per insegnamento religioso ricevuto durato circa un anno con una ragazza che esteticamente non mi attraeva molto ma caratterialmente si mi sentivo amato e accettato. Nonostante tutto ci sposiamo, il rapporto per colpa mia peggiora perchè la mia insoddisfazione estetico-sessuale mi porta a cercare ragazze occasionali ma anche con loro non ho rapporti “classici” ma solo masturbativi, tutto all’insaputa di mia moglie ovviamente con la quale ho cercato di averli ma avendo solo penetrazione parziale o rapporti clitoridei. Il tutto per circa 7/8 anni poi lo scoppio della crisi con la mia confessione dei tradimenti di cui sopra e l’ammissione che in effetti di mia moglie apprezzo tutt’oggi l’interiore ma non il corpo. Dopo vari tentativi di salvare il rapporto sono giunto ad oggi ad un punto incredibili, ho paura del sesso con mia moglie perchè penso che non possa funzionare e che non avendo avuto altre esperienze non sono neppure capace; se lei si avvicina e mi cerca mi prende l’ansia e allora anche l’erezione si fa + difficile, non so come e se sarà mai possibile risolvere se non con la separazione. Mi sento un vile che ha illuso una persona, seppur con la magra scusante dei 20 anni, privandola anche della possibilità di godere del sesso, quello vero (anche lei si è sposata vergine) Adesso mia moglie sa che non mi attrae dal punto di vista sessuale ma lei dice di non volersi separare, io speravo almeno che come tante coppie che magari non si attraggono molto però almeno riuscissimo a godere del sesso come “funzionalità” invece non sta accadendo anzi più il tempo passa e più il disagio aumenta e i sensi di colpa, non vedo più una soluzione e mi pare che per la prima volta non sto sbagliando. Ansia, disperazione e depressione sono ormai le mie compagne. Se potete aiutatemi gtrazie tante

Gentilissimo,

Nella sua lettera c’è una evidente contraddizione: se la sua è una storia “più unica che rara”, come può pensare di risolverla con una breve letterina ad uno psicologo ?
Dunque le possibilità da prendere in esame sono solo due: 1. la sua storia non è poi così grave e si può risolvere cercando di trovare dei punti di accordo con sua moglie, per conciliare le diverse esigenze 2. la sua storia è particolarmente complicata e allora necessita di una terapia di coppia o comunque di un intervento di psicoterapia individuale che le permetta di uscire da questo stato confusionale in cui si trova e dai sensi di colpa ad esso collegati.
La risposta è forse breve, ma contiene tutti i suggerimenti e gli spunti di riflessione che in questo momento possono esserle utili.

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace Psicolinea? Seguici anche sui Social ;-)

RSS
Facebook
YouTube
Instagram