anna zanardi

Costellazioni sistemiche e psicosomatica

La malattia non è comunemente considerata né come espressione, né come strumento di crescita, né tanto meno come qualcosa che possa avere un senso positivo. É solo un imprevisto fastidioso, un’intrusione nella nostra vita ben programmata e proiettata verso l’immortalità presunta. La malattia viene ritenuta scomodamente casuale. Conseguentemente a questa visione, si parla di malattia…
Leggi tutto