amore che dura

L’amore che dura: quali sono le sue particolarità?

E state sempre insieme ma non troppo vicini:
perché le colonne del tempio stanno separate
E la quercia e il cipresso non crescono mai l’uno all’ombra dell’altro

K. Gibran, Il Profeta”

L’amore è una delle tante esperienze che consentono alla persona di crescere, di maturare, anche perché l’intensità dei sentimenti provati e le attenzioni e le tenerezze ricevute dall’altro portano in genere l’individuo a prendere coscienza di alcune parti di sé stesso che non conosceva.

Cosa significa essere innamorati?

La sensazione che produce l’innamoramento è quella di sentirsi profondamente ed intimamente uniti ad un’altra persona.

Di questa persona si pensa di conoscere tutto, soprattutto per quanto riguarda la sua interiorità, dei suoi interessi, dei suoi sentimenti. Se il partner ricambia questi sentimenti il fattore-empatia raggiunge il suo massimo livello di espressione e i due soggetti della coppia sperimentano la sensazione di essere una ‘cosa sola’, si sentono intimamente uniti da un forte legame affettivo.

L’innamoramento è anche un momento di verità, di sincerità: finalmente si ha la possibilità di mostrarsi all’altro per ciò che si è e di essere ricambiati nel sentimento proprio per questo essere sé stessi: si tratta di una incredibile iniezione di autostima, che porta ad apprezzare aspetti di sé stessi, interiori ed esteriori che non si conoscevano o ai quali non si attribuiva importanza.

Questa sensazione di fusione si sperimenta in modo particolarmente profondo e coinvolgente nelle relazioni sessuali, nella sintonia che in questi momenti si viene a creare fra i reciproci bisogni e desideri di tenerezza, di passione e di appagamento.

L’empatia permette di interpretare correttamente i messaggi inviati dal partner e di rispondervi in modo adeguato attraverso la propria fisicità.

Il desiderio di stare insieme porta i due partners a frequentarsi spesso e questo fa si che le storie dei due singoli protagonisti si fondano, per creare una storia ed una cultura comuni, di coppia.

I due partners infatti sono gli unici depositari di un linguaggio da loro inventato, di particolari simbolismi, allusioni, codici di comunicazione, che essi legano alla loro storia, alle loro abitudini, ai loro riti.

L’intimità all’interno della coppia ha le sue fasi positive ed i suoi momenti critici: anche qui vi sono alte e basse maree e spesso possono nascere anche dei dubbi sulla genuinità del sentimento di gioia nello stare insieme, sull’impegno dell’altro e sul senso di reciproco supporto.

Ciò che accade è che il conoscersi meglio genera diversi livelli di intimità, nei quali lentamente alla passione e all’innamoramento iniziali si sostituiscono man mano sentimenti di affetto, generosità, sostegno, solidarietà.

Tutto questo non potrebbe avvenire se non si mantenesse sempre parto il canale dell’empatia, soprattutto per quanto riguarda la capacità di mettersi nei panni dell’altro, di considerare il suo punto di vista, di ascoltarlo anche nelle sue delusioni e nelle sue malinconie.

Per poter rimanere insieme occorre dunque cambiare, cercare sempre nuovi equilibri, mantenendo sempre, nei confronti dell’altro, un atteggiamento di apertura, di fiducia, di ascolto e spesso anche di perdono, perché nessuno è perfetto.

Quanto detto, ovviamente, non vale solo per il partner, ma anche per sé stessi: accettare i propri limiti e le proprie contraddizioni, riconoscere i propri errori, cercare il chiarimento nei litigi e nei malintesi è spesso una condizione senza la quale non vi può essere futuro di coppia.

Anche i litigi non sono tutti uguali: un conto è lanciarsi accuse, offese, insulti, al solo scopo di sfogare la collera, un conto è mantenere, malgrado tutto, un atteggiamento di comprensione e di ascolto delle motivazioni e dei sentimenti dell’altro.

Non è cosa semplice: per riuscirci occorre esercitarsi.

Giuliana Proietti

Psicolinea.it © 2001-05

Mix

ciclotimia

Ciclotimia e disturbo bipolare

La ciclotimia e il disturbo bipolare: di cosa si tratta? Il disturbo bipolare consiste nell'oscillazione fra due polarità. Ad oscillare ...
Leggi Tutto
complesso edipico

Il Complesso edipico: di cosa si tratta?

Complesso edipico: di cosa si tratta? Nella teoria psicoanalitica il complesso di Edipo riguarda un desiderio infantile di coinvolgimento sessuale ...
Leggi Tutto
Matilde di Canossa

Matilde di Canossa: la donna più potente del Medioevo

Matilde di Canossa è senz'altro una delle figure femminili più interessanti dell'alto medioevo; basti pensare che questa donna cominciò a ...
Leggi Tutto
hiv

Aids: conoscerlo ed evitarlo

Che cosa significa il termine "AIDS"? AIDS è un acronimo inglese (SIDA in francese) usato per definire la "sindrome da ...
Leggi Tutto

Psicoterapia: istruzioni per l’uso

Non tutti quelli che decidono di voler iniziare una psicoterapia hanno chiaro in mente cosa li attende. Non tutti sanno ...
Leggi Tutto
l'abbraccio

L’abbraccio come forma di comunicazione

L'abbraccio: una definizione Abbracciare significa cingere, afferrare, serrare con le braccia una persona, per lo più in segno di affetto ...
Leggi Tutto
infertilità

Infertilità: aspetti psicologici

Differenza fra sterilità e infertilità La sterilità è l'incapacità assoluta di concepire, mentre l'infertilità riguarda l'impossibilità di concepire, o portare a termine la ...
Leggi Tutto
cocaina

Cocaina: cosa è, come funziona

Cocaina: che cosa è La cocaina è una sostanza stupefacente. Agisce come stimolante del sistema nervoso centrale, è vasocostrittore ed anestetico, con ...
Leggi Tutto
disturbi dell'ansia

I disturbi dell’ansia

Perché i disturbi dell'ansia Dalla notte dei tempi e ben prima che nascesse la disciplina psicologica, l'ansia viene considerata una ...
Leggi Tutto
disturbo bipolare

Disturbo bipolare: come aiutare chi ne soffre

Disturbo bipolare: di cosa si tratta Il disturbo bipolare è una patologia psichiatrica, caratterizzata dall’alternanza, talvolta anche repentina, di depressione, euforia o ...
Leggi Tutto
Colette

Colette: una vita da film

Colette scrisse una ottantina di libri, ma non solo per questo è un vero e proprio mito letterario, soprattutto in ...
Leggi Tutto
disturbo ossessivo compulsivo

Potresti soffrire di disturbo ossessivo compulsivo? Test

Potresti soffrire di disturbo ossessivo-compulsivo? Ti presentiamo questo test, per aiutarti a capirlo e come punto di riferimento. Si    No  ...
Leggi Tutto
sua madre

Io, lui e sua madre – Consulenza on Line

Il problema: sua madre Gentile Dottoressa, sono sposata da 1 anno e qualche mese, dopo 2 di convivenza e 6 ...
Leggi Tutto
Presidente Schreber

Freud, il caso del presidente Schreber, la paranoia

Il Presidente Schreber, alias Daniel Paul Schreber (sopra), Presidente della Corte di Appello di Dresda, pubblicò un libro – nell'anno ...
Leggi Tutto

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

One thought on “L’amore che dura”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.