lui non è sicuro

Buongiorno dottoressa. Ho una storia un po’ complessa alle spalle e spero diriuscire a rendere bene l’idea della situazione. Ho avuto una storia di 6 annicon un ragazzo che oggi ha 35 anni. Il tutto è iniziato quando entrambi eravamofidanzati con altre persone ma ci siamo trovati ed è scoccata la scintilla… Oalmeno così sembrava. Solo dopo 2 mesi che stavamo insieme lui ha iniziato adavere ripensamenti nei confronti della sua ex, motivo per cui l’ho lasciato. Malui è tornato dicendo di amarmi, di non volermi perdere, per cui ho deciso didargli un’altra opportunità. Siamo tornati insieme e sono rimasta incinta. Nonl’ho cercato questo bambino e onestamente all’inizio ero indecisa… poiparlandone abbiamo deciso di tenerlo. Proprio nel periodo della gravidanza luimi ha tradita e mi è crollato il mondo addosso. Me ne sono andata di casa e nonne volevo più sapere ma lui come sempre è venutoa cercarmi, dicendo di volermisposare, di voler vivere tutta la vita con me. Ho accettato pensando alla famiglia, che per me ha un valore enorme. Oggi vivo sola con la mia bambina chequasi ha tre anni… ma io non riesco a farmene una ragione. Primo perché èstata una cosa inaspettata ed improvvisa. E secondariamente perché lui continuaa dirmi che non è sicuro, dice di sentire la nostra mancanza… però intantosta con l’altra… e con me allo stesso tempo. Lo so, sono io che gli permetto di fare ciò che vuole, ma come faccio a cancellarlo dalla mia mente e dal miocuore? Come posso interrompere questo circolo vizioso che va avanti da troppotempo? è amore o è solo ossessione… un attaccamento eccessivo che ho nei suoiconfronti… e che forse non voglio interrompere…
Carla

Salve Carla. Credo proprio che lei si senta insicura ed abbia paura di affrontare la vita da sola insieme alla sua bambina, e per questo cerca di attaccarsi a qualsiasi offerta di amore, anche se sa perfettamente quanto essa sia bugiarda. Lei ha avuto un grande coraggio a mettere al mondo questa figlia, senza una famiglia vera: è per lei che dovrà ora essere forte e buttarsi alle spalle tutto ciò che ha reso instabile la sua vita e precario il suo equilibrio, psicologico e affettivo. Deve assolutamente guardare avanti, per dare alla sua bambina la giusta serenità familiare, magari trovando un nuovo compagno, che probabilmente potrà ugualmente amarvi molto, sia lei che la piccola. Forse più del padre naturale.
Che se ne fa di un uomo che vale così poco, che non riesce ad assumersi delle responsabilità, che non sa tenere fede agli impegni che prende, che non sa gestire le sue emozioni e le sue passioni? Ne ha già una di figlia, no?
Cari saluti e… Coraggio!
Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Immagine
Pexels

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.