segreti di un'anima

E arrivò il momento in cui anche il cinema si accorse di Freud. Nel 1925 il produttore hollywoodiano Samuel Goldwyn offrì a Freud 100.000 dollari per una collaborazione su un film dedicato alla storia d’amore fra Antonio e Cleopatra, ma invano. Nello stesso anno il produttore cinematografico Hans Neumann, avendo ricevuto un netto rifiuto da Freud stesso, chiese agli psicoanalisti berlinesi Hanns SachseKarl Abraham (Secrets of a soul) di contribuire alla sceneggiatura di un film “psicoanalitico”: I segreti di un’anima. (Regista: GW Pabst, Sceneggiatura: Colin Ross).

La casa cinematografica tedesca UFA si era accorta della immensa popolarità di cui cominciava a godere la psicoanalisi e pensò pertanto di fare un film sull’argomento, che sicuramente avrebbe attratto molto pubblico, in tutti i Paesi del mondo.  Il film, basato sulla soluzione di un caso clinico, ricevette un premio, nel 1926, al Festival di Berlino. Werner Krauss recitava nel ruolo del paziente, mentre lo psicoanalista era interpretato da Pawel Pankow.

Nel frattempo, altri psicoanalisti venivano contattati da altre case cinematografiche, per progettare nuovi film.

Freud era molto disturbato da questo e non mancò di protestare con Ferenczi: “I film rappresentano le cose in modo stupido. La società che ha sedotto Abraham Sachs potrebbe, naturalmente, non trattenersi dal proclamare la mia “approvazione” al mondo. Ho protestato vivamente con Sachs e oggi la Neue Freie Presse ha pubblicato una smentita. Nel frattempo si scopre che Bernfeld e Storfer sono coinvolti in un’impresa simile. Non cercherò di fermarli, visto che il film appare così inevitabile, come il taglio alla paggetto che va di moda, ma io non desidero essere acconciato in quel modo, e non desidero che il mio nome venga accostato a un qualsiasi film “. (Freud a Ferenczi, 14 Agosto,1925).

La collaborazione al film d’amore su Antonio e Cleopatra sembrava a Freud un errore meno grave del film sulla psicoanalisi stessa.  La sua principale obiezione contro la rappresentazione cinematografica della psicoanalisi era questa: “io non scorgo la possibilità di poter rappresentare le nostre astrazioni dal punto di vista grafico in modo rispettabile.” (Freud /Abraham, 9/6/1925)

Dr. Giuliana Proietti, psicoterapeuta, Ancona

Fonte: Freud Museum

Link:

Il film secrets of a soul

Freud e Minna Bernays

Freud aveva due mogli? Il gossip sulla relazione Freud-Minna Bernays

Freud aveva due mogli? Il gossip sulla relazione Freud-Minna Bernays Da tempo circola, fra gli studiosi di Freud, un piccante ...
Leggi Tutto
cocaina

Cocaina: cosa è, come funziona

Cocaina: che cosa è La cocaina è una sostanza stupefacente. Agisce come stimolante del sistema nervoso centrale, è vasocostrittore ed anestetico, con ...
Leggi Tutto
Casa natale di Freud

Quando Anna Freud visitò la casa natale del padre (1931)

Quando Anna Freud visitò la casa natale del padre (1931) Nel 1931 gli psicoanalisti Nicolaj Osipov, Jaroslav Stuchlik ed Eugen ...
Leggi Tutto
segreti di un'anima

Segreti di un’anima: il primo film sulla psicoanalisi, 1926

E arrivò il momento in cui anche il cinema si accorse di Freud. Nel 1925 il produttore hollywoodiano Samuel Goldwyn ...
Leggi Tutto
analisi laica

L’analisi laica, Freud e il caso Theodor Reik

Theodor Reik (Vienna, 12 maggio 1888 – New York, 31 dicembre 1969) fu uno psicoanalista austriaco, seguace e stretto collaboratore ...
Leggi Tutto
Fritz Wittels

Fritz Wittels e la prima biografia di Sigmund Freud

Fritz Wittels e la prima biografia di Sigmund Freud Fritz Wittels, medico e psicoanalista austriaco (1880-1950), allievo di Freud, membro ...
Leggi Tutto
La psicoanalisi fu accolta freddamente in Francia

La psicoanalisi fu accolta tiepidamente in Francia, Freud dixit

La psicoanalisi fu accolta tiepidamente in Francia, Freud dixit Nel 1923 Freud rilasciò una intervista al giornalista francese Raymond Recouly ...
Leggi Tutto

Obiezioni alla psicoanalisi

Obiezioni alla psicoanalisi I maggiori obiettori della psicoanalisi sono stati, sin dall'inizio, gli antropologi, i filosofi e gli psichiatri: per ...
Leggi Tutto

I gusti letterari di Sigmund Freud

Di Sigmund Freud si può dire veramente di tutto, tranne che il padre della psicoanalisi non avesse un ottimo livello ...
Leggi Tutto
Freud, la psicoanalisi e il periodo ungherese

Freud, la psicoanalisi e il periodo ungherese

Freud, la psicoanalisi e il periodo ungherese Sopra: Anton Von Freund (1880-1920) Come si può facilmente immaginare, anche Sigmund Freud, ...
Leggi Tutto

Freud e la Grande Guerra

Freud e la Grande Guerra Nel Luglio 1914 Sigmund Freud pensava più alle dimissioni di Carl Gustav Jung che all'imminente ...
Leggi Tutto
Famiglia Freud

Sigmund Freud, le sue sorelle e l’invidia del pene

Sigmund Freud, le sue sorelle e l'invidia del pene Le sorelle Freud furono delle vittime, non solo del nazismo (tutte, ...
Leggi Tutto
Mosè di Michelangelo

1913 Freud studia il Mosè di Michelangelo

1913 Freud studia il Mosè di Michelangelo In genere "l'incomparabile bellezza di Roma" riusciva a ritemprare lo spirito di Freud ...
Leggi Tutto
Jung e Freud

Jung: quando e perché decise di allontanarsi da Freud

"Sotto l'influenza della personalità di Freud avevo - per quanto possibile - rinunciato al mio proprio giudizio, e represse le ...
Leggi Tutto
pregiudizi razziali

Jung ha dei pregiudizi razziali (Freud dixit)

Secondo quanto Freud comunicò ad Abraham nell'Agosto del 1908, dopo il famoso viaggio in America fatto insieme, il padre della psicoanalisi ...
Leggi Tutto
Sorelle Freud

Rosa Freud, la sorella preferita di Sigmund

Rosa Freud, la sorella preferita di Sigmund: una vita davvero sfortunata Sopra: Le sorelle Freud. Da sinistra: Adolfine [Dolfi], Marie ...
Leggi Tutto

Psicolinea ti consiglia anche...

La Gradiva e l'affinità fra ps...
La Gradiva e l'affinità fra psicoanalisi ed arte ...
Fare i figli tardi rende più f...
Fare i figli tardi conviene?
Leggi anche:  Storia dell'isteria: dagli Egizi a Freud
Secondo una sociol...
Sessualità per anziani - Consu...
Sessualità per anziani - Consulenza online Buon...
L'abbraccio come forma di comu...
  L'abbraccio: una definizione Abbracci...
Come si fa una richiesta conta...
Una semplice richiesta, fatta nel modo sbagliato, ...
Freud: dall'ipnosi alla libera...
Freud: dall'ipnosi alla libera associazione L'i...
Hilda Doolittle
Hilda Doolittle, ancora poco conosciuta in Italia,...
Libri di Wilhelm Reich - Riass...
Nel movimento psicoanalitico, Reich si distinse pe...

Dr. Giuliana Proietti

Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE ROMA
CONSULENZA ONLINE VIA SKYPE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.