perdere la verginità

L’imene, come dice la parola, è una membrana (dal greco hymén, membrana) che separa la vagina dalla vulva. Può essere di diverse forme:anulare, a falce, labiato, imperforato, forato, a carena, a pendaglio.

L’imene non è come un tappo di bottiglia (altrimenti il flusso mestruale non potrebbe uscire dalla vagina) ed in genere si lacera alla prima penetrazione. Talvolta produce sanguinamento, ma non in tutte le donne. Molte donne infatti non sanguinano quando perdono la verginità: l’imene potrebbe essersi lacerato attraverso la masturbazione, l’inserimento di assorbenti interni, qualche trauma nello sport, ecc. Alcune donne inoltre nascono senza imene.

Quando l’imene si lacera i lembi rimanenti si cicatrizzano.

In alcuni casi può accadere che l’imene sia particolarmente rigido e resistente: in questo caso potrebbe essere necessario incidere la membrana con una particolare tecnica, chiamata imenectomia.

Molte donne possono avere un rapporto sessuale completo senza che l’imene si rompa. Se la membrana è particolarmente flessibile infatti, può accadere che la penetrazione non riesca a lacerarla (in questo caso l’imene viene detto “compiacente”).

La rottura dell’imene è importante per la vita di una donna soprattutto perché questo è il più esplicito rito di passaggio all’età adulta. La perdita della verginità tuttavia non è sempre un momento bello da ricordare, perché ancora oggi viene vissuta con una certa apprensione, malgrado la maggiore libertà, la maggiore confidenza con i genitori e la disponibilità di tutte le informazioni possibili. Inoltre, l’essere vergini può essere percepito (spesso a torto) come un limite personale: ci si può ad esempio vergognare di farlo sapere al partner, confidando così la propria mancanza di esperienza.

La migliore condizione per perdere la verginità è cercare di evitare il trauma: ad esempio rinunciando alla penetrazione in una sola volta, per effettuarla gradualmente, in diversi giorni o settimane. Questo significa che il primo partner dovrebbe essere possibilmente un compagno non occasionale, ma una persona con la quale si è stabilito un rapporto di coppia che va oltre la pura sessualità. E’ difficile, in ogni caso, che il primo rapporto sessuale completo permetta di provare piacere.

In molte culture la perdita della verginità può avere conseguenze negative per l’accettazione sociale della donna non sposata (come accadeva anche da noi fino a non moltissimi decenni fa): è stato dunque studiato un intervento chirurgico chiamato imenoplastica, che ripara l’imene e restituisce una sorta di verginità. Non sempre si sceglie di fare questo intervento per motivi sociali o di coppia: talvolta può servire a sanare un senso di colpa, a cercare di cancellare un’esperienza traumatica della propria vita, a segnare una svolta e un nuovo inzio. Tutto questo si potrebbe in realtà ottenere con una semplice psicoterapia, senza il ricorso all’intervento chirurgico.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine:Wikimedia

GUARDA LA NOSTRA PLAYLIST CONSULENZA RADIO LINEA

 

Mix

Foto Dr. Walter La Gatta

Dott. Walter La Gatta psicoterapeuta sessuologo

Psicologo, psicoterapeuta, sessuologo. Riceve a Ancona, Terni e Fabriano.  Per appuntamenti con il Dr. Walter La Gatta: 348 3314908 ♦♦♦ ...
Leggi Tutto
Giuliana Proietti

Dr.ssa Giuliana Proietti psicoterapeuta sessuologa

Dr. Giuliana Proietti Psicologa, psicoterapeuta, sessuologa. Riceve a Ancona Terni Fabriano e Civitanova Marche Per appuntamenti: 347 0375949 Terapie Individuali ...
Leggi Tutto
la bellezza

Bellezza: la percezione di un’armonia

Che cosa è la bellezza Si tratta soprattutto della percezione di un'armonia, di sensazioni piacevoli che provengono da uno stimolo ...
Leggi Tutto
desiderio sessuale femminile

Il desiderio sessuale femminile e cosa fare quando non c’è

In genere quando si parla di desiderio sessuale femminile non ci si riferisce a uno standard condiviso, che potrebbe riguardare ...
Leggi Tutto
la gioia

La gioia: l’emozione più bella

La gioia: definizione La gioia è un’emozione piacevole di alta intensità che proviamo quando crediamo, con certezza, che uno scopo ...
Leggi Tutto
sogni erotici

I sogni erotici

Sogni e polluzioni notturne in adolescenza Tra i ragazzi sono molto comuni i "sogni bagnati", dovuti a un orgasmo spontaneo ...
Leggi Tutto
emozioni

Sai riconoscere e gestire le tue emozioni? Test

Sai riconoscere e gestire al meglio le tue emozioni?  Scoprilo con questo test. 1. Un collega d’ufficio ti mette in ...
Leggi Tutto
persona coraggiosa

Sei una persona coraggiosa? Test

Scopri, con questo test,  se sei una persona coraggiosa. Metti una spunta su ogni singola affermazione, se sei d'accordo, se ...
Leggi Tutto
casa natale

Quando Anna Freud visitò la casa natale del padre (1931)

Casa natale di Freud: festeggiamenti nel 1931 con la figlia Anna Nel 1931 gli psicoanalisti Nicolaj Osipov, Jaroslav Stuchlik ed ...
Leggi Tutto
il sesso non va

Lui è la mia vita, ma il sesso non va – Consulenza online

Gentile dottoressa, da 11 mesi sono fidanzata con un ragazzo che amo tantissimo, come mai ho amato nella mia vita ...
Leggi Tutto
3 figli

3 figli e vita di coppia cambiata – Consulenza online

salve sono monica di 33 anni ho 3 figli, da 10 mesi l'ultima,ecco inizia tutto da qui !da quando ho ...
Leggi Tutto
Chiedi una consulenza

Chiedi una Consulenza Psicologica su Psicolinea!

Come fare richiesta di Consulenza psicologica - sessuologica gratuita su Psicolinea? Devi semplicemente inserire la tua richiesta nei commenti a ...
Leggi Tutto

 

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

25 thoughts on “Perdere la verginità: cosa significa?”

  1. iao,
    sono Federica 15 anni. Da qualche mese ho perso la verginità col mio ragazzo.
    Ho voluto rendere partecipe mia madre della bella esperienza e…apriti cielo! mi ha fatta una filippica che non vi dico…che sono irresponsabile, che sono troppo giovane, che lei sognava di sapermi vergine fino al matrimonio :09: e che l’ho delusa e via di seguito di questi discorsi..che lei era contenta quando mi aveva portata alla prima visita ginecologica a 14 anni e che aveva constatato che ero vergine e che ora mi ci doveva riportare visto che ho una attività sessuale, che si vergogna a dirlo al ginecologo! insomma una scena solo perchè ho fatto l’amore col mio ragazzo! non con uno qualunque! non capisco veramente la reazione di mia madre. E’ vero che agli occhi dei genitori sembriamo piccole, ma appunto “sembriamo”, anche quando non lo siamo più e abbiamo una nostra identità e vita sessuale! anche la masturbazione è sempre stata vista come un tabù da mia madre! insomma dovrei essere una ragazza insensibile agli ormoni e all’amore? Ma perchè si deve essere cosi cieche come mia madre??

  2. Salve sono grazia e quattro giorni fa ho fatto per la prima volta l’amore a 19 anni, ho peso un po’ di sangue, il secondo giorno non ho quasi avuto perdite così ci abbiamo riprovato fermandoci quasi subito per il dolore e adesso ho perdite sempre più cospicue, tanto da dover usare un piccolo assorbente, devo andare dalla ginecologa?
    Grazie

  3. Ciao sono Francesca e ho 16 anni ieri ad una festa di compleanno mentre giocavamo in casa io, un mio amico e una amica abbiamo trovato un vibratore e allora abbiamo deciso di usarlo e mentre lo stavo infilando( con molta fatica e dolore) nella vagina mi e’ uscito uno spruzzo di liquido viscido come se fosse acqua cos’è che mi e’ successo in quel momento??? E’ normale???

  4. Anonima 15enne

    Ti consiglio di andare a fare una visita ginecologica, per accertare eventuali infiammazioni vaginali e farti consigliare sull’uso del preservativo.

  5. salve sono grazia e ho 15 anni sono fidanzata da 1 anno..ma in questo arco di 1 anno abbiamo provato moltissime volte a far l’amore..abbiamo avuto moltissime occasioni xfarlo..ma il risultato nessuna conclusione..:( ogni volta ke lui sta x penetrarmi sento un dolore tremendo..ke mi impedisce di avere la mia prima volta e x questo ke stiamo male!! vorrei tanto guarire da questo problema ma non so davvero come fare..:'(

  6. voglio fare una domanda anche se e un po banale ma i bambini di 5 anni anche se x gioco tra bambini possono perdere la verginità…..giulia…grazie….

  7. Ciao Alice. Se si tratta di poche macchie o una leggera perdita è ok. Tieni presente che, dato che hai cominciato ad avere una vita sessuale attiva, potrebbe essere consigliabile farsi vedere al più presto da una ginecologa, anche per avere dei consigli personalizzati sui mezzi contraccettivi da usare (ed altro). Se le perdite dovessero aumentare, rivolgiti ad un Pronto Soccorso.

  8. sono alice 15 anni e ieri ho perso la verginita e volevo chiedere se e’ normale che ho perso sangue anche oggi.

  9. francesca haidodici anni!!!! ma sei pazza??? oppure sei una di quelle stupide che piace perdere la verginità tanto per divertirsi!!!?

  10. salve è 1 anno che io e il mio ragazzo facciamo l’amore però ogni volta che lo facciamo dopo sento tantissimo dolore alla vagina..come mai? c’entra qualcosa il fatto che lo facciamo forte? grazie

  11. ciao a tutti sn una ragazza di 17 anni e nn ho mai fatto sesso però voglio farlo ma ho paura e poi nn so come muovermi mi dite voi cm dv fare? grazie…

  12. ciao ho 18 anni e un paio di mesi fa ho fatto l’amore cn il mio ragazzo ke tra l’altro c sto insieme da 8 anni…ancora oggi nn provo piacere ma kmq lo faccio lo stesso…nn mi è mai uscito sangue ne durante il rappotro ne dp…il mio ragazzo crede ke io nn sn stata sincera cn lui xk è convinto ke la prima volta deve uscire x forza sangue…t prego aiutami

  13. salve mi chiamo francesca e ho 12 anni e ieri ho avuto un rapporto sessuale con la mia amica ilaria;ha provato(e ci è riuscita) a penetrarmi con un pene artificiale.ho avuto perdite di sangue,secondo voi ho perso la verginita?? vi prego aiutatemi,ho veramente paura .. grazie in anticipo

  14. ciao.io ho 15 anni e voglio fare sesso con il mio raga ma ho tanta paura xke nn so come farlo..nn ho esperienza cs faccio??

  15. ciao a tutti volevo sapere per quanti giorni esce il sangue dopo il primo rapporto.. cioe praticamente l’ho fatto per la prima volta 3 gg fa ma ancora esce qualche goccia di sangue xke? risp please gr in anticipo

  16. buonasera… ho 20 anni…e sinceramente non mi vergongno a dire che sono o ero vergine… perchè ieri sera ero con il mio fidanzato…e mentre lo stavamo per fare…la mia prima volta… c’è stata solo una penetrazione.. ma faceva male e gli ho detto basta… quando sono andata in bagno ho visto che avevo del sangue… è possibile aver rotto l’imene con una sola penetrazione? per favore aiutatemi ho bisogno di una risp

  17. Salve è la quarta volta che faccio l’amore con il mio ragazzo. Non è uscito sangue, quindi penso nn si sia rotto niente, ma quando lo facciamo nn sento mi niente, a cosa puo essere dovuto?

  18. Vai da un ginecologo. Se non conosci nessuno vai in Ospedale, al Pronto Soccorso, e chiedi di un ginecologo. Se ti chiedono il motivo: emorragia.

  19. salve sono anna ho fatto sesso col mio ragazzo per la prima volta…ho perso un bel pò di sangue e ora, il giorno dopo,vedo uscire dalla vagina una specie di pelle a forma di pendolo….cosa devo fare???vi prego aiutatemi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.