Il disagio di avere i genitori separati

Il disagio di avere i genitori separati

Il disagio di avere i genitori separati

Dr. Giuliana Proietti
Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa

Giuliana Proietti psicologa
In presenza:  ANCONA ROMA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
TERAPIE ONLINE VIA SKYPE
Tel. 347 0375949
g.proietti@psicolinea.it
LGBT Friendly Psicolinea
Ultimo aggiornamento: Apr 11, 2022 @ 17:49

Cosa comporta una separazione o un divorzio per una famiglia?

Quando c’è una rottura fra i genitori, un divorzio, magari seguito da un nuovo matrimonio, c’è un periodo di “aggiustamento” per tutti i  membri della famiglia. E’ un periodo di transizione, che comporta spesso conflitti, fra genitori e fra figli e genitori.

A28

Cosa accade al bambino i cui genitori si separano?

Leggi anche:  Atti di violenza e disturbo post traumatico da stress

Quando i genitori non si amano più e decidono di vivere separati, un bambino può sentirsi più o meno turbato: molto dipende da come i genitori si sono separati, dell’età del bambino, dal supporto che il bambino riceve da genitori, dal resto della famiglia, dai compagni di scuola e dagli amici.

Per gli adolescenti il primo periodo di allontanamento fra i genitori è particolarmente a rischio?

Si. Questo periodo di transizione è infatti spesso associato ad una maggiore probabilità di comportamento deviante nei ragazzi, ivi inclusi gli atti di vandalismo, furti, assenze ingiustificate a scuola ecc. Gli adolescenti possono mostrare la loro angoscia anche chiudendosi in se stessi o avere difficoltà di concentrazione a scuola.

PSICOLOGIA - SESSUOLOGIA
Come vivere bene anche se in coppiaCome vivere bene, anche se in coppia
ANCONA FABRIANO ROMA TERNI CIVITANOVA MARCHE
Terapie Individuali e di Coppia
Consulenza via Skype

Quale è il particolre disagio che vive un bambino o un adolescente con genitori separati?

Il disagio ha molte componenti, fra le quali:

  • un senso di perdita: l’allontanamento di un genitore non comporta solo un problema di lontananza, ma una ridefinizione completa dello stile di vita;
  • ci si può sentire diversi dagli altri;
  • si acuisce la paura di essere lasciati soli;
  • si prova rabbia verso uno o entrambi i genitori;
  • ci si può sentire in colpa per la separazione (anche senza cause oggettive)
  • anche nel gruppo di amici si può temere il rifiuto e si possono vivere forti insicurezze;
  • ci si sente divisi tra i due genitori: tra le loro due case, le loro nuove famiglie, le reciproche gelosie, ecc.

    Terapie sessuali e di coppiaTerapie in presenza:
    Ancona, Roma, Fabriano, Terni, Civitanova Marche
    TERAPIE ONLINE, via Skype


    COSTO DELLA TERAPIA
    60 euro online

Cosa potrebbero fare i genitori che, separandosi, desiderano che i figli non subiscano traumi?

I genitori che si stanno separando possono aiutare in vari modi i loro figli. Ecco qualche consiglio utile:

  • rassicurare i figli sul fatto che i genitori separati rimangono sempre e comunque dei genitori su cui poter fare conto, e che essi continueranno come e più di prima a prendersi cura dei loro figli;
  • proteggere i propri figli dalle preoccupazioni e dalle responsabilità degli adulti: i figli non devono diventare i propri confidenti, i propri amici o i propri complici;
  • chiarire sempre che la responsabilità di ciò che sta accadendo è solo dei genitori e che i figli non ne hanno colpe.
  • essere aperti alle domande esplicite dei propri ragazzi: i figli hanno bisogno di capire cosa sta accadendo. Le risposte, ovviamente, vanno colibrate in base all’età dei ragazzi.
  • trovare del tempo da trascorrere con i figli: deve essere un tempo di qualità, possibilmente non in presenza del nuovo/della nuova partner, a meno che la nuova relazione non sia già ormai ben consolidata:
  • non tradire la fiducia dei propri figli: un mancato appuntamento, un ritardo, un disinteresse, può colpire il figlio di separati molto più di un ragazzo che ha la famiglia unita;
  • mostrare interesse per le opinioni dei figli;
  • evitare modifiche inutili allom stile di vita: questo aiuterà i figli a sentire che, nonostante le difficoltà, i genitori sono presenti e che la vita va avanti

Adolescenza

Editore: Xenia, Collana: I tascabili
Anno edizione: 2004 Pagine: 128 p., Brossura
Autori: Giuliana Proietti - Walter La Gatta

Cosa evitare assolutamente?

  • chiedere ai figli di schierarsi: “con chi vai più d’accordo fra noi?”
  • chiedere ai figli di spiare cosa pensa o fa l’altro genitore
  • usare i figli  per vendicarsi dell’ex
  • criticare l’ex partner, dimenticando che è l’altro genitore del proprio figlio

Psicologia a Ancona

COSTO DELLA TERAPIA
60 euro online,
Via Skype o Whatsapp

Cosa fare quando non ci si sente all’altezza della situazione e si teme di ferire i propri ragazzi?

Per quello che è possibile occorre essere abbastanza responsabili della propria scelta e, di conseguenza, trovare il coraggio e il modo per riorganizzare al meglio la propria vita, tenendo conto che, se la separazione è opportunamente gestita, la maggior parte dei figli in genere si adatta abbastanza bene alle nuove circostanze e non ha difficoltà nel lungo termine.

Se il disagio nell’essere genitori separati è troppo grande o ci si accorge che i figli non sono sereni, è da prendere in considerazione l’opportunità di rivolgersi a uno psicologo.

Dott.ssa Giuliana Proietti

Cis- Fiss SessuologiaDr. Giuliana Proietti
Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa
g.proietti@psicolinea.it
Dr. Giuliana Proietti
Tel. 347 0375949
ANCONA ROMA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Consulenza psicologica e sessuologica Via Skype

Giuliana Proietti Bonus Psicologo

Ultimo aggiornamento: Apr 11, 2022 @ 17:49 

Immagine

Foto di Anna Shvets da Pexels

20 anni di Psicolinea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *