Donne, uomini e campagne elettorali

Share Button

politicaNello studio “In a Different Voice? Explaining the Use of Men and Women as Voice-over Announcers in Political Advertising” pubblicato su Political Communication, da Patricia Strach, professore associato di scienze politiche e della Pubblica Amministrazione e il suo team di ricerca  si apprende che le voci maschili fuori campo continuano a dominare le onde radio durante le campagne elettorali, anche se in alcuni casi le voci femminili possono essere utilizzate in questo settore in modo più strategico, ottenendo maggiore successo.

Il gruppo di ricerca ha esaminato circa 7.000 spot politici durante le elezioni per il Congresso americano nel 2010-12 scoprendo che le voci maschili che accompagnano gli spot politici sono maschili nel 63 per cento dei casi, mentre nel  28 per cento dei casi sono di sesso femminile; il nove per cento degli spot usano invece voci di entrambi i sessi.

Il team ha inoltre scoperto che:
– I candidati hanno una maggiore probabilità delle candidate di utilizzare voci femminili per i loro annunci;
– I Repubblicani sono più propensi a usare la voce femminile rispetto ai democratici.
– I Democratici non percepiscono le voci femminili significativamente più credibili rispetto ai Repubblicani.
– Le voci femminili vengono più spesso utilizzate per dare notizie negative, oppure quando  l’argomento viene considerato “femminile”, come l’allevamento dei bambini o l’educazione, o quando l’argomento è neutro rispetto al genere, mentre le voci maschili fuori campo vengono utilizzate per i cosiddetti temi “maschili” , come la politica estera e di difesa nazionale.
– Le voci femminili sono inoltre più comuni quando lo spot si basa sulle caratteristiche di un candidato piuttosto che su questioni di politica, un risultato coerente con la ricerca che mostra che le donne sono spesso riconosciute per le loro caratteristiche personali, piuttosto che per la loro conoscenza politica e per gli obiettivi raggiunti.

Dr. Walter La Gatta

Fonte:
Patricia Strach et al. In a Different Voice? Explaining the Use of Men and Women as Voice-Over Announcers in Political Advertising, Political Communication (2015). DOI: 10.1080/10584609.2014.914614 via Phys.org

Immagine:
Flickr

Redazione di Psicolinea

Redazione di Psicolinea

Redazione at Psicolinea
Psicolinea è uno dei primi siti di psicologia in Rete, nato ufficialmente il 13 Ottobre 2001.
Fondatrice  e Responsabile Scientifico del Sito è laDr. Giuliana Proietti, la quale cura la Consulenza con i lettori.

Co-fondatore del Sito è il Dr. Walter La Gatta, che per il Sito scrive articoli e cura la Consulenza psicosessuale con i lettori.

Il sito si avvale di numerosi collaboratori, che pubblicano anche in inglese e francese.

Psicolinea ha come slogan  "la psicologia amica", perché il suo intento è quello di diffondere il sapere psicologico, rendendolo accessibile a tutti.
Redazione di Psicolinea

Latest posts by Redazione di Psicolinea (see all)

Facebook Comments

About Redazione di Psicolinea

Psicolinea è uno dei primi siti di psicologia in Rete, nato ufficialmente il 13 Ottobre 2001. Fondatrice  e Responsabile Scientifico del Sito è laDr. Giuliana Proietti, la quale cura la Consulenza con i lettori. Co-fondatore del Sito è il Dr. Walter La Gatta, che per il Sito scrive articoli e cura la Consulenza psicosessuale con i lettori. Il sito si avvale di numerosi collaboratori, che pubblicano anche in inglese e francese. Psicolinea ha come slogan  "la psicologia amica", perché il suo intento è quello di diffondere il sapere psicologico, rendendolo accessibile a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *