insicuraSalve, Dottoressa. Sono una ragazza di 30 anni che sta vivendo un momento di difficoltà. Sono sposata con un ragazzo della mia stessa età con il quale sono stata fidanzata per 12 anni finalmente lo scorso luglio ci siamo sposati. Il nostro è stato un bel e felice fidanzamento e un matrimonio da entrambi molto voluto. Il problema è che io 3 mesi prima di sposarci ho iniziato ad avere dei dubbi su se potermi sposare o meno in quanto mi sono incominciati a venire dei pensieri su un altro ragazzo. Questa persona è il fidanzato della mia migliore amica e amico e collega di lavoro di mio marito, e nei miei confronti ha sempre avuto un atteggiamento un pò malizioso io all´inizio non ci facevo caso poi dei pensieri si sono insediati nella mia mente e mi hanno iniziato a turbare fino a ossessionarmi la vita. Di questa situazione ne ho parlato con i miei genitori, il mio parroco e un pò anche con mio marito (ma non molto perché ho paura di farlo soffrire e di perderlo), e loro mi hanno detto che sono cose che possono capitare prima di un passo cosi importante e che non mi devo colpevolizzare ma andare avanti e non pensarci più. Il giorno del nostro matrimonio è stato bellissimo eravamo entrambi molto contenti e mi e sembrato che tutti i pensieri negativi e i turbamenti che avevo avuto erano svaniti. Invece poi sono tornati tutti. Non riesco a essere serena, mi sento insicura su quello che provo, ho angosce e paure di perdere mio marito di fare e dire cose di cui poi me ne potrei pentire. Quello che provo per questa persona e un attrazione fisica e niente altro. In oltre mi capita di pensare anche ad altri ragazzi a parte il fidanzato della mia amica non so cosa mi sta succedendo.Comunque i pensieri che mi vengono su questa persona e su altri mi fanno stare male,mi infastidiscono e non mi fanno vivere serenamente il rapporto d’amore e di tipo sessuale con mio marito. Ultimamente penso a tutti i momenti belli che abbiamo vissuto e mi mancano e ho paura che non possano tornare più, e al perchè questa situazione si sia venuta a creare, sono invidiosa di tutte le coppie sposate felicemente,io ho desiderato tanto questo matrimonio e adesso che e arrivato sto cosi male non mi sembra vero mi sembra di vivere in un incubo. > C’è da dire che sono sempre stata una persona insicura, e con poca stima in se stessa per un periodo ho sofferto di attacchi di panico circa 3 anni fa poi ne sono uscita da sola e con l´aiuto dei miei famigliari e di mio marito. Ora non riesco a uscire da questa situazione. Ho tanta voglia di vincere questa situazione di vivere il mio matrimonio con serenità e ritrovare l´intesa con mio marito che so di amare. Mi risponda la prego ho bisogno di un pò di aiuto mi sento in balia delle onde e ho paura di rovinare tutto la mia vita e quella di mio marito .Non è possibile che una storia cosi bella possa finire cosi.Grazie anticipatamente.Artemisia

Cara Artemisia,

Le sue ansie e le sue preoccupazioni sono tipiche di una persona insicura, ansiosa e forse ancora poco esperta della vita. Infatti ciò che le accade è una cosa del tutto normale, dal momento che la natura ha voluto che gli esseri umani si attraessero, per soddisfare i bisogni di riproduzione della specie. Ovviamente spesso certe pulsioni, certe emozioni, mal si conciliano con i sentimenti, con la moralità, con la cultura o la religione e per questo vengono vissuti con angoscia e sensi di colpa. Più ci si lascia turbare però, più questi pensieri diventano ossessivi ed in una persona come lei, predisposta alle fobie e agli attacchi di panico, è possibile che creino delle problematiche da non sottovalutare. Per questo la inviterei a considerare i suoi turbamenti come segnale della sua ‘normalità’ e poi le consiglierei di parlare di queste cose con uno psicologo. Parlandone apertamente, nell’assoluto rispetto della privacy assicurato dal segreto professionale, lei potrà sentirsi già meglio. Quanto ai momenti belli vissuti insieme a suo marito, direi che questi vanno archiviati nell’album dei ricordi: tanti altri bei momenti verranno, ma saranno necessariamente diversi da quelli già trascorsi; lei, lui, la vostra storia, il mondo intorno a voi, tutto evolve, si modifica, si trasforma. Il mondonon è ‘incantato’ come quello delle favole, per cui coraggio Artemisia, c’è tutta una vita da vivere ancora!

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona e Terni)
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

2 thoughts on “Insicura su quello che provo – Consulenza on Line”

  1. buonasera dott.sa,

    sono una ragazza di 23anni e caratterialmente insicura..
    ho letto il commento della ragazza sopra e ho voluto lasciarne uno anch’ io.
    adesso sto vivendo una storia da 5mesi.con un ragazzo. e da qualche settimana é come se qualcosa fosse cambiato. non aspettavo altro che mi dicesse “ti amo”.
    all’ inizio ero contentissima, ma adesso nn so più cosa voglio da lui. è un bravo ragazzo e gli voglio bene ma nn capisco cosa m sta succedendo.all’ inizio della relazione ero molto attaccata alle sue chiamate,messaggi, perché avevo paura mi lasciasse..perché volevo a tutti i costi stare con lui. è come se, ottenute le certezze non m interessa più niente.
    purtroppo nn è la prima volta che m succede , ho avuto un altro rapporto di 2anni ed è finita perché ero insicura anche lì. cosa devo fare dott.sa ?? non è amore o è solo insicurezza ???
    la ringrazio in anticipo.
    non riesco a inviare il commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.