problemi

Sono un ragazzo etero di 28 anni..ultimamente stò riscontrando dei problemi che non sò se sono causati dalla testa o altro..negli ultimi 2 rapporti è successo praticamente che ho avuto delle grosse difficoltà ad avere un’erezione completa..quando sono riuscito nella penetrazione ho avuto immediatamente l’orgasmo..questo per due volte consecutive nella stessa sera..era la seconda volta che frequentavo questa ragazza..la prima volta che siamo andati a letto insieme non sono riuscito ad avere un’erezione tale per una penetrazione..questa cosa mi è già capitata alcune volte..solamente però quando ho avuto un rapporto per la prima volta con una ragazza nuova..con una mia ex di qualche mese fà ho avuto questo problema la prima volta (con tanto di orgasmo immediato) ma dalla seconda volta in poi è sempre andato tutto bene..a volte con eiaculazione abbastanza veloce,a volte abbastanza duratura..per farle capire invece,quando mi masturbo l’erezione avviene senza nessun tipo di problema..ora ho paura di avere un blocco mentale che mi condizioni ogni volta che mi ritrovo a fare sesso con una ragazza..vorrei capire da cosa è dovuto questo disturbo e come posso risolverlo..e se ci fosse qualcosa per evitare di avere a volte questa eiaculazione precoce..grazie per l’attenzione..attendo una sua risposta..distinti saluti..

Gentilissimo,

Ha esaminato il suo problema, ha fatto una diagnosi, manca la terapia. E’ molto probabile che il suo disturbo sia psicologico, dato che a livello fisico tutto sembra funzionare regolarmente. Dato che prevalentemente il suo problema si presenta con ragazze che non conosce, si può pensare che in quei momenti lei cada in preda ad un’ansia da prestazione che non riesce a controllare. Per una prima forma di auto-aiuto posso suggerirle, in quei particolari momenti, di rimanere concentrato su ciò che sta facendo e sulle sue percezioni corporee, cercando di evitare sia di pensare ad altro, sia di pensare alla qualità della sua prestazione. Se nell’arco di poco tempo questa soluzione non funzionasse, le suggerisco di rivolgersi ad uno psicologo-sessuologo per risolvere il problema, prima che diventi eccessivamente limitante.
Cordiali saluti.

Dr. Walter La Gatta
Psicolinea.it

Immagine: Sinabeet

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.