Può essere bisessualità? – Consulenza online

bisessualità

Bisessualità.

Salve. Sono un ragazzo di 29 anni, e ho una relazione con una ragazza di 27 anni che dura ormai da oltre 4 anni. Il mio dubbio viene dal fatto che mi piace essere penetrato. Ho sempre avuto relazioni eterosessuali, e non mi attraggono per niente gli uomini. Tuttavia provo un grande piacere quando mi penetro con un taluni oggetti, ed ogni tanto ho anche il desiderio di provare a fare una fellatio, e da questo nascono alcune insicurezze: com’è possibile che mi piaccia essere penetrato e voglia fare una fellatio, dal momento che non mi sento per niente attratto dall’avere rapporti sessuali con un uomo?. Ne ho parlato con la mia ragazza, senza però dirle della mia curiosità verso la fellatio, e lei ha accettato la cosa, però mi dice di non farlo perché ha paura che si trasformi in una dipendenza.

Gentilissimo,

Fra l’omosessualità e l’eterosessualità non c’è, come normalmente si è portati a ritenere, una netta linea di demarcazione, per cui o si sta da una parte o si sta dall’altra. Sono gli incontri della vita, le situazioni sociali in cui ci si coinvolge, i momenti particolari che si vivono, che portano le persone a scegliere, di volta in volta, l’oggetto dei loro desideri sessuali. C’è chi fa una scelta che poi si conferma identica per tutta la vita (omosessuali ed eterosessuali), e chi invece tentenna fra una posizione e l’altra, a seconda delle persone che incontra e dei momenti che vive (bisessuali). E’ molto frequente che persone eterosessuali abbiano fantasie omosessuali, a livello di immaginario erotico: questo non significa che siano “omosessuali” o “bisessuali”… Significa solo che, quando fanno sesso, amano eccitarsi con quel genere di pensieri. (punto!) Se poi qualcuno sentisse l’esigenza di passare dalla fantasia alla pratica, è bene sapere che non sempre la realizzazione concreta di una potente fantasia erotica porta con sé la soddisfazione sperata e attesa: prima di passare all’atto è dunque consigliabile prendere in considerazione i costi e i benefici che l’esperienza potrebbe comportar, e poi decidere di conseguenza.
Cordialmente,

Dr. Walter La Gatta

Immagine:Wikimedia

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Walter La Gatta
Dr. Walter La Gatta

Libero professionista ad Ancona ,Terni , Fabriano e Civitanova Marche

Si occupa di:

Psicoterapie individuali e di coppia
Terapie Sessuali (Delegato Regionale del Centro Italiano di Sessuologia per le Regioni Marche e Umbria) 
Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

Riceve ad Ancona,Terni , Fabriano, Civitanova Marche e via Skype, su appuntamento.

Per appuntamenti telefonare direttamente al: 348 – 331 4908

Co-fondatore dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta

Tweets di @Walter La Gatta

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierlo come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

3 commenti su “Può essere bisessualità? – Consulenza online”

  1. Sono uno uomo di 30 anni, felicemente convivente con una donna di 27 anni. Da quando ho 18 anni, circa, ho un desiderio molto forte di avere un rapporto sessuale completo con un uomo. Desidero mai concretizzato. In particolare, vorrei un rapporto in cui io sono quello “passivo ” (mi si passi il termine). Per completezza di informazione, aggiungo che non ho avuto un’infanzia travagliata nè qualche particolare trauma. In realtà non mi sento neanche attratto, esteticamente, dagli uomini. Il mio è solo un forte desiderio di essere posseduto da un altro uomo. Sono consapevole che la realtà potrebbe tradire le aspettative del desiderio. Tuttavia le chiedo se non ritiene possibile che continuare a frustrare questa mia fantasia sia peggiore di una realtà, concretizzata, non completamente combaciante con il desiderio. Grazie.

    1. Continui a frustrare la sua fantasia. Nella vita bisogna preferire sempre ciò che è meglio. Quanto fino ad ora l’ha trattenuta è il rispetto di sè e il senso morale che non sono “fantasie”da da trascurare ma realtà soccorrevoli da ringraziare. Con questo non intendo dire che vivere sia facile, tutt’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace Psicolinea? Seguici anche sui Social ;-)

RSS
Facebook
YouTube
Instagram