Ha senso un matrimonio senza sessualità? – Consulenza on Line

Share Button

matrimonioHo conosciuto mia moglie all’età di 20 anni (lei 18). Ci siamo frequantati assiduamente per 8 anni prima di sposarci ed ora lo siamo da più di 27. Tutto bene, allora? Mica tanto. Siamo arrivati al matrimonio senza avere rapporti sessuali: lei non li gradiva ed io ho pensato che rispettare le sue esigenze fosse un valore prioritario nonostante avessi una sessualità piuttosto viva.Ero convinto che dopo il matrimonio tutto si sarebbe sbloccato ma questo non è avvenuto. Ho sbattuto contro un suo fortissimo disinteresse ma ho deciso di perseverare perchè l’amavo e perchè ero convinto che il tempo mi avrebbe consentito di cambiare la situazione.Mi sono sentito cercato e desiderato solamente nel periodo in cui abbiamo concepito 2 figli (che amo in maniera profonda), ma al di fuori di questi brevissimi periodi la nostra vita sessuale è stata un nulla. Dopo il concepimento del secondo figlio (20 anni fa) i rapporti si sono praticamente azzerati.Conosco bene e stimo mia moglie, ma mi son ritrovato a decidere di trovare un’altra donna. Gliel’ho detto ma non ho avuto sue reazioni. 7 anni fa h oiniziatouna relazione durata 6 anni e condotta senza nascondere nulla. Mia moglie non ha detto o fatto nulla per fermarmi tranne quando le ho annunciato che volevo separarmi per vivere pienamente questa nuova vita.Ha avuto reazioni un po’ isteriche, ma son durate poco anche perchè vertevano soprattutto sulla paura “che si sapesse in giro” (è una donna “in carriera”,molto conosciuta, e con un’immagine pubblica che richiede il consenso della gente). Sostanzialmente mi ha lasciato solo ad affrontare la responsabilità di decidere cosa fare. Non volevo avere impatti di nessun tipo sulle vite deif igli ed alla fine ho chiuso la mia relazione extraconiugale per non averei mpatti economici negativi sui figli.Ora mi trovo a 54 anni con la sgradevole sensazione di aver gettato la mia vita. Mi sento irrimediabilmente finito e sto lottando con me stesso per non odiare la persona che abita sotto il mio stesso tetto. Sono stato veramente un idiota oppure c’era un minimo di senso nel pensare che il sesso non era tutto?Ha senso un matrimonio senza sessualità? Si può ricominciare a 54 anni?

Gentilissimo,

La sessualità all’interno di un rapporto stabile di coppia non riveste un ruolo puramente facoltativo e marginale, ma viene ad assumere un significato centrale nell’accordo e nella stabilizzazione della coppia stessa. Ritengo che la scelta di eliminare una soddisfacente vita sessuale nella coppia non contribuisca alla crescita dei partners e segnali invece un aspetto che dovrebbe essere migliorato fin dal momento della formazione della coppia stessa. Non credo che il tentativo di trovare una moglie surrogata in altre donne rappresenti la soluzione del problema, che avrebbe dovuto invece essere discusso e risolto al suo esordio, probabilmente con l’aiuto dello specialista sessuologo. Sebbene il trascorrere del tempo abbia sedimentato questo problema, tuttavia è possibile, stavolta necessariamente con l’aiuto dello specialista, riprendere il percorso interrotto 27 anni fa e produrre un cambiamento che sia reciprocamente soddisfacente.
Cordialmente,

Dr. Walter La Gatta Ancona

Dr. Walter La Gatta
Seguimi su:

Dr. Walter La Gatta

Psicoterapeuta Sessuologo at Ellepi Associati Ancona - Terni

Libero professionista ad Ancona e Terni

Si occupa di:

Psicoterapie individuali e di coppia
Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia) 
Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

Riceve ad Ancona e Terni, su appuntamento.

Per appuntamenti: 348 – 331 4908

Qui trovi tutte le modalità per contattare il Dr. Walter La Gatta

Qui trovi il CV del Dr. Walter La Gatta
Dr. Walter La Gatta
Seguimi su:

Facebook Comments

About Dr. Walter La Gatta

Libero professionista ad Ancona e Terni Si occupa di: Psicoterapie individuali e di coppia Sessuologia (Terapeuta del Centro Italiano di Sessuologia)  Tecniche di Rilassamento e Ipnosi Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali. Riceve ad Ancona e Terni, su appuntamento. Per appuntamenti: 348 – 331 4908 Qui trovi tutte le modalità per contattare il Dr. Walter La Gatta Qui trovi il CV del Dr. Walter La Gatta

19 thoughts on “Ha senso un matrimonio senza sessualità? – Consulenza on Line

  1. roberto

    Ciao, sono un ragazzo di 33 anni innamorato pazzo di mia moglie di 29, sono padre di due figli, da un paio di anni con mia moglie non va molto bene, errori miei errori suoi, da ormai 7 mesi circa mia moglie vive esclusivamente per il telefono whassup facebook e a letto anche se la cerco costantemente quando va bene lo facciamo una volta ogni due mesi tra una scusa e un altra, per paura mando giu e continuo con la vita di tutti i giorni, ormai mi sono convinto di essere tradito (ho trovato messagi e altre cazzate che rafforzano questa tesi) anche se lei mi giura sia uno scherzo, ormai ho perso fiducia in me stesso non dormo più,mi sento sempre uno straccio fatto sta che nel momento in cui la cerco c’è una scusa pronta, il mestruo,la stanchezza,i bambini eppure per lei faccio di tutto e di più,non so più che fare!

    Reply
  2. andrea crispi

    io ho 52 e mia moglie 50, purtroppo la nostra vita sessuale si è ridotta a 3/4 rapporti all’anno; a lei non interessa più il sex; io che amo il suo corpo il suo seno le sue cosce mi struggo in inutili erezioni; la mancanza di un corpo (ed io non desiderio di banalizzare tuto con una prostituta) mi ha portato ad accettare il corpo di un altro uomo dentro di me; la mancanza di sesso con mia moglie mi ha portato a non considerarmi più uomo e a trasformarmi io in donna pur di essere toccato e penetrato carezzato da un altro uomo (tra l’altro di 63 anni); ecco cosa succede a essere lasciati soli

    Reply
  3. Ylaria

    Sto vivendo una situazione simile e non potevo mai pensare che alla mia età poteva succedere. Ho 23 anni sono mamma e sposata da due anni. Ammetto che ci siamo sposati perché aspettavo la mia prima figlia. Da fidanzati avevamo una vita sensuale molto attiva e dopo la gravidanza pure infatti ho avuto il mio secondo figlio l’anno successivo. Dopo aver partorito non abbiamo più avuto rapporti. Ha già un anno che non faccio l’amore con mio marito. Ammetto che principalmente il blocco è partito da me x Via delle gravidanze vicine ho subito due cesari, ma soprattutto di non accettare il mio aspetto fisico mi ritrovo con diversi kili in più. Adesso è lui a non avvicinarsi a me. Neanche ci parliamo più e sono convinta che abbia un’altra donna.

    Reply
  4. emanuele

    Ho 55 anni, sposato da 27 anni. Ho capito immediatamente che tra me e mia moglie non c’era perfetta compatibilità sessuale. Io posso (e vorrei) avere anche più di un rapporto sessuale al giorno (era così a 20 anni ed è così adesso) ma lei solo inizialmente me lo ha concesso. In questi casi si precipita nella masturbazione compulsiva, complice la rete. Ho iniziato a tradirla con prostitute 4 anni dopo il matrimonio. Poi 8 anni dopo ho iniziato ad avere relazioni con colleghe, anche contestuali tra loro. con una 3 anni, sovrapposta ad un’altra relazione. Era un periodo con cui avevo rapporti quotidiani con 3 donne diverse (a volte con mia moglie) e a volte cercavo anche prostitute.
    Credo di essere stato portato all erotomania dalla figidità di mia moglie.
    Ho cercato donne sulla rete avendo molteplici rapporti, alcuni anche molto morbosi. Da sette anni ho una amante che mi soddisfa in tutto (al punto da avere rapporti anche con altri uomini se lo desidero).Tuttavia non lascio mia moglie, per mia figlia e per motivi economici.
    Morale della storia. Le persone non cambiano sotto il profilo sessuale. E’ inutile sperarlo. Chi è frigido può fare impazzire chi gli sta intorno….

    Reply
  5. emilio

    Avevo una moglie che dal punto di vista sessuale mi concedeva tutto, qualsiasi cosa volessi fare, qualsiasi fantasia volessi realizzare. Davanti, dietro, bocca, giochi vari etc. Ho fatto l’errore di innamorarmi di un’altra donna e l’ho lasciata per quest’ultima, sembrava calda, apparentemente, solo sesso tradizionale, ma speravo nel tempo…. infatti con il tempo è diventata semi-frigida…. Le scuse più disparate: sei troppo focoso, pensi solo al sesso, sei porco, mi fa male la testa, ho sonno, mi secca, etc etc , le solite cose, non c’è niente da fare quando va male, va male……

    Reply
  6. Anonymous

    Sono assolutamente disperato. Ho 55 anni e mia moglie 7 meno. Sono anni che rifiuta il benché minimo contatto fisico. Non un bacio non una carezza: figuriamoci il sesso! Gia’ scrivere qui rappresenta per me un conforto. Desidero un abbraccio come può desiderarsi acqua nel deserto. Non tocco mai una donna, neanche al di fuori di casa! Ho tentato mille volte volte di parlarle: risposta secca che “non le va”! Vista la certezza di non potere sperare in una soluzione, non volendo rinunciare alla famiglia, non so come sopperire ad una mancanza cosi insopportabile!

    Reply
  7. Anonymous

    ho tante cose in comune con voi, x me non è mai stato facile parlare di qs argomento, ma in qs anni sto cambiando…ho “scoperto” più omeno ilrapporto sessuale solo dopo sposata, anche mio marito non ha mai avuto rapporti prima…subito ero timorosa perche’ inesperta e mivergognavo, da subito abbiamo cercato un figlio, ma appena rimasta incinta sono subentrati i primi problemi…inibizioni sue per via della pancia, e nn so che altro, perche’ abbiamo provato a parlarne ma le “sue scuse” non reggevano mai ..dopo tre anni nonostante questo abbiamo cercato il seondo figlio, ma i problemi sono ritornati sempre gli stessi, insomma uno o due rapporti all’anno..e io soffro perche’ sognavo con lui un matrimonio con almeno tre-quattro figli…a contrario di come sento parlare tanti uomini sulla moglie che “non si da'” io in otto anni non ho mai rifiutato mio marito,(forse anche per le poche occasioni..) anzi ho sperato cose che non arrivavano: andargli vicino prima didormire sperando in un bacio diverso da quello che si da all’amichetta del cuore, senza elemosinarlo, senza sentire chiaramente che tiene a distanza, mi fa sentire brutta più di quanto io mi sia sempre vista, mi fa sentire rifiutata, sbagliata, sola,dico “cacchio” se gli piaccio come fa a non desiderarmi, a tenermi a distanza…lui dice che ha un blocco, non ce la fa ma vorrebbe…io il desiderio suo però non lo avverto,e lui dice che non la capisco che è un problema suo non legato a me.. così mentre lui dorme io piango, a volte ho sperato che lui mi sentisse, ma quella volta che mi ha sentito mi chiese che c’è e io risposi “niente”, lui ha lasciato perdere….quando poi negl ultimi anni ho conosciuto “uomini” in diverse occcasioni mi sono sentita guardata in modo diverso, in modo da uomo a donna, a volte mi sento in colpa ma a volte mi fa sentire carina, almeno guardabile, la cosa non mi consola ma mi aiuta ad essere spronata a curare me stessa, a vestirmi con decenza per piacere a me e a non so chi…gliel’ho anche detto ma la cosa non ha portato a cambiamenti…come posso pensare di piacere a me per prima se non piaccio a chi mi ha sposato..non ho mai tradito mio marito,ma tante volte mi chiedo perche’ buttiamo via tutto questo tempo…la ns. vita è un piccolissimo passaggio, perche’ non viverlo appieno….auguro a tutti di riuscirea risolvere il proprio disagio.

    Reply
    1. nike

      Ciao, sono una giovane donna di 32 anni, sposata da meno di un anno e fidanzata da 12!
      Ho un gran senso di vuoto dentro, non vivo la sessualità con mio marito e pensavo di essere sola, ma a quanto pare non è così. Lui ha iniziato ad avere “blocchi” tre anni fa, alla mia domanda “che succede?” Rispondeva “niente, pensieri ma tu non centri “..e così siamo andati avanti…. poi il matrimonio, ho pensato che si sarebbe sbloccato…e invece …. quando tutto va bene , dopo mie richieste , facciamo l’amore due volte al mese o anche niente!
      Mi sento brutta, non amata … piango …. e lui lo sa , continuo a gridarglielo in faccia il perchè sto male …ma lui rimanda il problema , dice che ci sarà sicuramente una vacanza che lo sbloccherà o altre cavolate simili. Ormai quando ci incontriamo per un rapporto è solo perchè vuole dimostrarmi che sono solo mie paranoie e va tutto bene …… io desideravo e desidero un uomo pieno di passione che mi abbracci e mi faccia sentire il desiderio…. che mi baci in maniera diversa da come mi bacia la sera prima di addormentarci…….così non riesco ad andare avanti…. avesse almeno il coraggio di dirmi qual’è il vero problema! Ed io, poi , mi vergogno a parlarne con qualcuno …sono sola e triste …tanto triste!,

      Reply
      1. Giovanni

        2 volte al mese??? Io se va bene, una volta l’anno!!!
        Sono sposato da 19 anni e amo e desidero mia moglie ogni giorno, ma vedo che quando mi avvicino, lei si allontana e allora lascio stare. Piango anch’io diverse volte mentre lei dorme e soffro per questa situazione.
        Ho provato a diglielo che mi manca il contatto fisico, ma non mi dà risposte, anzi evita l’argomento. Sono sicuro che lei non mi tradisce.
        Io non sono mai andato con altre donne, desidero solo lei. Quando entro in bagno ad esempio e la vedo in mutandine vorrei toccarla e fare sesso, se provo a fare qualcosa mi dice (ridendo) che sono un porco o mi sposta la mano.
        Questa cosa mi sta distruggendo psicologicamente.
        A quanto vedo non sono l’unico ad avere questo problema.
        Amo mia moglie e non la cambierei con nessun’altra… mi attira sessualmente. Forse sono io che sono sbagliato, non so. Non so più cosa fare. Credo che purtroppo non sia risolvibile, sento che fisicamente c’è troppo distacco e vedo lei alza troppe barriere.
        Auguro a tutte e a tutti che risolviate i vostri problemi.

        Reply
    2. Maria

      Come ti capisco! Leggendo il tuo post…mi sembrava di vedere me. Anch’io non mi sentivo desiderata da mio marito nonostante lui mi dicesse di trovarmi bellissima. Anche lui lamentava un “blocco” ma non ho mai capito dovuto a che cosa. I nostri rapporti erano quindi sporadici. Ma non mi sarei mai immaginata che, un giorno qualunque, dopo 9 anni di matrimonio, mi avrebbe lasciato dicendomi di non amarmi più…peccato che con la collega…non si sentisse più “bloccato” come avveniva con la moglie!

      Reply
  8. Anonymous

    Vedo che purtroppo siamo in tanti a subire la scelta di non fare l’amore, imposta dall’altro partner.
    Ho 43 anni e mia moglie 39, sposati da 11. Dopo un iniziale periodo di normale vita sessuale, da un paio di anni i rapporti si sono diradati sempre di più e sono peggiorati anche come qualità, ne senso che quelle rare volte che mia mogli si concede, lo fa in maniera passiva.
    Ho provato ad affrontare il problema, ma lei minimizza dicendo che “per tutte le coppie di amici che frequentiamo” è così. Ma io non voglio rassegnarmi. Non ci credo. Se non fosse per i due figli l’avrei lasciata da un pezzo. Ma non so quanto potrò durare.

    Reply
  9. Anonymous

    La mia storia è identica a quella della lettera iniziale, solo che io ho 36 anni ed un figlio.
    Lei dice di amarmi e che non vuole perdermi, ma non ce la fa.
    Non ce la faccio più.
    Le tensioni sull’argomento si fanno sempre più frequenti, come le occasioni extra.
    Non credo di poter resistere ancora per molto, non voglio trovarmi a 54 anni, guardarmi indietro e vedere che ho buttato via la mia vita così.
    L’unica cosa che mi trattiene è mio figlio.

    Reply
  10. Anonymous

    ciao. io sono straniera mi sono sposato con mio marito quasi 3 anni fa. e vivo le stesse situazione di quelli che ho letto qui. io ho 32 anni sposata virgine ma dopo due mesi tutto era gia finito. chiedo anche a voi sto perdendo la mia vita? ho un figlio piccolo.non voglio destrugere la mia familia , ma ho tanto voglia di vivere come faccio?. non ho mai tradito , pero le tentazione hanno iniziato a avvicinarmi. vorrei invecchiare in sieme a lui che ne ha 52 ma non so si ce’ la foro. dattemi un consiglio

    Reply
  11. paolo

    Io sono sposato da 6 anni circa, ma dopo la gravidanza di mio figlio, mia moglie è sndata in menopausa precoce a 36 anni. Da allora nonostante sia coadiuvata da una terapia ormonale sostitutiva ( prende la pillola),sotto guida medica, di sesso non se ne parla piu’.In un ‘anno se va bene i rapporti si contano sulla punta di una mano. Io oggi ho 38 anni e questa situazione affrontata prima con comprensione, ora mi pesa. Non nego che quando non ce la faccio piu’ mi rivolgo altrove, chiramente lo ammetto pagando. Ma anche questa soluzione non mi sembra ne giusta ne soddisfacente. Sento la mancaza di “fare l’amore” con la mia donna.
    Peccato che gli anni passano ed io, anzi noi, stiamo buttando la nostra vita all’oblio della quotidianità. Spero che sulla mia strada non debba mai incontre qualcuna di cui mi dovessi invaghire, per il bene della famiglia e specialmente del mio unico figlio.

    Reply
  12. Anonymous

    I rapporti sessuali, che io chiamerei” fare l’amore”sono la cosa più bella che esista al mondo. Se non c’è il desiderio non c’è Amore e sposarsi sarebben errore, come capitato a me.

    Reply
  13. Anonymous

    Io e’ un anno che non ho piu rapporti sessuali con mia moglie,tantomeno un dialogo su questo.
    lei non ha voglia mi ha detto una volta..
    non so che fare

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *