lavoratori del sesso

I lavoratori del sesso sono lavoratori come gli altri?

La maggior parte delle persone che si prostituiscono, siamo tutti d’accordo, lo fa perché si trova in condizioni di vera e propria schiavitù (come nel caso delle immigrate), di sudditanza psicologica verso lo sfruttatore, oppure perché vive in una situazione di degrado dovuta all’uso di droga ecc. ecc. Non possiamo però negare che esista una certa, piccola, percentuale di persone che sceglie il sesso come lavoro e lo fa con assoluta consapevolezza.

Lo fa perché produce dei guadagni molto elevati, impegna relativamente poco tempo, implica qualche comodità (ad esempio quando si lavora in casa) ecc.

Astendendosi volontariamente da qualsiasi giudizio di tipo moralistico, sta di fatto che lo Stato dovrebbe proteggere queste persone, che pure fanno parte dell nostra comunità e che a loro modo svolgono un servizio, dal momento che offrono qualcosa che, evidentemente, qualcuno domanda.

Recentemente, si è occupato della cosa anche il British Medical Journal (BMJ). Il Professor Michael Goodyear ha rilevato che l’attuale governo britannico sta mettendo a rischio i lavoratori del sesso, spinti a prostituirsi in luoghi sempre più isolati, tanto che è stato possibile realizzare ben 5 omicidi di prostitute in una sola città, Ipswich, alla fine del 2006.

Qui potrete leggere l’editoriale. Il Professore se la prende in particolare col primo ministro inglese, che non fa nulla per cercare di proteggere i sex workers, che vengono marginalizzati ed esclusi dai programmi di prevenzione per la salute pubblica.

Giuliana Proietti

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.