Quanto è sano il tuo disgusto? Test

Quanto è sano il tuo disgusto? Test

Quanto è sano il tuo disgusto? Test

I Test di Psicolinea

A cura di:
Dr. Giuliana Proietti - Dr. Walter La Gatta

Ultimo aggiornamento:  Lug 21, 2022 @ 17:23

Altri test sono disponibili su:
Clinica della Coppia  |   Clinica della Timidezza

Il tuo senso del disgusto per le cose e le situazioni è “sano”?
Test per bambini che può interessare anche gli adulti

A30

Nella casella accanto ad ogni affermazione scrivi:
A se la situazione ti disgusta molto,
B se il disgusto è presente, ma sopportabile,
C se il disgusto è scarsissimo o assente.

Leggi anche:  Che tipo sei in viaggio? Test

 

 1.   Toccare una cicatrice rimarginata

  2.   Bere occasionalmente nel bicchiere di un altro

 3.   Osservare una persona pelosa

 4.   Accarezzare un gatto di strada

  5.   Lavare piatti sporchi

  6.   Trovare un capello nella minestra

  7.   Toccare una ferita aperta

 8.   Scoprire un ragnetto in camera

  9.   Indossare scarpe sporche di escrementi di cane

  10. Baciare una persona raffreddata

 11.  Pulire il water dopo averlo utilizzato

 12. Vomitare di proposito

 13. Stringere la mano a uno sconosciuto

  14. Ascoltare sempre la stessa musica

  15. Bere superalcolici

 16. Vedere una persona che si pulisce le orecchie

  17. Avere a che fare con persone distratte

  18. Andare in giro senza scarpe

 19. Stare sempre al centro dell’attenzione degli altri

 20. Mangiare la verdura

  21.  Stare vicino a persone che fumano

  22. Andare a letto tardi

Psicolinea: only for open minded people

LGBT Friendly Psicolinea

Soluzione del Test

Il disgusto considerato “sano” è quello delle frasi scritte in Rosso
Il disgusto considerato “non adattivo” è quello delle frasi scritte in Nero
Il disgusto considerato “non adattivo, ma comprensibile” è quello delle frasi scritte in Verde.

Il tuo Punteggio:

Assegnati:
1 punto per tutte le frasi scritte in rosso cui hai risposto  A;
1 punto per tutte le frasi scritte in nero cui hai risposto   C;
1 punto per tutte le frasi scritte in verde cui hai risposto B:

 Punti rossi
 Punti neri
Punti verdi

 

TOTALE PUNTI

Terapeuti online PsicolineaTERAPIE ONLINE
PSICOLOGIA | SESSUOLOGIA 

Costo: 60 euro/ora
⇒Dr. Giuliana Proietti Tel. 347 0375949
⇒Dr. Walter La Gatta Tel. 348 3314908
Telefona o Scrivici via whatsapp

Profili:

Da 1 a 7 risposte corrette: Gli scienziati impazzirebbero se si mettessero a studiare i tuoi gusti… Che sembrano davvero molto poco “scientifici”! 

Da 8 a 14 risposte corrette: A volte ti lasci andare a sensazioni di disgusto che non sono molto giustificate, anche se possono essere umanamente comprensibili.

Da 15 a 22 risposte corrette: Complimenti: fidati pure dei tuoi gusti, ma soprattutto dei tuoi disgusti, e questo ti servirà come una perfetta bussola nella tua vita.

Clinica della CoppiaChe l'amore è tutto, è tutto quello che sappiamo dell'amore.
ANCONA ROMA FABRIANO TERNI CIVITANOVA MARCHE
Psicoterapia, Individuale e di Coppia Via Skype

Per approfondire:

Il disgusto è un’emozione in genere spiacevole, ma numerosi studi hanno dimostrato che si tratta di una emozione importante, in quanto è “adattiva“. Ciò significa che provare disgusto, in certe situazioni, può aiutarci ad evitare degli stimoli che potrebbero essere nocivi.

Sembra che le donne abbiano una maggiore sensibilità al disgusto per stimoli che producono infezioni o malattie e questo si può spiegare con il fatto che sono generalmente le donne a prendersi cura dei bambini, che a queste cose vanno soggetti. Provare disgusto servirebbe dunque a proteggere la prole.

Naturalmente il disgusto è molto influenzato dal contesto: un conto infatti è vedere della terra in un terrazzo, un conto è vedere la stessa terra sul tavolo della cucina, apparecchiato per il pranzo… La stessa cosa vale anche per altri elementi, quali macchie di sangue, o altri materiali organici. Verso questi materiali proviamo tutti un naturale disgusto e gli scienziati pensano che anche questo possa essere servito per proteggerci.

Ciò che procura maggiore disgusto agli esseri umani appartiene a queste categorie:

  • Materiali corporei (feci, urine, pus, vomito);
  • Cibo andato a male;
  • Odori corporei sgradevoli dovuti a scarsa igiene;
  • Cicatrici, ferite, mutilazioni;
  • Corpi morti;
  • Alcuni animali (insetti, ragni e topi).

Molte osservazioni condotte sugli animali mostrano che anche loro evitano di cibarsi di sangue, feci o vomito.

Eviteremmo sicuramente questi stimoli, se non avessimo imparato a sopprimere l’emozione del disgusto, per soccorrere o renderci utili ai nostri simili, sia per ragioni di affetto, sia per ragioni professionali.

Ci sono tuttavia alcuni stimoli che non sono affatto pericolosi, verso i quali manteniamo un forte senso di disgusto, anche se la cosa non è spiegabile sul piano dell’adattamento all’ambiente.

Dr. Giuliana Proietti

Giuliana Proietti psicologa



Leggi il disclaimer

E’ assolutamente vietato riprodurre questo test, in qualsiasi forma

Puoi trovare altri test sulla Clinica della Timidezza e su Clinica della Coppia

Immagine:

Pixabay

20 anni di Psicolinea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *