Ancona, Marche, Italy
0039 347 0375949
psicolinea@psicolinea.it

Sono un ragazzo gay – Consulenza online

Sito di psicologia, online dal 2001

Created with Sketch.

Sono un ragazzo gay – Consulenza online

Sono un ragazzo gay

Buongiorno dottoressa,
sono un ragazzo e ho 21 anni. Da quando avevo 12 anni, ho percepito di essere gay, avendo fantasie sessuali di un certo tipo. Col passare del tempo, ho cercato di convincermi che quello che provavo non fosse vero. Temevo il giudizio degli altri e quello della mia famiglia. A distanza di 9 anni, sono cambiato: mi accetto per quello che sono, non ho paura della mia identità che ho imparato ad accogliere pian piano, Ho anche conosciuto un ragazzo, mi sono innamorato ma a causa della distanza fra di noi, la nostra storia è finita. E’ stata comunque una bellissima esperienza, mi sono sentito amato e ho trascorso un periodo felice. Tuttavia sono chiuso in una bolla…non sono dichiarato e gli unici che sanno di me sono i miei genitori ai quali ho deciso di dirlo. La loro reazione non è stata positiva, mi hanno detto che probabilmente avrò ricevuto un trauma da piccolo e che così facendo li ho delusi e ho rovinato la loro vita. Sono combattuto. Le chiedo se secondo lei, quando si è gay, si prova attrazione unicamente per lo stesso sesso…mi spiego meglio: nel mio caso è indubbio che provi attrazione per ragazzi, eppure c’è qualche ragazza che mi piace. Ciò che ho notato è che rispetto agli altri coetanei, non ho tuttavia una vera e propria attrazione sessuale per le ragazze. Alcune mi colpiscono perchè le trovo molto belle, in alcuni casi mi affeziono..ma finora non sono mai andato oltre e non ho manifestato alcun interesse esplicito. Secondo lei, omosessuali si nasce o si diventa? E’ possibile manifestare un’identità omosessuale poichè non si riesce, per timidezza o inesperienza, a confrontarsi col sesso opposto? La ringrazio anticipatamente. Ammetto che non mi piacciono le categorie..io vorrei solo essere felice e non essere etichettato come etero o gay…quasi fosse un marchio di riconoscimento. Vorrei solo realizzarmi nella vita e amare chi sento di amare. E’ sbagliato?

Gentilissimo,
La scienza non ci ha dato ancora delle conferme certe sulla predisposizione genetica, anche se sono uscite diverse ricerche che andavano in tale direzione (mentre altre tendevano a privilegiare come cause gli stimoli ambientali: le esperienze di vita, gli incontri, le relazioni…). Ma l’omosessualità, così come l’eterosessualità, non sempre è una scelta di vita. Tutti sappiamo, ad esempio, di persone che vivono una “normale” vita eterosessuale, si sposano, hanno dei figli per poi accorgersi un giorno di essersi innamorate di una persona del loro stesso sesso. Cosa si può dire di loro? Sono diventati omosessuali, o lo sono sempre stati? Secondo me nessuna delle due: credo semplicemente che ad un certo stadio della vita queste persone abbiano fatto un incontro “speciale”, che le ha spinte a provare emozioni che in precedenza non avevano mai pensato potessero appartenere loro (o forse lo avevano pensato, ma avevano tentato di rimuovere questi desideri, sposandosi). Sono altresì convinta che molte persone, solo per puro conformismo, non fanno scelte omosessuali, così come molti omosessuali sono tali solo perché non hanno avuto il coraggio o la capacità di rapportarsi con l’altro sesso (tra i miei pazienti, ad esempio, vi sono stati ragazzi che hanno compiuto scelte omosessuali per paura di mostrare il pene, considerato troppo piccolo, a delle ragazze). Come lei dice tuttavia, nel campo dell’orientamento sessuale è veramente sbagliato generalizzare ed ogni caso va considerato un caso a sé. Lei fa dunque benissimo ad evitare le categorie (il che significa evitare il conformismo e i luoghi comuni, espressi tanto nella comunità eterosessuale quanto in quella gay): cerchi di seguire il suo istinto, scegliendo una “persona” che le piaccia veramente, con la quale condividere una soddisfacente esperienza di coppia.
Un saluto cordiale e molti auguri.

Dr. Giuliana Proietti

Immagine:

Ch. Demuth, Wikimedia

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace Psicolinea? Seguici anche sui Social ;-)

RSS
Facebook
YouTube
Instagram