ti amo

Anche oggi colgo l’occasione di un’intervista per radio Kiss Kiss, per parlarvi di qualcosa che probabilmente vi sarete chiesti in molti. La domanda era: perché si scrive “ti amo” più di quanto lo si dica a voce?
Queste sono state le mie osservazioni:
Le relazioni di affetto si esprimono, dapprima nei rapporti con le figure significative della propria infanzia e poi nei rapporti di amicizia, con l’espressione ‘ti voglio bene’. Dire ‘ti voglio bene’ dunque significa utilizzare un codice linguistico cui si è abituati, che non stupisce o imbarazza né chi pronuncia la frase, né chi la riceve. Al contrario, dire ‘ti amo’ significa fare riferimento ad un sentimento diverso da quello dell’affetto, più profondo, più adulto. E’ più facile dunque che questa espressione venga pronunciata quando il rapporto con il/la partner si è ormai consolidato o quando, più in là negli anni, si è già sperimentato un sentimento di amore profondo, per cui dicendo ‘ti amo’ si sa cosa si vuole dire e non ci si sente sciocchi, come se si volesse scimmiottare il personaggio di un film o di un libro. Scriverlo è più facile: non si scrive con altrettanta facilità ‘cordiali saluti’ anche alle persone che ci sono antipatiche? E’ quasi una formalità. Se oggi gli innamorati scrivono “ ti amo” così spesso, come sembra indicare una recentissima ricerca, non è perché hanno superato le ritrosie del passato, ma perché oggi, con gli SMS, ci si esprime con il linguaggio scritto molto più di quanto accadeva in passato.

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.