Alzheimer

I segni precoci dell’Alzheimer

Salute e Malattie

La malattia di Alzheimer è un processo degenerativo cerebrale, accompagnato da problemi di memoria, pensiero e comportamento.

Questi sono i segni premonitori, da tenere in considerazione:

# 1: La perdita della memoria è il segno più comune dell’Alzheimer. I pazienti dimenticano in particolare ciò che hanno appreso nel recente passato, le date importanti e gli eventi, chiedono le stesse informazioni più volte e si affidano ad altri per attività che prima erano in grado di gestire da soli.

# 2: La concentrazione diventa difficile nei pazienti precoci. Di conseguenza, questi pazienti necessitano di maggiore tempo per completare lo stesso compito. Essi hanno difficoltà a seguire una ricetta ben conosciuta o la registrazione delle bollette mensili. La loro capacità di fare i conti si modifica con l’insorgenza di questa malattia.

# 3: L’incapacità di comprendere e ricordare le date, le stagioni e il trascorrere del tempo sono alcune delle caratteristiche del morbo di Alzheimer.

# 4: Problemi alla vista. Le persone con malattia di Alzheimer hanno difficoltà nella lettura, nella determinazione del colore e del contrasto. Essi sono anche soggetti a percezioni sbagliate, come osservare la propria immagine in uno specchio, pensando si tratti di un’altra persona.

# 5: Problemi con il vocabolario. I pazienti di solito si bloccano nel bel mezzo di una conversazione perché non sanno come continuare. Spesso non riescono a trovare la parola corretta.

# 6: Perdere gli oggetti. Questi soggetti tendono a disporre le cose in luoghi insoliti, spesso dimenticandoli, e per questo spesso accusano i familiari di averle rubate.

# 7: Capacità di giudizio. Le persone con malattia di Alzheimer mostrano una diminuzione della loro capacità di giudizio. Essi non riescono a prendere decisioni su questioni che riguardano il denaro, diventano facilmente tele-dipendenti e disattenti nei confronti dell’igiene personale.

# 8: Ritiro da progetti di lavoro, sport, hobby e attività sociali. Seguire la propria squadra preferita o un hobby diventa molto impegnativo.

# 9: Cambiamenti di umore e personalità. Confusione, sospetto, depressione, paura e ansia prendendo il sopravvento. Quando sono fuori della loro “zona di sicurezza”, si sentono facilmente perturbati, anche se sono in un ambiente conosciuto (casa, lavoro o con gli amici). Essi diventano incapaci di portare a termine i loro compiti quotidiani.

Dr. Giuliana Proietti, psicoterapeuta, Ancona

Fonte: MedicalDaily

Film consigliato: Una sconfinata giovinezza, di Pupi Avati (video)

Immagine

Unsplash

Mix

Psicolinea ti consiglia anche...

Donne a 50 anni e sentimenti: ...
In una ricerca denominata 'Donne a 50 anni e senti...
I volti della Felicità
I volti della Felicità
Leggi anche:  I bambini e la paura del buio
E’ così difficile raggiu...
Io e mio figlio - Consulenza o...
Io e mio figlio - Consulenza on Line Sono separ...
Nascere a Dicembre è un handic...
Nascere a Dicembre è un handicap che dura tutta la...
Dipendenza affettiva e co-dipe...
Dipendenza affettiva e co-dipendenza La dipende...
I dottorandi in Psicologia han...
I dottorandi in Psicologia hanno maggiori problemi...
Trovare un equilibrio sessuale...
Gentile Dottoressa, sono una ragazza di 25 anni, ...
Sessualità e disabilità
Sessualità e disabilità La sessualità è par...
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE ROMA CONSULENZA ONLINE VIA SKYPE Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype. https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/ Per leggere il CV: https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/ Per vedere dei videofilmati su YouTube https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt Per la pagina Facebook https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia Per il Profilo Facebook https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa
http://www.clinicadellacoppia.it/

1 thought on “I segni precoci dell’Alzheimer

  1. Vorrei portare alla vostra conoscenza l’indirizzo di un blog,”lafinedellademenzadialzheimer”nel quale si raccontano le esperienze di familiari di malati di alzheimer guariti grazie a una nuova terapia scoperta a Sassari.Si parla anche di imminenti pubblicazioni,tutti aspettano una svolta dalla ricerca forse ci siamo…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.