Salve, sto con una ragazza da 4 anni mezzo, siamo due persone molto orgogliosee litighiamo praticamente un giorno si e uno no, per qualsiasi cosa, ma comunque non era e non è mai stato un problema.Abbiamo passato i primi due anni, sessualmente parlando, fantastici,imprevedibili, sempre pieni di sorprese, facevamo l’amore molto spesso ed era un rapporto veramente pieno di amore e fantasia.Specifico che lei aveva avuto un solo ragazzo prima di me, con il quale aveva avuto rapporti sessuali, ed io 3/4 ragazze con le quali avevo avuto rapporti,ma nessuno dei due nella maniera in cui li avevamo noi.Dopo qualche tempo è cambiato qualcosa e lei è diventate sempre più restia al rapporto sessuale e soprattutto ai preliminari.In un primo momento(diversi mesi), si è nascosta dietro al fatto che le persone crescono e che sarebbe stato incosciente continuare ad avere rapporti sessuali con quella frequenza(in estate anche 7/8 volte alla settimana) e con quella libertà.Recentemente mi ha confidato, dopo una litigata, che comunque ha un problema e non riesce ad essere più “libera” e “naturale” come era prima.Il fatto è che per me il sesso in un rapporto è molto importante, mentre lei lo considera marginale, non voglio arrivare a tradirla, vorrei cercare di risolvere i problemi, perchè sono innamorato e ci tengo tantissimo a questa ragazza.Quale può essere il motivo? Lei ha 25 anni.Incomincio a pensare seriamente che abbia un altro, ma preferisco non crederci.Grazie.Francesco.

Caro Francesco,

Il fatto è che il sesso non è un dovere, ma un piacere, giusto? Ora, se una persona decide di rinunciare ad un ‘piacere’, due sono le possibili cause: o è una persona masochista, che vuole farsi del male, oppure quello per lei non è più un piacere…
Ci potrebbe essere anche una terza causa, che lei adombra, ovvero quella del tradimento, ma in ogni caso credo che non sia significativa, perché non è detto che avere un altro significhi necessariamente voler interrompere i rapporti sessuali con il partner abituale, specialmente se questi sono considerati soddisfacenti.
Il punto su cui vorrei concentrarmi dunque è questo: lei è sicuro che questi rapporti appassionati che avete avuto nei primi tempi siano stati soddisfacenti anche per la sua ragazza?
Perché è possibile che essi lo siano stati, ed anche moltissimo, ma non in senso prettamente fisico: è probabile che la sua ragazza abbia avuto un ‘godimento psicologico’, nel sentirsi così desiderata, così amata ed abbia per questo acconsentito ad assecondare questi suoi ritmi.
Ora, se questa interpretazione fosse esatta, è chiaro che un ‘godimento psicologico’ non può durare tutta la vita e che vada lentamente attenuandosi man mano che i misteri si svelano, le abitudini si consolidano, la consapevolezza del rapporto di coppia instaurato prende il posto della precarietà e dell’incertezza.
Secondo me questo è il motivo per cui a volte le donne hanno questo ‘calo del desiderio’: perché viene a mancare la scintilla che accende l’immaginario e mette in moto gli ormoni e gli organi sessuali.
E’ un’interpretazione; ce ne possono ovviamente essere delle altre, legate a tantissimi altri fattori. Provi però a riflettere su quanto le ho detto e, nel caso, provi a parlare con la sua ragazza e a vedere se c’è qualcosa che può essere cambiato, nel rapporto sessuale, ma anche nella vostra vita, perché lei si senta più coinvolta.
Se non ricevesse risposte esaustive, provi lei a fare delle proposte, oppure a fare lei dei cambiamenti, e veda cosa succede.
Cari saluti e auguri.

 

Dott.ssa Giuliana Proietti Ancona

Immagine:
Pixabay

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
● Psicologa-psicoterapeuta (attività libero-professionale in Ancona Civitanova Marche, Fabriano
● Responsabile scientifico del sito www.psicolinea.it
● Saggista e Blogger
● Collaborazioni professionali ed elaborazione di test per quotidiani e periodici a diffusione nazionale
● Conduzione seminari di sviluppo personale
● Attività di formazione ed alta formazione presso Enti privati e pubblici
● Esperienza in psicologia del lavoro (Orientamento e Selezione del Personale)
● Co-fondatrice dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Scrive in un Blog sull'Huffington Post


Contatti e Consulenza con la Dr. G. Proietti

Per appuntamenti e collaborazioni professionali: 347 – 0375949 Ancona, Terni, Civitanova Marche Fabriano e via Skype
Tweets di @gproietti

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierla come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.