insegnanti

Il suicidio è la seconda causa di morte tra i ragazzi di età compresa fra i 15 ed i 24 anni, in Inghilterra e Galles. Purtroppo non è sempre facile distinguere fra irritabilità, ritiro sociale, declino cognitivo dovuti a depressione e semplice malinconia, cattivo umore, apatia, così tipici in adolescenza.

Ci si è allora chiesti se, offrendo un Corso di addestramento agli insegnanti, fosse possibile permettere loro di riconoscere dove c’erano segnali di depressione severa e dove invece c’era un semplice malessere dovuto all’età. Esperimento: a settantasei insegnanti è stato mostrato un video nel quale si mettevano in evidenza i segnali della depressione e l’impatto che questa aveva sui ragazzi a scuola.

Dopo questo speciale training i professori dovevano riconoscere, su 1.911 allievi, chi di loro soffriva di una depressione profonda (i ricercatori avevano individuato 69 casi).
Risultato: prima del corso gli insegnanti avevano identificato il 52% degli allievi depressi, dopo il orso riuscivano ad identificarne solo il 45%.
In altre parole, il corso è servito solo a confondere le loro idee!
Un gruppo di controllo di insegnanti, che non aveva ricevuto il training, è riuscito ad identificare il 41% dei depressi in una prima sessione ed il 43% la volta successiva.

I risultati negativi di questo studio, dicono i ricercatori, si aggiungono alla crescente letteratura che evidenzia le difficoltà che si sperimentano quando si tenta di intervenire sulla salute pubblica: se gli interventi svolti vengono valutati attraverso metodi rigorosi, questi, purtroppo, sono i risultati.

Fonte: Moor, S. Ann, M., Hester, M., Elisabeth, W.J., Robert, E., Robert, W. & Caroline, B. (2007). Improving the recognition of depression in adolescence: Can we teach the teachers? Journal of Adolescence, 30, 81-95. via BPS

Dott.ssa Giuliana Proietti

Immagine

Pexels

Mix

Psicolinea ti consiglia anche...

Nascere a Dicembre è un handic...
Nascere a Dicembre è un handicap che dura tutta la...
Musica al lavoro: ci lasciamo ...
Musica al lavoro: ci lasciamo distrarre?
Leggi anche:  La violenza domestica sulle donne anziane
Molti ...
Se sei maschio e non andavi d'...
Le relazioni fra fratelli durante la primissima in...
Valvola di sfogo o depressione...
Salve, sono una ragazza di 30 anni laureata e, pur...
Estate e scappatelle
Arriva l’estate, la stagione che tradizionalmente ...
Quando Freud scoraggiò la figl...
Nel 1914 Freud era giunto a fidarsi della lealtà d...
Gli effetti psicologici dell'a...
Gli effetti psicologici dell'acne L'acne non è ...
Videogames: pro e contro
Videogames: pro e contro Sui videogames si è ...

Dr. Giuliana Proietti

Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE ROMA
CONSULENZA ONLINE VIA SKYPE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.