La sessualità ed i ‘permissivisti’ Wilhelm Reich e Herbert Marcuse

Psicologia Sessualità

Wilhelm Reich e Herbert Marcuse

Tra gli autori dell’approccio antropologico ‘permissivista ‘ alla sessualità (classificazione fatta dal pedagogista Norberto Galli) hanno una primaria importanza il pensiero di Wilhelm Reich e Herbert Marcuse.

Anche altri autori hanno considerato Reich e Marcuse tra i maggiori esponenti della così detta ‘sinistra freudiana’ , ovvero i capostipiti del permissivismo contemporaneo (Robinson P.A., La sinistra freudiana, Astrolabio 1970).

W. Reich (foto) sosteneva che ognuno, a qualsiasi età, ha diritto alla soddisfazione sessuale, indipendentemente dalla riproduzione biologica. Nel volume ‘La lotta sessuale dei giovani’ (Samonà e Savelli, 1972) egli rivendicava tale diritto per le giovani generazioni ed invitava a combattere la società oppressiva dell’Occidente, con queste parole: “La gioventù ha diritto a qualcosa di più di una semplice informazione: ha diritto alla propria sessualità”.

Concludendo il volume “La rivoluzione sessuale’ (Feltrinelli, 1975) Reich scrive: “Un individuo sano che abbia abbastanza da mangiare non ruba. Un individuo sessualmente felice non ha bisogno di ‘morale’ inibistrice e di ‘esperienza religiosa’ soprannaturale. Fondamentalmente la vita è semplice. La complica solo la struttura umana quando è caratterizzata dalla paura di vivere”.

H. Marcuse (Eros e Civiltà, Einaudi, 1964) sosteneva invece che la coercizione della sessualità è espressione della repressione della società. Marcuse auspicava l’avvento di una civiltà fondata sulla liberalizzazione degli istinti sessuali, contrastando la razionalizzazione, la sublimazione, l’attività lavorativa.

In questi autori, a giudizio di Norberto Galli, c’è il rifiuto di qualsiasi sapere normativo predefinito. Ci si trova di fronte ad un totale nichilismo, ossia all’assenza di qualunque valore e guida dell’esistenza. Il piacere e la sua ricerca diventano il motivo predominante e la meta ultima della vita quotidiana. L’individuo si costituisce origine della morale: a un’etica oggettiva ne subentra una soggettiva, nell’illusione che quest’ultima liberi l’uomo dai ceppi ai quali, da sempre, è avvinto. (Norberto Galli, Educazione sessuale e mutamento culturale, La Scuola, 1980).

Fonte: D. Simeone, L’educazione sessuale nella prospettiva della pedagogia personalista di Norberto Galli, Rivista di Sessuologia, CIC, vol. 30 n. 2

Dott.ssa Giuliana Proietti

Mix

Psicolinea ti consiglia anche...

Invidia: un sentimento doloros...
Invidia: un sentimento doloroso e triste
Leggi anche:  Amore di gruppo: storia e psicologia dell'orgia
Invidi...
Gli amici immaginari dei bambi...
Gli amici immaginari dei bambini in genere non son...
Come liberarsi dei motivetti c...
Come liberarsi dei motivetti che ci restano in tes...
C'è vita dopo la morte?
C'è vita dopo la morte? Uno studio Il più grand...
Baci asciutti e baci bagnati
Vivo con il mio ragazzo da 3 anni. Ci amiamo. tutt...
Perché il cervello di notte ha...
Cosa succede al cervello di notte?  Gli scienzi...
Anello vaginale
Cosa è L'anello vaginale è uno strumento di con...
Il tuo lavoro ti stressa? Ti d...
Un lavoro che stressa o che deprime a cosa può por...
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti Psicoterapeuta Sessuologa ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE ROMA CONSULENZA ONLINE VIA SKYPE Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype. https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/ Per leggere il CV: https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/ Per vedere dei videofilmati su YouTube https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt Per la pagina Facebook https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia Per il Profilo Facebook https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa
http://www.clinicadellacoppia.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.