Regola 'del pollice' e orgasmo femminile

Regola ‘del pollice’ e orgasmo femminile

Cis- Fiss SessuologiaDr. Giuliana Proietti
Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa
g.proietti@psicolinea.it
Dr. Giuliana Proietti
Tel. 347 0375949
ANCONA ROMA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Consulenza psicologica e sessuologica Via Skype

Ultimo aggiornamento: Mar 17, 2022 @ 22:10 

Conoscete il fattore “C-V”? Si tratta della distanza fra clitoride e vagina, distanza che viene ora ritenuta responsabile, se eccessiva, dell’anorgasmia femminile. Non si tratta di una idea nuova: la teoria andava di moda già negli anni venti del secolo scorso, tanto che la psicoanalista francese Marie Bonaparte si sottopose addirittura ad un intervento chirurgico, per ridurre la distanza fra queste due parti dei suoi genitali (quella ideale doveva essere di meno di 2,5 cm, l’equivalente della misura in pollici del sistema inglese), allo scopo di provare l’orgasmo con la sola penetrazione: i risultati furono deludenti.

A27

La Bonaparte, tuttavia, raccolse, nella sua pratica clinica, molti dati sulla distanza C-V, e li pubblicò nel 1924 con uno pseudonimo.

Leggi anche:  Una cosa mi fa stare male - Consulenza online

Nel 1940, un gruppo di ricercatori guidato da Carney Landis intraprese uno studio simile e scoprì che le donne che raggiungevano l’orgasmo più frequentemente durante la penetrazione avevano una distanza più breve tra la vagina e l’apertura uretrale. Essi concludevano lo studio dicendo: “Sotto l’aspetto fisico, la capacità dell’orgasmo è correlata alla distanza clitoride-vagina”.


Psicolinea You Tube


Negli anni 2000, Kim Wallen ed Elisabeth Lloyd hanno rianalizzato i dati grezzi di Bonaparte e Landis con moderne tecniche statistiche. Nel loro studio del 2011, questi autori hanno scoperto che entrambi gli studi “dimostrano una forte relazione inversa tra distanza clitoride-vagina e orgasmo durante il rapporto penetrativo”, aggiungendo anche che le donne con una distanza più corta C-V  possono sperimentare più orgasmi, perché la posizione dei loro clitoridi permette una maggiore stimolazione nell’amplesso.

Tuttavia, le donne che non raggiungono l’orgasmo durante la penetrazione (circa 7 su 10) è veramente inutile che prendano in mano il centimetro: dovrebbero semplicemente pensare che il sesso è molto più che la semplice penetrazione.

Dott.ssa Giuliana Proietti

Giuliana Proietti psicologa


Immagine
Pixabay

Dr. Giuliana Proietti

Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE ROMA
CONSULENZA ONLINE VIA SKYPE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.