Ancona, Marche, Italy
0039 347 0375949
psicolinea@psicolinea.it

L’amico e collega di Freud, Josef Breuer

Sito di psicologia, online dal 2001

Created with Sketch.

L’amico e collega di Freud, Josef Breuer

Josef Breuer

Josef Breuer (1842-1925) visse tutta la sua vita a Vienna, dove era nato nel 1842. Il padre, Leopold, era un’autorità in materia di giudaismo: era infatti insegnante di religione nella comunità ebraica ed aveva anche scritto un libro di catechismo, che veniva usato nelle scuole della città. Di lui Breuer disse che era un uomo appassionato, sempre pronto ad aiutare i membri della sua comunità. Josef perse la madre da piccolo e visse una giovinezza ‘senza miseria e senza lusso’.

Nel 1859, Josef Breuer iniziò i suoi studi di medicina, ma seguì anche moltissimi altri corsi di materie scientifiche. Malgrado gli insegnamenti paterni, Josef abbandonò presto la religione ebraica ortodossa, per abbracciare le idee del così detto ‘ebraismo liberale’. Iniziò la sua carriera come aiutante di Johann von OppoIzer presso l’Ospedale Generale, fu nominato libero docente nel 1867, lavorò con il fisiologo Erward Hering, però rinunciò ad una brillante carriera universitaria per dedicarsi, dopo il 1871, alla sua clientela.

Le sue ricerche più importanti furono sul meccanismo di autoregolazione della respirazione e sul meccanismo di percezione dei movimenti e posizioni del corpo attraverso il labirinto dell’orecchio.

Non era certo di natura bellicosa e forse la rinuncia alla carriera universitaria fu dovuta al non voler avere a che fare con gli intrighi dei suoi colleghi; altri biografi dicono però che la scelta fu dettata unicamente dal desiderio di non tradire la sua crescente clientela. Offriva la sua opera gratuitamente per i bisognosi e per i colleghi e le loro famiglie; veniva descritto infatti come ‘l’uomo più modesto che si potesse immaginare’.

Era anche eccezionalmente colto ed uno dei medici più ricercati di Vienna, per cui era anche molto benestante: poteva permettersi molti agi, fra i quali numerosi viaggi in Italia. Aveva anche buone frequentazioni sociali: conosceva personalmente il compositore Hugo Wolf, lo scrittore Schnitzler, il filosofo Brentano e mantenne una corrispondenza con la poetessa Maria Ebner Eschenbach.

Conobbe Sigmund Freud presso l’Istituto di fisiologia di Ernst von Brücke (vedi sua biografia in questo Sito). Anche Freud fu aiutato moltissimo Josef Breuer, non solo per la sua grande apertura mentale e per i suoi consigli, ma anche per la sua generosità e per i suoi prestiti, che gli permisero di terminare gli studi universitari.

Fu proprio con Josef Breuer che Sigmund Freud si avventurò nella strada della psicologia e dell’ipnosi.

Fonte: Ellenberger, La scoperta dell’inconscio Boringhieri

Giuliana Proietti

complesso edipico

Il Complesso edipico: di cosa si tratta?

Complesso edipico: di cosa si tratta? Nella teoria psicoanalitica il complesso di Edipo riguarda un desiderio infantile di coinvolgimento sessuale ...
Leggi Tutto
complesso edipico

Il Complesso edipico spiegato da Freud medesimo

In base alla mia esperienza, che è già molto grande, i genitori hanno la parte più importante nella vita psichica ...
Leggi Tutto
Interpretazione dei sogni

L’interpretazione dei sogni: un’autobiografia in maschera di Sigmund Freud

Il libro L'interpretazione dei sogni è pieno di allusioni ad avvenimenti e abitudini che erano familiari ai lettori della Vienna ...
Leggi Tutto
seduzione infantile

Come e perché Freud abbandonò l’ipotesi della seduzione infantile

Freud, come abbiamo visto, per un certo periodo di tempo pensò che la salute psichica dell'età adulta potesse dipendere da ...
Leggi Tutto
la seduzione infantile

L’ipotesi della seduzione infantile in Freud

L'ipotesi della seduzione infantile - cioè del trauma sessuale sotto forma di una seduzione avvenuta nella prima infanzia - fu ...
Leggi Tutto

Freud: Prefazioni a L’Interpretazione dei sogni (1899)

Prefazioni a L'interpretazione dei sogni Quando si legge il libro "L'interpretazione dei sogni", pochi si soffermano sulle prefazioni alle varie ...
Leggi Tutto
L'interpretazione dei sogni

L’interpretazione dei sogni: fasi di elaborazione del libro

L'interpretazione dei sogni: genesi di  un libro Il 31 Dicembre 1883 Freud scrisse alla fidanzata Marta che aveva fatto uno ...
Leggi Tutto
Interpretazione dei sogni

L’interpretazione dei sogni spiegata a chi non leggerà mai il libro

Il volume della Traumdeutung (Interpretazione dei sogni) uscì in realtà il 14 novembre 1899, ma l'editore preferì scrivere sul frontespizio ...
Leggi Tutto
Transfert

Freud: nascita del concetto di ‘transfert’

A differenza di Breuer, Freud non fuggì di fronte all'attrazione sessuale che le pazienti manifestavano nei suoi confronti: con sorprendente ...
Leggi Tutto
libera associazione

Freud: dall’ipnosi alla tecnica della libera associazione

Secondo molti studiosi della psicoanalisi, Freud abbandonò l'ipnosi per diverse ragioni: 1. Il richiamo alla mente di ricordi traumatici nell'alterato ...
Leggi Tutto
rimozione

Freud: la ‘rimozione’ spiegata da lui medesimo

Si è molto scritto sul concetto di rimozione in psicoanalisi, da parte di altri autori diversi da Freud, per cui ...
Leggi Tutto
Freud

Freud e il “come se”

Freud e il come se: cosa significa Freud riteneva che, una volta conseguite maggiori conoscenze sulla psiche umana, sarebbe stato ...
Leggi Tutto
rimozione

Origine del concetto di ‘rimozione’

Il termine 'rimozione', nel linguaggio psicoanalitico sta ad indicare un processo inconscio, che consente di escludere dalla coscienza determinate rappresentazioni ...
Leggi Tutto
resistenza nei sogni

Freud: Il mio amico R. e la resistenza nei sogni

Affrontando il problema dell'interpretazione dei sogni, Freud avanzò una supposizione fondamentale, che era una diretta applicazione del determinismo psichico: egli ...
Leggi Tutto
Freud

Freud: nascita del concetto di ‘resistenza’

Freud, nei suoi casi clinici, si rese conto di aver incontrato un ostacolo, una 'resistenza', ogni volta che cercava di ...
Leggi Tutto

La catarsi ed il metodo catartico

'Catarsi' in greco (kàtharsis) significa 'purificazione', ovvero liberazione dell'individuo da una contaminazione o 'miasma', visibile o invisibile, che danneggia o ...
Leggi Tutto
Studi sull'isteria

1895 Studi sull’isteria

Studi sull'isteria: agli albori della psicoanalisi A sinistra: Josef Breuer (foto aeiou) Nel 1895 fu pubblicato il libro ‘Studi sull’isteria’ ...
Leggi Tutto

Lo strano caso di Anna O.

Sopra: Berta Pappenheim, Anna O. (1880 circa) Il caso Anna O. è l’inizio di qualsiasi storia della psicoanalisi. E' così ...
Leggi Tutto
determinismo psichico

Il Determinismo Psichico in Freud

Il determinismo psichico in Freud Il ‘determinismo psichico’ è alla base della costruzione psicologica di Freud, che può pervenire a ...
Leggi Tutto
Freud tradiva la moglie

Freud tradiva la moglie con la cognata

Come si sa, Freud era sposato con Martha Bernays, nata il 26 Luglio1861 e morta a novanta anni, il 2 ...
Leggi Tutto
Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace Psicolinea? Seguici anche sui Social ;-)

RSS
Facebook
YouTube
Instagram