libertà sessuale

sono P. un ragazzo di 25 anni, ho una relazione con il mio compagno (24 anni) da 4 anni e da 2 conviviamo, tra noi c’è molta lealtà, rispetto e complicità, progetti comuni realizzati e da realizzare, insomma una storia seria. Il nostro rapporto è assolutamente monogamo da ambo i lati, da qualche tempo è venuta fuori nel corso di una discussione una condizione in cui lui si trova praticamente da sempre, ovvero il desiderio di poter fare sesso con altre persone nonostante tra di noi le cose siano sempre andate bene e avendo una vita sessuale assolutamente attiva, lui non mi ha mai tradito ma il discorso è venuto fuori perchè ormai niente andava più bene tra noi perchè mi vedeva come un ostacolo per la sua “libertà sessuale”. Dopo averne parlato mi ha detto che era andato anche da un terapista e ha sempre cercato di reprimere questo istinto perchè mi ama e non vuole perdermi. Parlandone mi sono un pò infuriato e gli ho chiesto perchè non me ne avesse parlato prima e che se avesse condiviso con me le sue fantasie sicuramente potevamo realizzarle perchè io non vivo il sesso come un tabù e sarabbe stato piacevole fare qualcosa di diverso anche perchè non era nulla di diverso da quello che entrambi magari facevamo già ma da soli, tipo guardare un film cosa che, preciso, ogni tanto abbiamo fatto insieme anche ultimamanete ed è partito da me (ancora inconsapevole di questa sua condizione). Ora lui dice che non aveva mai pensato di poter affrontare questa conversazione con me e che tutto quetso è un sogno che cambia tutto e che è felicissimo. Ora io però mi chiedo… perchè non sono sereno? D’altro canto però ho maturato l’idea che la vita sessuale cambia e si rinnova continuamente e che questi cambiamenti vanno seguiti non voglio arrivare al punto in cui la noia e la routine fanno si che si cerchi altrove quello che magari essendo complici si può raggiungere nella coppia. Vorrei un parere di un esperto, motivo per il auale mi sono rivolto a lei. Confido in una sua risposta. Grazie mille in anticipo

Gentilissimo,

Il segreto è proprio quello di non lasciare che noia e routine guidino i comportamenti della coppia. Sicuramente la complicità è importante e il fatto che ne abbiate parlato è stato fondamentale per evitare i conflitti inespressi che spesso limitano la comunicazione in una coppia. Se poi il suo compagno si sente portato per una vita sessuale libera e promiscua, nessuno dei cambiamenti che apporterete nei vostri rapporti sessuali potrà trattenerlo dall’agire questo suo desiderio. Lei dovrebbe chiedersi, in questo caso, cosa la farebbe soffrire di meno: sapere e sopportare, non sapere e dunque non soffrire, scegliere di vivere ciascuno liberamente la propria sessualità, ecc. L’importante, in qualsiasi tipo di coppia, non è tanto tradire o non tradire, ma rispettare o non rispettare i patti che si hanno con l’altro/a. E’ su questo che occorre chiarire e mettersi d’accordo.
Cordialmente,

Dr. Walter La Gatta

Author Profile

Dr. Walter La Gatta
Dr. Walter La Gatta

Libero professionista ad Ancona ,Terni , Fabriano e Civitanova Marche

Si occupa di:

Psicoterapie individuali e di coppia
Terapie Sessuali (Delegato Regionale del Centro Italiano di Sessuologia per le Regioni Marche e Umbria) 
Tecniche di Rilassamento e Ipnosi
Disturbi d’ansia, Timidezza e Fobie sociali.

Riceve ad Ancona,Terni , Fabriano, Civitanova Marche e via Skype, su appuntamento.

Per appuntamenti telefonare direttamente al: 348 – 331 4908

Co-fondatore dei Siti www.psicolinea.it, www.clinicadellacoppia.it, www.clinicadellatimidezza.it e delle attività loro collegate, sul trattamento dell’ansia, della timidezza e delle fobie sociali e del loro legame con la sessualità.

Contatti e Consulenza con il Dr. Walter La Gatta

Tweets di @Walter La Gatta

Visita il nostro Canale
YouTube


Per le collaborazioni con i media visita la pagina Media e Social Media

Perché sceglierlo come Terapeuta: Visita la pagina 9 ragioni per sceglierci come Terapeuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.