I giovani non sono felici

I giovani nei Paesi in via di sviluppo sono almeno due volte più felici di quelli che vivono nei Paesi più ricchi. Gli Indiani sono i più felici di tutti, mentre la bandiera dei più tristi è nelle mani dei Giapponesi. Ce lo dice uno studio della MTV Networks International (MTVNI) che ha riguardato più di 5.400 giovani residenti in 14 Paesi: solo il 43 per cento di loro nella fascia di età 16- 34 dice di essere felice. Si dichiarano ‘felici’ in misura del 30% negli Usa e in Gran Bretagna, e solo nell’8% dei casi in Giappone). Le cause: pessimismo, competizione sociale, mancanza di lavoro.
E pensare che in Cina si sono dichiarati felici l’84% dei giovani, perché hanno speranze per il futuro; Argentina e Sud Africa presentano un ‘tasso di felicità giovanile’ del 75%.
I più religiosi sembrano anche più felici.
Il 95 per cento dei giovani tedeschi dice che la globalizzazione sta rovinando la loro cultura, mentre i giovani dei Paesi in via di sviluppo si aspettano molto dalla globalizzazione, per quanto riguarda il loro futuro economico. Più un ragazzo ha la possibilità di accedere ai mass media, più si sente preoccupato per il futuro: in Gran Bretagna, più dell’80% dei ragazzi fra i 16 ed i 34 anni ha dichiarato che era spaventato dal terrorismo, così come dal cancro, sebbene il cancro sia, per loro, assai più probabile da incontrare nella vita che non il terrorismo.
L’Italia non era compresa fra i 14 Paesi in cui è stato condotto lo studio.

Fonte: Reuters

A cura della
Redazione di Psicolinea.it

 

Adolescenza

Editore: Xenia, Collana: I tascabili
Anno edizione: 2004 Pagine: 128 p., Brossura
Autori: Giuliana Proietti – Walter La Gatta
YouTube player
YouTube player
YouTube player
YouTube player

Mix

Psicolinea ti consiglia anche...

Le adolescenti copiano gli att...

Le adolescenti, già quelle appena entrate nell'età...

Veterani e Disturbo Post Traum...

Nel primo anno dal ritorno dall'Iraq, più di 2...

Uomini e donne percepiscono il...

Molte situazioni ci impongono di prendere decision...

Il lavoro domestico: a chi l'o...

A chi tocca il lavoro domestico?
Leggi anche:  Monogamia e Poligamia nell'ambiente naturale
Il numero di o...

Il caso Leopold e Loeb e il pa...

Ogni volta che c'è un delitto, in TV e sui giornal...

Dipendenza da telefonino e att...

Questa mattina, Radio Kiss Kiss mi ha chiamato per...

Il gay è un 'peccatore'?

"Dobbiamo riconoscere che le nostre posizioni stor...

La monogamia non è nell'ordine...

La monogamia non è nell'ordine naturale delle cose...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *