Amare è… Celebrare le buone notizie

Le buone notizie vanno celebrate: ecco perché.

Gli psicologi che studiano le relazioni di coppia si interessano da lungo tempo su come tenere in piedi una relazione, malgrado le difficoltà finanziarie, lo stress da lavoro, le crisi provocate dall’educazione dei figli, i tradimenti, le delusioni…

Come fanno molte coppie a restare unite, malgrado tutto questo? Alcuni psicologi dell’Università di California l’hanno appena scoperto: la longevità della coppia dipende da come i due partner reagiscono alle buone notizie, e non alle cattive.

Una cattiva notizia infatti comporta reazioni più o meno simili e abbastanza prevedibili, ma una buona notizia?

Reagire con eccitazione e fierezza ai successi e alle gioie migliora decisamente la relazione. Al contrario, essere acquiescenti, passivi, o peggio indifferenti alle buone notizie, può cosstituire una seria minaccia alla vita della coppia.

Conta di più insomma celebrare le buone notizie che evitare le cattive notizie. Del resto statisticamente si stima che, nella maggior parte delle coppie, gli avvenimenti positivi superano largamente quelli negativi, secondo una percentuale di quattro a uno.

Eppure… Le cattive notizie vengono spesso più considerate di quelle buone,

Giuliana Proietti

Fonte: Cyberpresse

Immagine
Flickr

Mix

I Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *