Bulimia: cosa possono fare i genitori?

bulimia

Cosa sono i disturbi alimentari?

I disturbi alimentari, tra cui l’anoressia, la bulimia e il disturbo da alimentazione incontrollata, sono disturbi psicologici che comportano problemi nel comportamento alimentare. L’adolescente anoressico rifiuta di mantenersi sui valori del peso forma e tende a dimagrire, perché vede in questo dimagrimento un fattore di autostima. L’adolescente bulimico ha numerosi episodi in cui si abbuffa di alimenti, ma successivamente ricorre a comportamenti compulsivi, quali il vomito, ginnastica, o l’uso di diuretici e lassativi, per eliminare l’eccesso di cibo dal corpo.  Nel disturbo da alimentazione incontrollata vi sono invece abbuffate, ma non si osservano i comportamenti tipici del bulimico.

Quando iniziano i problemi di bulimia?

La bulimia inizia spesso nella tarda adolescenza e nella prima età adulta.

Quali sono i sintomi o i segnali di pericolo?

  • Estrema preoccupazione per il sovrappeso;
  • Dieta rigorosa seguita da abbuffate ipercaloriche;
  • Eccesso di cibo come reazione all’ansia e allo stress;
  • Sensazione di essere fuori controllo:
  • Isolamento dopo un pasto;
  • Depressione;
  • Abuso di alcol o droghe;
  • Uso frequente di lassativi o diuretici;
  • Esercizio fisico eccessivo;
  • Cicli mestruali irregolari.

Quali sono le cause dei disturbi alimentari negli adolescenti?

Non vi sono cause specifiche per l’insorgenza di un disturbo alimentare, ma possono esservene diverse: rapporti familiari difficili, problemi psicologici e fattori genetici.

Quanto è pericolosa la bulimia?

Il danno fisico causato dalla bulimia è abbastanza grave. Se non è controllato, può portare a danni permanenti all’esofago, ai denti e allo stomaco.

Quali sono gli effetti psicologici della bulimia?

Gli effetti psicologici della bulimia possono essere altrettanto dannosi. La paura, la negazione e la frustrazione dovuti all’incapacità di controllare il proprio comportamento alimentare possono causare depressione, ansia e traumi.

Cosa possono fare i genitori?

  • Ascoltare. Lasciare che l’adolescente possa esprimere liberamente i propri vissuti di vergogna, depressione o paura.
  • Osservare. E’ importante notare gli atteggiamenti del corpo quando l’adolescente parla e il grado di disperazione che ha nei confronti delle proprie preoccupazioni.
  • Parlare. Se si sospetta che ci possa essere un problema, parlarne con il ragazzo/la ragazza in un modo calmo e empatico, esprimendo con sincerità i propri timori.
  • Monitorare Internet. Molti genitori non si rendono conto che controllare l’accesso a determinati siti che trattano di disturbi alimentari può essere molto utile. Ad esempio, su YouTube, vi sono numerosi video che promuovono i disturbi alimentari. Questi siti utilizzano termini come “pro-ana” per l’anoressia e “pro-mia” per la bulimia.
  • Rivolgersi ad un esperto o a un centro per i disturbi alimentari per ottenere consigli.

Terapie 

A seconda della situazione possono essere consigliabili o la terapia familiare o una psicoterapia individuale di supporto. Molte ricerche mostrano che i genitori sono in una posizione unica per aiutare i loro figli adolescenti e per questo non andrebbero esclusi dal trattamento (attraverso la terapia familiare).

Dott.ssa Giuliana Proietti

Immagine

Pexels

Please follow and like us:

Author Profile

Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Dr. Giuliana Proietti
Psicoterapeuta Sessuologa
ANCONA FABRIANO CIVITANOVA MARCHE
Per appuntamenti: 347 0375949 - g.proietti@psicolinea.it

E' possibile anche fissare degli appuntamenti Via Skype.
https://www.psicolinea.it/sostegno-psicologico-distanza/

Per leggere il CV:
https://www.psicolinea.it/dr-giuliana-proietti_psicologa_sessuologa_ancona/

Per vedere dei videofilmati su YouTube
https://www.youtube.com/user/RedPsicCdt

Per la pagina Facebook
https://www.facebook.com/Giuliana.Proietti.Psicosessuologia

Per il Profilo Facebook
https://www.facebook.com/giuliana.proietti.psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Ti piace Psicolinea? Seguici anche sui Social ;-)

RSS
Facebook
YouTube
Instagram